Blizzard porta Diablo III in Cina

Blizzard porta Diablo III in Cina

Blizzard e il distributore cinese NetEase lavoreranno di nuovo insieme per mettere a disposizione questo iconico titolo dei giocatori cinesi.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:31 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

NetEase ha già lavorato con Blizzard per la commercializzazione in Cina di StarCraft II, World of Warcraft, Hearthstone e Heroes of the Storm. E adesso è il turno di Diablo III, uno dei titoli Blizzard più remunerativi in occidente. Per il momento, tuttavia, Blizzard non ne comunica la data di rilascio o il prezzo di commercializzazione.

Diablo III

Anche per via del divieto alla vendita di console, vigente sul territorio fino a qualche mese fa, il mercato PC in Cina è particolarmente rigoglioso. Nel 2013 i giochi per PC hanno generato 8,7 miliardi di dollari in questa nazione, e gli analisti si aspettano che questo numero cresca ulteriormente nel corso di quest'anno.

"Siamo entusiasti di poter accogliere a Sanctuary i più appassionati fra i tanti giocatori cinesi", ha detto Mike Morhaime, CEO di Blizzard. "Apprezziamo il supporto che i giocatori cinesi ci hanno offerto nel corso degli anni e speriamo possano accogliere altrettanto favorevolmente Diablo III".

In Cina il mercato globale del gaming è cresciuto di 13 miliardi di dollari nello scorso anno. Fra i titoli Blizzard sono molto popolari Hearthstone e World of Warcraft, mentre in assoluto i più giocati sono League of Legends e Dota 2, confermando il successo del modello free-to-play anche in questo territorio. Blizzard al momento non comunica il modello di business di Diablo III per la Cina, ma è possibile che decida di adottare proprio un modello free-to-play.

"Siamo contenti che, tramite il nostro impegno, tutte e cinque le serie di Blizzard saranno presto a disposizione dei giocatori della Cina", ha detto William Ding, CEO di NetEase. "Continueremo a lavorare a stretto contatto con Blizzard per preparare il lancio di Diablo III e consentire ai giocatori locali di affrontare il prima possibile questa epica avventura".

Quanto all'occidente, Blizzard si prepara a lanciare Diablo III: Ultimate Evil Edition.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SpyroTSK15 Luglio 2014, 18:19 #1
Ora siamo decisamente spacciati, prima c'erano i bot a manetta, ora saranno 80% bot e 19% umani e 1% di spam bot.
Gylgalad15 Luglio 2014, 20:01 #2
aprono nuove fattorie in cina?
Er Monnezza15 Luglio 2014, 20:20 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.gamemag.it/news/blizzard...cina_53208.html

Blizzard e il distributore cinese NetEase lavoreranno di nuovo insieme per mettere a disposizione questo iconico titolo dei giocatori cinesi.

Click sul link per visualizzare la notizia.


ma i cinesi che finora infestavano Diablo 3 da dove venivano?

ora siamo spacciati, sommergeranno i server, ce ne sono troppi di cinesi, bisognerebbe abolirli!
BTTLS16 Luglio 2014, 01:38 #4
il gioco sente la mancanza di un end game, alla fine si riduce ad un farming estremo senza senso.
Si sente la mancanza del pvp , che almeno in parte, poteva dare un senso a tutto quel farmare.

Io l'ho abbandonato, forse con l'uscita della nuova patch riprenderò giusto per vedere le nuove skill messe e mi tornerà la voglia di giocare, ma la vedo difficile..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^