Wet: comunicata la data di rilascio

Wet: comunicata la data di rilascio

Lo sparatutto acrobatico prodotto da Bethesda verrà rilasciato nel mese di settembre.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:13 nel canale Videogames
Bethesda
 

Wet è stato annunciato ufficialmente allo scorso E3. Si tratta di uno sparatutto in terza persona in cui la protagonista, Rubi, è in grado di compiere qualsiasi tipo di acrobazie all'interno di scenari urbani. Il produttore Bethesda Softworks e lo sviluppatore Artificial Mind and Movement annunciano adesso che il gioco sarà in commercio dal 15 settembre nel Nord America e dal 18 settembre in Europa. È previsto nei formati PlayStation 3 e XBox 360.

Wet ha uno stile cinematografico, ricordando soprattutto i film di Quentin Tarantino per i personaggi, il tipo di musiche e le inquadrature. È principalmente uno sparatutto in terza persona, ma combina anche diversi elementi da plaftormer viste le acrobazie di cui è in grado Rubi. Quest'ultima, inoltre, non è propriamente un sex symbol, e lo si capisce dalle uccisioni viscerali che compie e dall'uso massiccio di alcolici.

La protagonista, oltre che le pistole, può usare anche le spade. Si muove molto velocemente rispetto agli avversari, cosa che dà la sensazione di agire in "bullet time", e che offre al giocatore la possibilità di uccidere in serie i nemici senza che questi possano reagire.

Lo sviluppatore ha pensato a una modalità chiamata Rage: in queste fasi la visuale di gioco perde i colori naturali, mentre le abilità di Rubi risultano ampliate. I nemici vengono letteralmente fatti a pezzi, e il loro sangue resta sospeso in aria. In altri momenti, inoltre, il gioco procede in maniera pre-determinata e il giocatore agisce tramite "quick time event".

Per Wet, lo sviluppatore Artificial Mind and Movement ha creato due tecnologie interne. Si tratta del motore grafico e di un motore pensato per la gestione delle animazioni e dei movimenti chiamato Gaia.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aleruze04 Agosto 2009, 08:32 #1
Che brutto! Se questa sarà la grafica definitiva... si può dire che sono rimasti indietro di almeno 4 anni!!! Visto che la grafica non è tutto speriamo che la giocabilità sia buona....
JackZR04 Agosto 2009, 09:14 #2
Dal video sembra una figata (come al solito) peccato che esca solo per console e non per PC (come al solito ).
qboy04 Agosto 2009, 09:57 #3
anche wheelman e NFS undercover dovevano avere uno stile cinematografico se non sbaglio, infatti a me facevano davvero pena
Scruffy04 Agosto 2009, 10:52 #4
ma perchè fae sparatutto solo per console?...... mha contenti loro....

forse ecco perchè di questo gioco ne sconoscevo l'esistenza...
floop04 Agosto 2009, 11:20 #5
@1 anche prototype non è granchè come grafica ma ci si diverte lo stesso moltissimo
Saturnius04 Agosto 2009, 12:22 #6
Fa molto Kill Bill !!!!!!
thecursedfly04 Agosto 2009, 15:31 #7
leggendo "wet" ho avuto un flash... o.o"
qasert04 Agosto 2009, 16:51 #8
sono obbligati a lavorare con grafiche un po vecchiotte con le console altrimenti non reggono...vedi ultimo cod che non regge manco hd nelle console
SwatMaster04 Agosto 2009, 18:56 #9
Originariamente inviato da: Aleruze
Che brutto! Se questa sarà la grafica definitiva... si può dire che sono rimasti indietro di almeno 4 anni!!! Visto che la grafica non è tutto speriamo che la giocabilità sia buona....


Sì, ma anche l'occhio vuole la sua parte. Io non riuscirei a giocare, ad un titolo così penoso da vedere.
fdl8805 Agosto 2009, 05:50 #10
non scherziamo con le cose serie, ormai i produttori investono solo sulla grafica...che ben venga un BEL GIOCO anche se la grafica è un po' antiquata...mentre sei in-game se il gioco è davvero bello te lo scordi qualche dettaglio in più od in meno...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^