Rumor: Nexon e NCsoft verso acquisizione Valve

Rumor: Nexon e NCsoft verso acquisizione Valve

Secondo speculazioni provenienti dalla Corea, due dei principali produttori di videogiochi asiatici sarebbero in trattative con Valve per l'acquisizione della compagnia di Half-Life e Portal.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:46 nel canale Videogames
 

Valve sarebbe valutata 893 milioni di dollari. Si apprende da una pubblicazione economica coreana, secondo la quale Nexon e NCsoft sarebbero in trattative con la software house americana per l'acquisizione di quest'ultima. Joongang News riporta che le tre compagnie hanno fissato un incontro per la giornata di ieri, alle Hawaii, per discutere i termini dell'accordo.

Portal 2

Come sappiamo, Valve è uno dei principali produttori di videogiochi occidentali, visto che fanno riferimento a questa società brand importanti come Portal, Left 4 Dead, Counter-Strike e Half-Life. Inoltre, è proprietario del principale servizio di distribuzione digitale, Steam.

Né Nexon né Valve hanno voluto commentare questa fuga di notizie. Ma se la trattativa fosse vera, l'intero mondo dei videogiochi acquisirebbe una fisionomia diversa, e si sposterebbe verso una connotazione maggiormente internazionale. Tencent, altro grosso produttore asiatico, con base in Cina, ha recentemente acquisito una parte di Epic Games e sta collaborando con Activision per il lancio di Call of Duty Online in Cina.

Valve è un altro storico produttore occidentale, visto che la software house è stata fondata nel 1996 da due ex-veterani di Microsoft, Gabe Newell e Mike Harrington. Attualmente conta oltre 300 impiegati e ha sede a Bellevue, nello stato di Washington. Come sappiamo, poi, Valve sta lavorando alla sua avveniristica soluzione di qui. Grazie a Steam, è responsabile di oltre il 70% del traffico digitale sui videogiochi per PC.

Nexon, invece, è società pioniere del settore free-to-play con giochi come MapleStory, in cui gli utenti accedono gratuitamente per poi pagare per contenuti di espansione e potenziamento. Nel corso degli ultimi anni il modello di business di Nexon si è espanso a macchia d'olio, e rischia di diventare il riferimento nel mondo dei videogiochi.

La compagnia asiatica ha spostato la sua sede da Seoul a Tokyo e ha raccolto un miliardo di dollari in occasione del suo ingresso in borsa. Nello scorso giugno ha poi acquisito il 14,7% di NCsoft per 688 milioni di dollari. NCsoft è proprietaria di alcuni dei MMORPG di maggiore successo, come Lineage, Aion e Guild Wars. Quella transazione dimostrò come le società asiatiche stiano diventando grossi protagonisti nella scena videoludica internazionale, al punto da iniziare a intessere rapporti anche con i produttori statunitensi.

Valve e Nexon hanno già raggiunto un accordo per la distribuzione di Counter-Strike in Asia. Nexon, inoltre, è stata in trattative, secondo rumor, con Electronic Arts, anche in questo caso per l'acquisizione.

Fonte: Joongang News

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gioita9027 Settembre 2012, 10:08 #1
sarebbe la fine della qualità valve secondo me!
T3mp27 Settembre 2012, 10:09 #2
chiunq
T3mp27 Settembre 2012, 10:10 #3
chiunque compri EA avra' la mia stima.
cronos199027 Settembre 2012, 10:15 #4
Peccato che consideri Nexon alla stregua della EA
futu|2e27 Settembre 2012, 10:19 #5
Originariamente inviato da: T3mp
chiunque compri EA avra' la mia stima.


Funziona al contrario di solito.
Freisar27 Settembre 2012, 10:52 #6
Speriamo di no.
Tuco Benedicto27 Settembre 2012, 11:05 #7
Sarei quasi pronto a scommettere che la notizia sia una bufala apocalittica.

Primo, perché la quotazione pare decisamente bassa (EA aveva valutato Valve per circa un miliardo anni fa, Patcher ne ha stimato di recente il valore di mercato attorno ai due miliardi e mezzo, poco meno di un anno fa; recenti stime la davano addirittura sui tre miliardi).

Secondo, perché Gabe Newell stesso ha recentemente escluso categoricamente di essere interessato a vendere la compagnia e mi pare strano che stia cambiando idea nel giro di un paio di settimane.

Terzo, perché dato il secondo punto e il fatto che Valve è completamente privata, senza azioni acquisibili sul mercato aperto, senza il consenso di Newell nessuno può tentare strategie di acquisto tramite rastrellamento aggressivo di quote azionarie.
gaxel27 Settembre 2012, 12:04 #8
Se succedesse chiuderei l'account Steam, fotte sega dei 300 giochi che ho.
E in futuro comprerei solo giochi DRM Free, possibilmente GOG.
II ARROWS27 Settembre 2012, 12:13 #9
Originariamente inviato da: gioita90
sarebbe la fine della qualità valve secondo me!
Stai scherzando?
Il lavoro fatto con Guild Wars 2 è encomiabile, con gli sforzi profusi nella gestione della protezione soprattutto. Il periodo di lancio non è stato affrettato per lanciare prodotti incompleti (i problemi al lancio erano su cose che durante i test fino alla settimana prima funzionavano, sono stati tenuti giù appunto per evitare sfruttamenti problemi.)
NC Soft non è un produttore, ma un distributore. Acquisendo Valve la qualità del prodotto non ne verrebbe intaccata.

Originariamente inviato da: Tuco Benedicto
Patcher ne ha stimato di recente il valore di mercato attorno ai due miliardi e mezzo
Per quello che vale Patcher, potrebbe anche essere sull'orlo della bancarotta...
gaxel27 Settembre 2012, 12:17 #10
Originariamente inviato da: II ARROWS
Stai scherzando?
Il lavoro fatto con Guild Wars 2 è encomiabile, con gli sforzi profusi nella gestione della protezione soprattutto. Il periodo di lancio non è stato affrettato per lanciare prodotti incompleti (i problemi al lancio erano su cose che durante i test fino alla settimana prima funzionavano, sono stati tenuti giù appunto per evitare sfruttamenti problemi.)
NC Soft non è un produttore, ma un distributore. Acquisendo Valve la qualità del prodotto non ne verrebbe intaccata.


Io considero Valve "Valve" solo se è indipendente, se viene acquistata da qualcuno, qualunque siano le sue intenzioni, diventa come EA, quindi da evitare.

Il concetto è: se comanda Gabe Newell è un conto, se comanda un giappon-cinese-coreano è un altro, anche avessero le stesse idee, per il semplice fatto che uno tiene a Valve, l'altro ai profitti.

Ma comunque, inutile discutere, non succederà mai... succedesse, sarebbe una catastrofe di proporizioni bibliche, che mi farebbe quasi smettere di giocare... o meglio, di comprare giochi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^