Play Smart, Play Safe: nuovo sito da Microsoft per promuovere controllo familiare

Play Smart, Play Safe: nuovo sito da Microsoft per promuovere controllo familiare

Play Smart, Play Safe offre ai genitori una serie di consigli pratici per far sì che i loro figli continuino a divertirsi con i videogiochi, rimanendo sempre in un ambiente di gioco sicuro.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:22 nel canale Videogames
Microsoft
 

Secondo una recente indagine di Microsoft, l'88% dei genitori esprime il desiderio di poter disporre di maggiori informazioni sul mondo dei videogiochi. In seguito all'uscita di Kinect, il colosso di Redmond ha quindi pensato di mettere a disposizione dei genitori un nuovo strumento, il sito Play Smart, Play Safe, che fornisce ai genitori e ai giovani giocatori suggerimenti, informazioni e consigli per giocare in un ambiente più sicuro.

Secondo una recente indagine di Microsoft, il 41% dei genitori italiani cercano, sui siti web dedicati al prodotto o alla casa costruttrice, informazioni utili a ricreare un ambiente di gioco più sicuro. Il 38% si affida ai risultati dei motori di ricerca, mentre il 35% prende parte alle discussioni che si svolgono su siti web o forum dedicati.

Ciò nonostante, l'88% dei genitori italiani ha espresso il desiderio di poter disporre di maggiori informazioni sul mondo dei videogiochi, con particolare interesse per le classificazioni di appropriatezza in base al contenuto e all’età (52%), la gestione e il controllo del tempo (43%) e il reperimento di informazioni per il corretto utilizzo degli strumenti di controllo disponibili (38%).

Secondo quanto emerso dall'indagine Play Smart, Play Safe, la stragrande maggioranza dei genitori italiani (75%) conosce le classificazioni dei videogiochi come quelle promosse dal PEGI (Pan-European Gaming Information); tuttavia, solo il 33% imposta direttamente i controlli integrati nei computer e nelle console di gioco per assicurarsi che i figli possano accedere solo ai giochi appropriati alla loro età. Il 22% dei genitori in Italia stabilisce i controlli insieme ai propri partner; il 28% dei genitori italiani non ha installato le funzioni di controllo familiare sui computer utilizzati dai propri figli.

Le caratteristiche principali del sito Play Smart, Play Safe sono: guida alle classificazioni dei videogiochi; suggerimenti per impostare i controlli familiari per i videogiochi; consigli per gli adolescenti; forum di discussione con esperti indipendenti; blog e consigli degli Ambasciatori; giochi e quiz interattivi (come il quiz “Conosci il tuo giocatore?”). Gli Ambasciatori sono le famiglie più esperte nel settore, che condivideranno sul sito le proprie esperienze e offriranno consigli pratici agli altri genitori.

Quando ai genitori è stato chiesto quali funzioni volessero vedere aggiunte alle console di gioco e ai videogame, in maggioranza hanno risposto quelle funzioni che offrono ai genitori maggiore controllo, ovvero: meccanismi che permettano ai genitori di impedire ad estranei e service provider di entrare in contatto con i propri figli (52%); controlli per la gestione del tempo più avanzati (41%); opzioni per limitare l’accesso dei ragazzi agli articoli d’intrattenimento comprati online (41%); capacità di controllare e monitorare il contenuto della TV e dei film tramite console (36%); opzioni per monitorare vari dispositivi all’interno della casa (26%).

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xam the elder10 Dicembre 2010, 22:38 #1
chi è il target di questa news?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^