Rob Pardo lascia Blizzard dopo 17 anni

Rob Pardo lascia Blizzard dopo 17 anni

Il chief creative officer di Blizzard ha annunciato il suo addio alla compagnia di World of Warcraft dopo averne fatto parte per 17 anni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:30 nel canale Videogames
CreativeBlizzardWorld of Warcraft
 

"Dopo 17 anni in Blizzard, dopo lunga e attenta riflessione, ho preso una decisione difficile e amara, ma alla fine emozionante per il prossimo capitolo della mia vita e della mia carriera", Rob Pardo ha annunciato con queste parole il suo addio a Blizzard.

Rob Pardo

Pardo è stato vice presidente esecutivo della software house californiana e lead designer di World of Warcraft, il MMORPG che ha segnato la storia del genere. "Non ho ancora certezze su quello che farò in futuro. Per il momento voglio solo godermi l'estate insieme alla mia famiglia, giocare molto e pensare al futuro".

"L'industria dei videogiochi sta attraversando un momento eccitate, grazie anche al fatto che il mondo PC è molto fiorente, e diventano sempre più interessanti anche le nuove console, il mondo mobile e la realtà virtuale. Hai le stesse emozioni che vivi in un MMO quando stai per entrare per la prima volta in una nuova zona".

In questi 17 anni, Pardo ha rivestito un ruolo fondamentale nell'individuazione del design dei giochi Blizzard di maggior successo, come Starcraft, Diablo e lo stesso World of Warcraft. Inoltre, si è occupato delle assunzioni dei principali talenti alla base dello sviluppo di questi giochi.

"Sono veramente orgoglioso del contributo che sono riuscito a dare a Blizzard. Dalla realizzazione di giochi longevi al sostegno della crescita degli sport elettronici, fino all'estensione di Warcraft al mondo del cinema e al rafforzamento della nostra community grazie anche al BlizzCon", conclude Pardo nel suo comunicato.

Avevamo intervistato Rob Pardo in occasione del lancio di Starcraft II, ormai nell'estate del 2009.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
megawati04 Luglio 2014, 12:14 #1
R.I.P. world of warcraft.
Sì, lo so che ormai stava alla frutta pure prima, però adesso direi che possiamo considerarlo ufficiale.
Enderedge04 Luglio 2014, 12:26 #2
Perché così disfattista ?
WoW comunque va ancora con i suoi alti e bassi ma va ... è ancora a pagamento (e per me è un merito ed un segno di sicuro investimento nel gioco).
Possiamo discutere le scelte "casual" che ha operato ...
Possiamo non essere d'accordo con la tendenza a far "parcellizzare" le gilde.
... anche dell'appiattimento delle caratteristiche dei pg ...
Ma la nuova espansione pare interessante e cmq abbastanza "innovativa".
Epoc_MDM04 Luglio 2014, 12:46 #3
Originariamente inviato da: Enderedge
Perché così disfattista ?
WoW comunque va ancora con i suoi alti e bassi ma va ... è ancora a pagamento (e per me è un merito ed un segno di sicuro investimento nel gioco).
Possiamo discutere le scelte "casual" che ha operato ...
Possiamo non essere d'accordo con la tendenza a far "parcellizzare" le gilde.
... anche dell'appiattimento delle caratteristiche dei pg ...
Ma la nuova espansione pare interessante e cmq abbastanza "innovativa".


Beh gli accounts attivi sono quasi dimezzati dal picco massimo...
Semplicemente dopo anni e anni la gente cresce e ha sempre meno tempo per giocare.
I nuovi giocatori vogliono altro, l'era dei mmorpg sta raggiungendo il suo destino, vista la mancanza di valide alternative.
Hulk910304 Luglio 2014, 13:06 #4
Originariamente inviato da: megawati
R.I.P. world of warcraft.
Sì, lo so che ormai stava alla frutta pure prima, però adesso direi che possiamo considerarlo ufficiale.


Se per te 8 milioni di account attivi quindi paganti significa R.I.P. siamo proprio alla frutta.
Senza contare che il Lore di Pandaria è stato un disastro a mio avviso e molta gente ha abbandonato quasi subito, con WoD le cose dovrebbero cambiare in quanto per molti aspetti si torna indietro a tbc/wotlk.

Sicuramente dopo 8 anni avere ancora 8 milioni di account paganti mi sembra TUTTO tranne che RIP men che meno alla frutta però oh magari possiamo provare a chiedere alle altre SH se sono riuscite a mantenere il gioco con il canone mensile per più di 2 anni... tsk... da quanto vendevano poco hanno reso gratis pure il gioco base e vedrai che anche TESO farà quella strada soprattutto su console (xbox con il DOPPIO canone).

Quindi no WoW è tutto meno che alla frutta, mi dispiace smentirti
Epoc_MDM04 Luglio 2014, 13:13 #5
Originariamente inviato da: Hulk9103
Se per te 8 milioni di account attivi quindi paganti significa R.I.P. siamo proprio alla frutta.
Senza contare che il Lore di Pandaria è stato un disastro a mio avviso e molta gente ha abbandonato quasi subito, con WoD le cose dovrebbero cambiare in quanto per molti aspetti si torna indietro a tbc/wotlk.

Sicuramente dopo 8 anni avere ancora 8 milioni di account paganti mi sembra TUTTO tranne che RIP men che meno alla frutta però oh magari possiamo provare a chiedere alle altre SH se sono riuscite a mantenere il gioco con il canone mensile per più di 2 anni... tsk... da quanto vendevano poco hanno reso gratis pure il gioco base e vedrai che anche TESO farà quella strada soprattutto su console (xbox con il DOPPIO canone).

Quindi no WoW è tutto meno che alla frutta, mi dispiace smentirti


Alla frutta proprio no. In declino lento e costante però si
Hulk910304 Luglio 2014, 13:27 #6
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Alla frutta proprio no. In declino lento e costante però si


In 2 anni (tbc) hanno raggiunto il picco di 16 milioni di account giusto? (potrei sparare supercazzole, correggimi in caso ) in altri 8 anni (fino adesso) ne hanno persi la metà che comunque molti sono gli stessi che giocano a Diablo e Starcraft, con WoD risaliranno di almeno 2 milioni. Tenendo conto di tute queste cose il lento declino di wow partito 8 anni fa potrebbe durarne altri 8.... Nzomma io ci metterei la firma per un declino così lento

Senza contare che io ho riattivato wow 10 giorni fa (amici basta**i) e la gente spende una fiumana di soldi nelle mount e pet dello store.... Alla faccia del lento e costante declino

PS. Che poi comunque 8mln credo sia una media, ad inizio espansione non potrà mai esserci lo stesso numero di persone che invece troveremo alla fine dai.
Epoc_MDM04 Luglio 2014, 13:41 #7
Originariamente inviato da: Hulk9103
In 2 anni (tbc) hanno raggiunto il picco di 16 milioni di account giusto? (potrei sparare supercazzole, correggimi in caso )


picco massimo 12 mln (ottobre/novembre 2010)

in altri 8 anni (fino adesso) ne hanno persi la metà che comunque molti sono gli stessi che giocano a Diablo e Starcraft, con WoD risaliranno di almeno 2 milioni. Tenendo conto di tute queste cose il lento declino di wow partito 8 anni fa potrebbe durarne altri 8.... Nzomma io ci metterei la firma per un declino così lento


AH beh quello sicuramente io infatti criticavo chi sostenesse che la politica di wow fosse stata poco lungimirante :P però purtroppo è in costante declino. Vuoi per il "nutellismo" dilagante, vuoi perchè la gente cresce e non ha più tempo.

Senza contare che io ho riattivato wow 10 giorni fa (amici basta**i) e la gente spende una fiumana di soldi nelle mount e pet dello store.... Alla faccia del lento e costante declino


l'ultima volta che ho rinnovato (2011) ho ricominciato a raidare 4/7 per quasi 1 anno. Quindi... adesso... BASTA

PS. Che poi comunque 8mln credo sia una media, ad inizio espansione non potrà mai esserci lo stesso numero di persone che invece troveremo alla fine dai.


Eh dipende. Infatti il picco massimo l'hanno registrato a fine wotlk.
Hulk910304 Luglio 2014, 18:07 #8
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
picco massimo 12 mln (ottobre/novembre 2010)



AH beh quello sicuramente io infatti criticavo chi sostenesse che la politica di wow fosse stata poco lungimirante :P però purtroppo è in costante declino. Vuoi per il "nutellismo" dilagante, vuoi perchè la gente cresce e non ha più tempo.



l'ultima volta che ho rinnovato (2011) ho ricominciato a raidare 4/7 per quasi 1 anno. Quindi... adesso... BASTA



Eh dipende. Infatti il picco massimo l'hanno registrato a fine wotlk.



Solo, si fa per dire, 12mln? E ora stanno a 8mln? Declino??? Secondo la mia ottica è PIU' che fiorente come situazione...
The_Real_Poddighe05 Luglio 2014, 03:15 #9
Originariamente inviato da: Hulk9103
e la gente spende una fiumana di soldi nelle mount e pet dello store...


Vi meritate la monnezza che oggi vendono per videogames.
Hulk910305 Luglio 2014, 10:42 #10
Originariamente inviato da: The_Real_Poddighe
Vi meritate la monnezza che oggi vendono per videogames.




1) [U]SI[/U] meritano, se proprio vuoi dirlo perchè io non ho MAI speso 1 centesimo.
2) Io azienda produco, sviluppo e comunque do supporto 24/7 al mio titolo. Che problema c'è se per massimizzare il mio profitto e rendere qualche utente più "contento" gli creo una mount/pet e questo "contento" se la prende e se la "gode" in-game?? Non è obbligatorio comprarla eh.

Ma poi io credo che in parte (una buona parte) sia la gente troppo esigente e che se il gioco non è almeno da 10 e lode, ripeto, ALMENO da 10 e lode allora è una cag**a pazzesca e fa schifo. Cioè ragazzi imparate anche a spaziare i titoli da 6-7-8-9, non è che un titolo da 7 faccia schifo, semplicemente è un titolo da 7. Quando a scuola ti davano 7 nessuno ti diceva: "ah sei un monnezza".
Poi vabbè esiste gente che vorrebbe un gdr più fps e gente che vorrebbe un fps più platform, poi esistono coloro che si lamentano dell'always online in un mmo e coloro che vorrebbe un simulatore di corsa un pò più fps.... Ormai ho smesso di dar retta alla gente: Non è affatto obbiettiva. (chiusa parentesi)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^