A marzo il videogioco del micidiale Tourist Trophy sull'Isola di Man

A marzo il videogioco del micidiale Tourist Trophy sull'Isola di Man

Bigben e Kylotonn svelano un nuovo video dedicato al gameplay del videogioco TT Isle of Man, commentato da John McGuinness, il più famoso pilota attualmente in attività del Tourist Trophy

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:41 nel canale Videogames
Big Ben Interactive
 

Il Tourist Trophy sull'Isola di Man è una delle gare di maggiore tradizione, ma anche più tristemente famose per l'elevato numero di decessi. Si svolge tra la fine di maggio e l'inizio di giugno sull'isola che si trova tra Inghilterra e Irlanda ed è ormai un appuntamento fisso dal 1907. Dal debutto della competizione al 2015 si contano 143 morti, proprio per l'elevatissimo grado di difficoltà del percorso.

Che si snoda per 60 chilometri e va ripetuto 6 volte per quanto riguarda la categoria TT Senior. Parliamo di un percorso pieno di curve e rettilinei dove le moto si spingono fino a 300 Km/h e dove i piloti sfrecciano a pochissima distanza da pub e abitazioni nel centro abitato. Quella sull'Isola di Man è una corsa suggestiva, e molto pericolosa, che ricorda il fascino delle competizioni motociclistiche di una volta, considerate estreme dalla cultura moderna.

TT Isle of Man

Tutto questo sarà trasposto e raccontato tramite un videogioco in fase di sviluppo presso Bigben e Kylotonn, la software house francese che si occupa della serie WRC e che ha recentemente realizzato FlatOut 4: Total Insanity.

TT Isle of Man comprende una fedele riproduzione di tutti i 60 km e delle 264 curve di Snaefell Mountain, un percorso più lungo e più difficoltoso di qualsiasi circuito GP, insieme a 9 tracciati per fare pratica prima di cimentarsi nella gara vera e propria. I fan di motociclismo trovano all'interno del gioco i 23 piloti e le 40 moto ufficiali. Il multiplayer online è fino a 8 giocatori, mentre una modalità Carriera permette di sbloccare nuove moto e di vincere il leggendario Tourist Trophy dell’Isola di Man. L'uscita del gioco è prevista per il 6 marzo su PC, PS4 e Xbox One.

Bigben e Kylotonn hanno rilasciato un nuovo video di gameplay con cui lo storico pilota del Tourist Trophy, John McGuinness, spiega cosa aspettarsi dal videogioco. John McGuinness, conosciuto come "Il Missile di Morecambe", è una vera leggenda delle corse motociclistiche su strada. Pur essendosi dimostrato competitivo molte volte in grandi gare come il North West 200 o il Gran Prix di Macao, è soprattutto uno specialista del Tourist Trophy, dove ha collezionato ben 23 vittorie.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elgraspa14 Febbraio 2018, 19:11 #1
I morti non sono causati dall'elevatissimo grado di difficoltà del percorso ma dal fatto che si corre in mezzo a case e muretti, poi ben venga un gioco cosi si può girare a manetta al TT senza rischiare la pelle propria o di altri.
demon7714 Febbraio 2018, 22:59 #2
Videogioco a parte, parlando dell'evento reale, mi chiedo come sia possibile che una gara in queste condizioni possa essere consentita.
Gabro_8214 Febbraio 2018, 23:46 #3
Praticamente un suicidio! Caxxi loro.. Cmq il gioco è interessante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^