The Legend of Zelda: Breath of the Wild non uscirà al lancio di Nintendo Switch?

The Legend of Zelda: Breath of the Wild non uscirà al lancio di Nintendo Switch?

Le indiscrezioni provengono dall'insider Emily Rogers e da fonti vicine al portale inglese Eurogamer.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
NintendoSwitch
 

Alcune indiscrezioni circolate nelle ultime ore suggeriscono che The Legend of Zelda: Breath of the Wild non uscirà in concomitanza con l’arrivo sul mercato di Nintendo Switch. A dichiararlo è stata Emily Rogers, insider piuttosto conosciuta che in passato ha anticipato informazioni sulla nuova console Nintendo, compreso il periodo in cui sarebbe avvenuto il reveal ufficiale.

La Rogers rimarca che Nintendo non intende lasciare nulla al caso, anche perchè Breath of the Wild si preannuncia il progetto più grande e ambizioso della serie, più esteso di Twilight Princess, Skyward Sword e Wind Waker messi assieme.

"All'inizio di settembre ho avuto segnali che la localizzazione del gioco stesse richiedendo più lavoro di quanto previsto. Devono localizzare tutte le parti di testo, i personaggi non giocanti, le queste ecc. Poi ad ottobre ho ricevuto un nuovo aggiornamento, ovvero che la localizzazione di Zelda non stesse procedendo come programmato", scrive la Rogers.

Nome immagine

"Altre fonti si sono fatte avanti a novembre corroborando le mie informazioni. Mi hanno fatto sapere che la localizzazione di Breath of the Wild potrebbe non essere completata fino alla fine di dicembre. Dopo questa fase il gioco avrà bisogno di almeno quattro/sei mesi di testing. Come ho detto in precedenza, questo è uno dei giochi più ampi e ambiziosi mai creati da Nintendo. La quantità di test necessaria per un mondo open world come questo è enorme. L'intenzione di Nintendo è di evitare che il gioco abbia bug".

Secondo le fonti rimaste anonime è possibile che il lancio di The Legend of Zelda: Breath of the Wild venga posticipato al periodo estivo. Sembra inoltre che la versione Switch girerà più fluidamente rispetto alla controparte Wii U e che il gioco offra una curva di difficoltà più ampia rispetto a quanto avevano lasciato presagire i video gameplay mostrati durante l'E3.

Le informazioni diffuse dalla Rogers sono state riprese e ulteriormente confermate anche da fonti vicine al portale inglese Eurogamer, secondo le quali la line-up di lancio di Switch potrebbe offrire il prossimo capitolo in 3D di Super Mario. Per il momento Nintendo non ha rilasciato comunicazioni ufficiali. Le caratteristiche tecniche di Nintendo Switch saranno rivelate compiutamente nel corso di un evento che avrà luogo il 13 gennaio. Precedenti indiscrezioni, provenienti dal rivenditore inglese GAME, indicano che il prezzo finale della console potrebbe oscillare tra 199 e 249 sterline.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tony7316 Novembre 2016, 14:47 #1
Esattamente come per il wiiu

Un'altra console Nintendo casalinga senza uno Zelda e un Mario???

rivoglio lo SNES
Fabius Bile16 Novembre 2016, 18:54 #2
Da altri siti si dice invece che Mario al lancio ci sarà.
Secondo me Zelda è slittato perchè hanno iniziato a svilupparlo per WiiU che ha una gpu AMD e ora devono convertirlo per quella chiavica di tegra che è nvidia.
Se il buon giorno si vede dal mattino, non ci saranno porting neppure sulla nuova console Nintendo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^