Valve: a parte HTC Vive altri sistemi basati su SteamVR

Valve: a parte HTC Vive altri sistemi basati su SteamVR

Valve ha confermato di aver raggiunto accordi con varie compagnie per l'utilizzo della sua tecnologia di tracciamento Lighthouse.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:31 nel canale Videogames
Steam
 

Joe Ludwig, programmatore di Valve e tecnico esperto in tecnologie di realtà virtuale, ha pubblicato un nuovo commento nella discussione Reddit AMA di Gabe Newell in cui ha parlato proprio di VR e nello specifico della piattaforma SteamVR, per il momento alla base del solo HTC Vive.

Dal commento si evince che altri visori VR basati su SteamVR sono in fase di sviluppo. Circa 500 compagnie si sono registrate per usare gratuitamente la licenza sulla tecnologia di tracciamento di proprietà di Valve, Lighthouse, e alcune di queste produrranno dei visori.

HTC Vive

"Qualsiasi store può supportare Vive", ha scritto Ludwig. "È vero che avete bisogno di usare Steam per installare i driver, ma poi non è necessario mantenerlo in esecuzione affinché Vive funzioni".

"La produzione di controller è ancora in piena attività e adesso sta ultimando la nuova versione delle base station di cui abbiamo parlato ai Dev Days. Le vedrete entro la fine dell'anno. Grazie all'automazione possiamo continuare la produzione in un luogo per noi facilmente raggiungibile e questo permette ai nostri impiegati di monitorare costantemente il processo di fabbricazione".

La tecnologia di tracciamento Lighthouse su cui la piattaforma SteamVR è basata è un sistema ingegnoso che usa raggi laser invisibili all'occhio umano emessi da due base station e intercettati dagli oggetti dotati di sensore che si trovano nella stanza, che così possono essere tracciati. Il sistema permette ai produttori di dispositivi di contenere i costi perché la parte software è così fornita gratuitamente.

SteamVR rappresenta un grosso impulso per l'industria delle soluzioni di realtà virtuale, ancora non massicciamente adottate dal pubblico. Oltre HTC altri produttori hanno modo di mettere sul mercato le proprie soluzioni: vedremo se a breve ci saranno degli annunci in tal senso, come auspicato da Ludwig.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^