The Division: nuovo trailer a 60fps della versione PC

The Division: nuovo trailer a 60fps della versione PC

Ubisoft ha annunciato anche un simulatore web-based ispirato dallo scenario di The Division.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 19:01 nel canale Videogames
Ubisoft
 

Con questo trailer a 60fps Ubisoft vuole evidenziare le peculiarità della versione Windows di The Division e la capacità di sfruttare gli hardware più moderni. The Division, infatti, arriverà l'8 marzo su PC, insieme alle versioni PS4 e Xbox One.

Ubisoft ha poi lanciato Collapse, una simulazione web che si basa sullo scenario di The Division. Questa esperienza interattiva è basata sui dati di OpenStreetMap, oltre che su dati open source della NASA e rotte aeree della IATA, con il contributo di alcuni esperti di gestione delle emergenze e operatori pubblici, Collapse include più di 3.800 città, che attualmente ospitano ben il 95% della popolazione mondiale. L’utente può confrontare i vari scenari, selezionando un diverso epicentro o facendo altre scelte nel simulatore, per individuare le città più vulnerabili e quelle più sicure. Collapse si può raggiungere cliccando qui.

Per le nostre impressioni sulla versione beta di The Division cliccate qui.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fireradeon25 Febbraio 2016, 20:17 #1
Ma è una mia impressione, oppure graficamente il filmato è nettamente migliore della Beta? Gli effetti luce, nebbia volumetrica etc. c'erano nella beta?
Titanox226 Febbraio 2016, 09:03 #2
sono i soliti video pubblicità ingannevole di ubisoft
fraquar26 Febbraio 2016, 09:25 #3
E' la versione PC, forse avete giocato quella per console.
rinbaubau29 Febbraio 2016, 11:17 #4
Secondo me sarà un gioco noioso, l'ambientazione sembra sempre la stessa.
Spero di sbagliarmi.
fireradeon29 Febbraio 2016, 16:11 #5
Originariamente inviato da: fraquar
E' la versione PC, forse avete giocato quella per console.


Si infatti, con il PC che ho in firma ci gioco su Console.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^