Animal Crossing: una boccata d'ossigeno per Nintendo

Animal Crossing: una boccata d'ossigeno per Nintendo

La casa di Kyoto vede le proprie azioni rialzarsi grazie al successo di New Leaf

di Stefano Carnevali pubblicata il , alle 08:34 nel canale Videogames
Nintendo
 

Le azioni al massimo livello dal 2011. Un aumento del 4%. Finalmente c'è di che sorridere in casa Nintendo, dopo il recente periodo a dir poco difficile, contraddistinto dallo scarso successo di Wii U. Il rialzo delle azioni di Nintendo (che hanno chiuso a oltre 107 euro di valore, l'altro ieri), è dovuto a un mix di fattori, come l'annuncio di un probabile stop all'embargo sulle console in territorio cinese.

Secondo gli analisti, però, determinante per la riscossa borsistica del colosso nipponico, è stato il successo di Animal Crossing: New Leaf. In Giappone, il nuovo titolo della serie ha decisamente destato scalpore. E tutto fa pensare che risultati altrettanto buoni saranno ottenuti lontano dall'arcipelago orientale.

Animal Crossing: New Leaf è ampiamente il titolo 3DS che ha fatto registrare il miglior lancio dal 2011 a oggi e, per quanto riguarda i livelli di vendita di titoli targati 'Grande N', si piazza addirittura terzo per vendite nel primo mese di pubblicazione (dietro solo a Mario Kart 7 e Super Mario 3D Land.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^