Stellaris: Digital Anniversary Edition e nuovo pacchetto di ritratti gratuito

Stellaris: Digital Anniversary Edition e nuovo pacchetto di ritratti gratuito

Paradox Interactive spiega come ha deciso di festeggiare il primo anno dal rilascio del suo apprezzato strategico in tempo reale a grande scala e 4X

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 18:31 nel canale Videogames
Steam
 

Per celebrare il primo anniversario dal rilascio del gioco originale, Paradox Interactive ha annunciato la Digital Anniversary Edition di Stellaris, che include il gioco originale e le sue tre espansioni Utopia, Plantoids Species Pack e Leviathans Story Pack.

Chi ha acquistato il gioco, inoltre, può adesso accedere liberamente ai pacchetti con i ritratti Creatures of the Void, prima disponibile solo agli utenti che avevano fatto il pre-order di Stellaris e al nuovo Anniversary Species Portrait Pack.

Stellaris

"È difficile concretizzare che è già passato un anno dal rilascio di Stellaris", si legge nel comunicato stampa. "L'empire builder di Paradox arrivato nel 2016 ha ottenuto ampi consensi dalla critica e trovato un pubblico entusiasta di troncare i legami con il proprio pianeta natale e creare un futuro luminoso e distopico altrove. Per celebrare questo anniversario e come gesto di ringraziamento nei confronti dei terrestri, Paradox offrirà un nuovo bundle con tutte e tre le espansioni". Il quale è disponibile a questo indirizzo.

In Stellaris i giocatori lasciano il proprio pianeta natale per esplorare le profondità dello Spazio. Durante questo viaggio capiterà di entrare in contatto con specie aliene, si dovranno assumere scelte complesse e intrattenere rapporti diplomatici con le altre razze. Sia i sistemi stellari che le specie vengono prodotte attraverso criteri procedurali, pertanto ogni partita presenta delle caratteristiche peculiari. Altri dettagli su Stellaris si trovano qui.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^