Nuove sequenze di gioco per DOOM VFR dalla GamesCom 2017

Nuove sequenze di gioco per DOOM VFR dalla GamesCom 2017

Appositamente progettato per la realtà virtuale, DOOM VFR metterà il giocatore nei panni dell’ultimo superstite dell’UAC all’invasione demoniaca di Marte

di Davide Spotti pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
BethesdaDooM
 

Durante la Gamescom 2017, Bethesda ha mostrato alcune immagini di gioco di DOOM VFR. Il titolo assume gli elementi principali che definiscono DOOM e li trasporta in un nuovo contesto. Appositamente progettato per la realtà virtuale, DOOM VFR metterà il giocatore nei panni dell’ultimo superstite dell’UAC all’invasione demoniaca di Marte.

Dopo la sua uccisione, la coscienza del protagonista verrà trasferita in una matrice cerebrale artificiale. La missione consisterà nel ripristinare la stabilità operativa della base a qualsiasi costo. Per farlo si avrà a propria disposizione un arsenale di potenti armi, nonché l’abilità di muovervi rapidamente e persino di effettuare “telefrag” contro i demoni, facendoli esplodere dall’interno.

Nome immagine

"Abbiamo studiato le meccaniche di gioco affinché sfruttino appieno il VR", spiega il capo tecnologico Robert Duffy. "È veloce come sempre. Soltanto, si tratta di movimenti diversi."

"Consiglio a chiunque cerchi un'esperienza di combattimento adrenalinica di provare DOOM VFR.", ha aggiunto il direttore di gioco Marty Stratton. "Sarà molto diverso dagli altri titoli VR visti finora. Qui a id siamo tutti entusiasti di portare DOOM in VR."

Attualmente la finestra di lancio di DOOM VFR è fissata per la fine del 2017.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max81M24 Agosto 2017, 11:04 #1

Ho doom non VR, sarà gratis per noi?

Mi sembrerebbe assurdo dover ricomprare il gioco solo per avere la vr. Altri titoli, hanno aggiunto gratis il supporto ufficiale alla vr.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^