The Games Awards 2016: Overwatch è il miglior gioco del 2016

The Games Awards 2016: Overwatch è il miglior gioco del 2016

Riassumiamo tutti i premi e gli annunci avvenuti nel corso della notte ai Game Awards 2016

di Davide Spotti pubblicata il , alle 10:21 nel canale Videogames
 

Nel corso degli anni i Game Awards organizzati da Geoff Keighley hanno sempre goduto di un’ottima copertura mediatica. Dopo gli albori sotto l’ala di Spike TV la manifestazione è andata per la sua strada, dapprima con il fallimentare format dei VGX e in seguito con la più azzeccata formula proposta a partire dal 2014. Dopo essere approdato a Las Vegas nell’edizione 2015, l’evento ha fatto ritorno nella cornice del Microsoft Theater di Los Angeles e ha ricevuto la più ampia copertura di sempre. La diretta è stata infatti trasmessa su Twitch, YouTube, Twitter, Facebook, Xbox Live, PlayStation Network, Steam e molti altri servizi online, incluso Next VR. Pubblicizzata anche la copertura in territorio cinese grazie alla collaborazione con Tencent.

Come da tradizione l’advisory board dei Game Awards include una gran quantità di personalità di spicco provenienti dall’industria, tra i quali Phil Spencer di Microsoft, Peter Moore di Electronic Arts, Shawn Layden di Sony e Yves Guillemot di Ubisoft. Le nomination di ciascuna categoria sono state selezionate da 29 tra le più influenti testate giornalistiche di settore del pianeta, tra le quali ricordiamo Kotaku, GameSpot, Polygon e Wired. Per il terzo anno consecutivo le statuette consegnate ai vincitori sono state ideate dalla compagnia neozelandese WETA Workshop e ritraggono un angelo che sovrasta un cumulo di blocchi digitali, a dimostrazione dell’evoluzione e dell’ascesa che ha vissuto il medium videoludico nel corso degli ultimi anni.

Peraltro nel passato recente i Game Awards hanno dovuto convivere con l’ingombrante presenza del PlayStation Experience, che dal 2014 Sony organizza nella prima settimana di dicembre. Anche per queste ragioni l’edizione del 2015 è stata piuttosto povera di annunci e video corposi. Quest’anno è andata meglio anche grazie al primo trailer esteso di Death Stranding, al primo e atteso filmato di gameplay di Mass Effect: Andromeda, cui si aggiungono nuove sequenze di gioco di Prey, The Legend of Zelda: Breath of the Wild e The Walking Dead: The Telltale Series – A New Frontier. Pochi invece gli annunci in anteprima, limitati a Marvel’s Guardians of the Galaxy di Telltale, a un prequel dell’indie Shovel Knight e poco altro.

Come già sapevamo Hideo Kojima è salito sul palco per ritirare l’Industry Icon Award, il tributo alla carriera che gli è stato conferito dopo l’assenza forzata dello scorso anno. Sicuramente ricorderete che in quell’occasione il papà di Metal Gear non fu in grado di presenziare alla cerimonia a causa delle vicissitudini legali ancora in corso con Konami. “Quando abbiamo iniziato a lavorare all’edizione di quest’anno dei Game Awards la mia priorità era fare in modo di onorarlo adeguatamente di fronte ai suoi colleghi e ai fan”, commentava Keighley alla vigilia della kermesse, ed è stato proprio l’organizzatore della serata ad aprire le due ore di diretta con un’accalorata dedica nei confronti del game designer giapponese.

L’Industry Icon Award è stato istituito negli ultimi due anni allo scopo di celebrare i meriti degli sviluppatori che, più di altri, hanno avuto un impatto decisivo nella storia del medium videoludico. Nel 2014 sono stati premiati i fondatori di Sierra Entertainment, Ken e Roberta Williams, mentre lo scorso anno toccò ai fondatori di Westwood Studio per la creazione di titoli leggendari come Dune II e Command & Conquer.

The Game Awards 2016: i vincitori

Overwatch ha ricevuto il testimone da The Witcher 3 diventando il Gioco dell’Anno 2016, per poi primeggiare anche nella categoria multiplayer e eSports. Blizzard ha reso il risultato ancora più rotondo con il trionfo nella categoria Best Game Direction. Senza troppe sorprese Uncharted 4: Fine di un Ladro si è portato a casa la statuetta per la miglior componente narrativa e Nolan North – l’interprete di Nathan Drake – ha superato i colleghi Troy Baker ed Emily Rose per la miglior performance. Con merito il gioiellino Inside è riuscito a imporsi come miglior titolo indipendente e per la migliore direzione artistica, mentre Doom si è accaparrato i riconoscimenti per il comparto sonoro  e il panorama action. L’espansione Blood & Wine di The Witcher 3 è riuscita ad imporsi sulla concorrenza agguerrita di Dark Souls 3, Xenoblade Chronicles X e Deus Ex Mankind Divided, mentre nella categoria mobile l’enorme successo mediatico di Pokémon GO ha fatto prevedibilmente la differenza. In chiusura merita di essere citato il momento più toccante della diretta, quando un commosso Ryan Green ha ritirato il premio Game For Impact per lo sviluppo dello struggente e controverso That, Dragon Cancer.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori (in grassetto):

GAME OF THE YEAR

  • DOOM (id Software/Bethesda)
  • Inside (Playdead)
  • Overwatch (Blizzard)
  • Titanfall 2 (Respawn/Electronic Arts)
  • Uncharted 4: Fine di un Ladro (Naughty Dog/Sony Interactive Entertainment)

BEST GAME DIRECTION

  • Blizzard (per Overwatch)
  • DICE (per Battlefield 1)
  • id Software (per DOOM)
  • Naughty Dog (per Uncharted 4: Fine di un Ladro)
  • Respawn (per Titanfall 2)

BEST NARRATIVE

  • Firewatch (Campo Santo)
  • Inside (Playdead)
  • Mafia III (Hangar 13/2K)
  • Oxenfree (Night School Studio)
  • Uncharted 4: Fine di un Ladro (Naughty Dog/SIE)

BEST ART DIRECTION

  • Abzu (Giant Squid/505)
  • Firewatch (Campo Santo)
  • Inside (Playdead)
  • Overwatch (Blizzard)
  • Uncharted 4: Fine di un Ladro (Naughty Dog/SIE)

BEST MUSIC/SOUND DESIGN

  • Battlefield 1 (DICE/EA)
  • DOOM (id/Bethesda)
  • Inside (Playdead)
  • Rez Infinite (Enhance Games)
  • Thumper (Drool)

BEST PERFORMANCE

  • Alex Hernandez come Lincoln Clay, Mafia III
  • Cissy Jones come Delilah, Firewatch
  • Emily Rose come Elena, Uncharted 4: Fine di un Ladro
  • Nolan North come Nathan Drake, Uncharted 4: Fine di un Ladro
  • Rich Summer come Henry, Firewatch
  • Troy Baker come Sam Drake, Uncharted 4: Fine di un Ladro

GAMES FOR IMPACT

  • 1979 Revolution (iNK Stories)
  • Block'hood (Plethora Project/Devolver Digital)
  • Orwell (Osmotic Studios/Surprise Attack)
  • Sea Hero Quest (Glitchers)
  • That Dragon, Cancer (Numinous Games)

BEST INDEPENDENT GAME

  • Firewatch (Campo Santo)
  • Hyper Light Drifter (Heart Machine)
  • Inside (Playdead)
  • Stardew Valley (ConcernedApe/Chucklefish Games)
  • The Witness (Thelka, Inc.)

BEST MOBILE/HANDHELD

  • Clash Royale (Supercell)
  • Fire Emblem Fates (Intelligent Systems/Nintendo)
  • Monster Hunter Generations (Capcom)
  • Pokemon Go (Niantic)
  • Severed (DrinkBox Studios)

BEST VR GAME

  • Batman: Arkham VR (Rocksteady Studios/WBIE)
  • EVE: Valkyrie (CCP Games)
  • Job Simulator (Owlchemy Labs)
  • Rez Infinite (Enhance Games)
  • Thumper (Drool)

BEST ACTION GAME

  • Battlefield 1 (DICE/EA)
  • DOOM (id Software/Bethesda Softworks)
  • Gears of War 4 (The Coalition/Microsoft Studios)
  • Overwatch (Blizzard)
  • Titanfall 2 (Respawn/EA)

BEST ACTION/ADVENTURE GAME

  • Dishonored 2 (Arkane Studios/Bethesda Softworks)
  • Hitman (IO Interactive/Square-Enix)
  • Hyper Light Drifter (Heart Machine)
  • Ratchet & Clank (Insomniac Games/Sony Interactive Entertainment)
  • Uncharted 4: Fine di un Ladro (Naughty Dog/Sony Interactive Entertainment)

BEST RPG

  • Dark Souls 3 (FromSoftware/Bandai Namco Entertainment)
  • Deus Ex: Mankind Divided (Eidos Montreal/Square-Enix)
  • The Witcher 3: Wild Hunt -- Blood and Wine (CD Projekt RED)
  • World of Warcraft: Legion (Blizzard)
  • Xenoblade Chronicles X (Monolith Soft/Nintendo)

BEST FIGHTING GAME

  • Killer Instinct Season 3 (Iron Galaxy Studios/Microsoft Studios)
  • King of Fighters XIV (SNK/Atlus USA)
  • Pokken Tournament (Bandai Namco Studios/The Pokemon Co.)
  • Street Fighter V (Capcom)

BEST STRATEGY GAME

  • Civilization VI (Firaxis Games/2K)
  • Fire Emblem Fates (Intelligent Systems/Nintendo)
  • The Banner Saga 2 (Stoic Studio/Versus Evil)
  • Total War: Warhammer (Creative Assembly/Sega)
  • XCOM 2 (Firaxis Games/2K)

BEST FAMILY GAME

  • Dragon Quest Builders (Square Enix)
  • Lego Star Wars: The Force Awakens (TT Fusion/WBIE)
  • Pokemon Go (Niantic)
  • Ratchet & Clank (Insomniac Games/Sony Interactive Entertainment)
  • Skylanders: Imaginators (Toy for Bob/Activision)

BEST SPORTS/RACING

  • FIFA 17 (EA Canada/EA Sports)
  • Forza Horizon 3 (Playground Games/Microsoft Studios)
  • MLB The Show 16 (SCE San Diego Studio/SIE)
  • NBA 2K17 (Visual Concepts/2K Sports)
  • Pro Evolution Soccer 2017 (PES Productions/Konami)

BEST MULTIPLAYER

  • Battlefield 1 (DICE/EA)
  • Gears of War 4 (The Coalition/Microsoft Studios)
  • Overcooked (Ghost Town Games/Team 17)
  • Overwatch (Blizzard)
  • Titanfall 2 (Respawn/EA)
  • Tom Clancy's Rainbow Six Siege (Ubisoft Montreal/Ubisoft)

MOST ANTICIPATED GAME

  • God of War (Santa Monica Studio/Sony Interactive Entertainment)
  • Horizon: Zero Dawn (Guerrilla Games/Sony Interactive Entertainment)
  • Mass Effect: Andromeda (Bioware/EA)
  • Red Dead Redemption 2 (Rockstar Games)
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild (Nintendo)

TRENDING GAMER, PRESENTED BY INTEL AngryJoeShow

  • Boogie2988
  • Danny O'Dwyer
  • JackSepticEye
  • Lirik

BEST FAN CREATION

  • Project A2MR
  • Pokemon Uranium
  • Brutal Doom 64
  • Enderal: The Shards of Order

BEST ESPORTS PLAYER, PRESENTED BY OMEN BY HP

  • Faker - Lee Sang-hyeok (SK Telecom T1, League of Legends)
  • Coldzera - Marcelo David (SK Gaming, Counter-Strike: Global Offensive)
  • ByuN -Hyun Woo (Starcraft 2)
  • Infiltrator - Lee Seeon-woo (Team Razer, Street Fighter V)
  • Hungrybox - Juan Debiedma (Team Liquid, Super Smash Bros.)

BEST ESPORTS TEAM

  • SK Telecom T1 (League of Legends)
  • Wings Gaming (DOTA2)
  • SK Gaming
  • ROX Tigers (League of Legends)
  • Cloud 9

BEST ESPORTS GAME

  • Counter-Strike: Global Offensive (Valve)
  • DOTA2 (Valve)
  • League of Legends (Riot)
  • Overwatch (Blizzard)
  • Street Fighter V (Capcom)

INDUSTRY ICON AWARD – Hideo Kojima

I GIOCHI GIA’ ANNUNCIATI

Death Stranding

Lo attendevamo tutti e alla fine il nuovo trailer di Death Stranding è stato mostrato in apertura, mostrandosi se possibile ancora più criptico di quanto non fosse apparso dopo il primo teaser trailer con Norman Reedus in occasione dell’E3. In questo secondo filmato possiamo apprezzare per la prima volta l’interpretazione di Mads Mikkelsen, che era stato annunciato nel cast proprio dallo stesso Kojima quest’estate, e di Guillermo Del Toro.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è stato presentato con due nuovi filmati. Il primo è un semplice video riassuntivo dei paesaggi e della storia, il secondo offre invece alcune sequenze di gioco provenienti dalla versione Wii U. Il lancio rimane confermato per il 2017.

Prey

Il game director di Arkane Studios, Raphael Colantonio, ha presentato un nuovo video gameplay dell’interessante Prey, lasciandoci di nuovo impressioni positive. Il lancio è previsto nella primavera del prossimo anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Mass Effect Andromeda

Insieme a Death Stranding, il nuovo trailer esteso di Mass Effect: Andromeda è stato il piatto forte della serata. Finalmente, dopo molti video interlocutori ed eccessivamente criptici, è stato possibile farsi un’idea un po’ più completa di cosa potremo aspettarci quando il gioco sarà completato. La finestra di lancio rimane genericamente fissata per la primavera del 2017, ma in questi ultimi mesi BioWare non ha fatto mistero che il progetto potrebbe essere rinviato per garantire un miglior lavoro di rifinitura.

The Walking Dead: The Telltale Series – A New Frontier

Come previsto The Walking Dead: The Telltale Series – A New Frontier ha fatto il suo debutto con un nuovo trailer. In questo caso ci è stato presentato Javier, il nuovo personaggio che affiancherà Clementine in questa nuova avventura. Il lancio del primo episodio, suddiviso in due parti, è previsto per il 20 dicembre su PC, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360, iOS e Android.

Halo Wars 2

Creative Assembly e 343 Industries hanno portato ai Game Awards un altro trailer cinematico di Halo Wars 2, nel quale viene mostrato per la prima volta l’antagonista di questo nuovo capitolo: Atriox. L’uscita di Halo Wars 2 è fissata per il 21 febbraio 2017 su Xbox One e Windows 10.

Lawbreakers

Cliff Bleszinski ha proposto un nuovo trailer di Lawbreakers, shooter in prima persona sviluppato da Boss Key Productions. L’uscita della fase beta avverrà nel 2017 ma nel frattempo è già possibile registrarsi attraverso il sito ufficiale.

Warframe

Rebecca Ford, producer di Digital Extremes, è salita sul palco per mostrare un nuovo trailer dello shooter free-to-play Warframe, annunciando che l’ultimo aggiornamento, intitolato The War Within, sarà disponibile su console nel mese di dicembre. Warframe è disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il DLC è già accessibile agli utenti PC.

LE NOVITA'

Marvel’s Guardians of the Galaxy The Telltale Game Series

Telltale Games ha rivelato un teaser di Guardians of the Galaxy: The Telltale Series, confermando il leak di qualche settimana fa. Il progetto è ovviamente realizzato in collaborazione con Marvel e sarà suddiviso in cinque episodi. Il debutto è previsto per il 2017 su PC, console e piattaforme mobile.

Dauntless

Lo studio indipendente Phoenix Labs ha annunciato Dauntless, un nuovo action RPG cooperativo free to play atteso su PC nel 2017. Phoenix Labs è stata fondata da alcuni veterani di vecchio corso dell’industria provenienti da studi come BioWare, Riot Games, Capcom e Blizzard.

Bulletstorm: Full Clip Edition

Randy Pitchford ha preso parte al pre-show annunciando che Gearbox diventerà publisher. Il primo titolo ad essere pubblicato sarà Bulletstorm: Ful Clip Edition in collaborazione con lo studio polacco People Can Fly. La data d’uscita è fissata per il 7 aprile 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Grazie a questo remake saranno implementate una miglior risoluzione, texture più definite e strutture poligonali più articolate. Il frame rate sarà stabile a 60fps con una risoluzione a 4K su PC e PlayStation 4 Pro. Oltre a tutti i precedenti contenuti ci sarà anche del materiale inedito. Il gioco è già disponibile per la prenotazione su tutte le piattaforme e include il 15% di sconto sul Duke Nukem’s Bullestorm Tour, il contenuto aggiuntivo che dà modo di giocare l’intera campagna nei panni del Duca.

Shovel Knight: Specter of Torment

Yackt Club Games ha svelato il primo video gameplay di Shovel Knight: Specter of Torment, un’espansione gratuita che permette ai giocatori di controllare Specter Knight, uno dei boss presenti nel gioco originale. L’avventura è di fatto un prequel di Shovel Knight. Il lancio è stato confermato per l’inizio del 2017 su PC, PlayStation 4, PlayStation Vita, Nintendo 3DS e Wii U.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fraquar02 Dicembre 2016, 10:39 #1
Ma come si fa ad assegnare a UC4 il premio narrativa quando era in nomination con Firewatch, Inside e Oxenfree???
Ok, bisognava accontentare i bm però a questo punto potevano dargli un qualsiasi altro premio ma quello proprio no.
Al di la della banalità della storia che è un frullato venuto male di cliché, viene anche raccontata in modo lineare e stupido come nei giochi si fa da 30 anni.
Gli altri titoli oltre ad una storia NETTAMENTE migliore hanno anche l'originalità della fruizione.
Max_R02 Dicembre 2016, 12:08 #2
Nemmeno io condivido la quasi totalità dei premi assegnati
GabrySP02 Dicembre 2016, 13:07 #3
neanche una nomination per "Super Botte&Bamba 2 Turbo Deluxe Edition"?
CYRANO02 Dicembre 2016, 13:27 #4
Son davvero felice per i due premi a pokemon go !!



Còllmòdlddònhdòbdòhdòhd
Turin02 Dicembre 2016, 13:38 #5
Sì beh, per quanto adori Bulletstorm direi che una riedizione da 40€ (scontata...) se la possono tenere.
Max_R02 Dicembre 2016, 14:02 #6
Originariamente inviato da: Turin
Sì beh, per quanto adori Bulletstorm direi che una riedizione da 40€ (scontata...) se la possono tenere.


Vedrai come finisce in men che non si dica in un bundle
Turin02 Dicembre 2016, 14:49 #7
Originariamente inviato da: Max_R
Vedrai come finisce in men che non si dica in un bundle


Certo, e non vedo l'ora. Dico solo che non mi faccio certo fregare al day1.
ambaradan7402 Dicembre 2016, 15:19 #8
Non ho mai capito cosa abbia di speciale Overwatch.
Una rissa in un'arena...

Ma dopo i voti positivi a un gioco come Diablo 3 ho capito che oggi i gusti dei videogiocatori sono cambiati completamente rispetto al passato.
SinapsiTXT03 Dicembre 2016, 14:14 #9
Originariamente inviato da: ambaradan74
Non ho mai capito cosa abbia di speciale Overwatch.
Una rissa in un'arena...

Ma dopo i voti positivi a un gioco come Diablo 3 ho capito che oggi i gusti dei videogiocatori sono cambiati completamente rispetto al passato.


Nel passato a meno che tu abbia vissuto sotto dei sassi ci stavano giochi favolosi come UT e Q3A e ci giocavamo 15 e più anni fa quindi il fatto che i gusti dei videogiocatori siano cambiati in realtà non è vero, su OW ci stanno moltissime persone over30 che si divertono con un gioco che ricorda fps adrenalinici come gli Unreal Tournament e i vari quake.
Turin03 Dicembre 2016, 14:53 #10
Direi che praticamente tutto il nostro gruppo su Overwatch è over30 in effetti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^