Baldur's Gate Enhanced Edition: il classico sbarca su Android

Baldur's Gate Enhanced Edition: il classico sbarca su Android

Baldur's Gate Enhanced Edition, uno dei capisaldi della storia dei videogiochi relativamente al genere GDR, è disponibile su Google Play Store

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:31 nel canale Videogames
AndroidGoogle
 

Rivolto a tutti i nostalgici, agli amanti dei giochi di ruolo classici e, soprattutto, a chi si è perso uno dei capitoli fondamentali della storia dei giochi di ruolo su PC, Baldur's Gate Enhanced Edition è finalmente disponibile anche su Android, su Google Play Store.

Baldur's Gate: Enhanced Edition su Android

Direttamente dal 1998, il giocatore sarà catapultato nei meandri dei Forgotten Realms all'interno di un gameplay che forse farà storcere il naso ai giocatori meno navigati, ma che senza dubbio ricoprirà gli occhi di lacrime a chi è "nato e cresciuto" insieme a certi modelli bidimensionali o a determinati effetti sonori, ad oggi effettivamente anacronistici.

"Costretto a lasciare la tua casa in circostanze misteriose, ti ritrovi coinvolto in un conflitto che vede la Costa della Spada sull'orlo della guerra", si legge nella descrizione sullo store di app per dispositivi Android. "Una scarsità di ferro di origine sconosciuta minaccia di lanciare la città di Baldur's Gate in un conflitto con l'Amn. Nel mentre, c'è qualcos'altro all'opera, molto più sinistro di quanto tu possa addirittura immaginare..."

L'interfaccia di gioco è stata naturalmente rivista per semplificare l'approccio con i più moderni sistemi di input touch. In un gioco di questo spessore, tuttavia, è lecito aspettarsi dei compromessi dal punto di vista dell'esperienza d'uso, che a tratti potrebbe mostrarsi frustrante soprattutto su smartphone. Il prezzo, inoltre, è decisamente più importante rispetto ad altri videogiochi presenti su Google Play Store, con cui comunque è difficile fare paragoni.

Baldur's Gate Enhanced Edition vanta una complessità nella trama, nel gameplay e nelle ore di gioco necessarie per essere portato a termine semplicemente non paragonabile rispetto ad altri titoli disponibili sullo store virtuale, e questo rende giustificabili gli 8,99€ richiesti per chi vuole ripeterne le gesta su smartphone o tablet, o per gli amanti del genere che non hanno avuto modo di "vivere" il capolavoro sedici anni fa.

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7722 Aprile 2014, 12:11 #1
Nove euro per un gioco che di fatto è IN TUTTO E PER TUTTO l'originale baldur's del 1998 è decisamente parecchio.

Inutile dire che chi è attratto è il nostalgico che nel lontano 1998 lo aveva giocato (sigh! sigh! io!). Per chi non lo ha mai visto non so che attrattiva possa avere.

Io in ogni caso lo consiglio vivamente, è un gioco indiscutibilmente ben fatto.
roccia123422 Aprile 2014, 12:15 #2
Si ma.. 9€...
gaxel22 Aprile 2014, 12:37 #3
9€ van bene, è un gioco vastissimo, che non ha eguali su PC, figurarsi su Android. Più che altro, sarebbe accetta una versione Windows 8...
Raghnar-The coWolf-22 Aprile 2014, 13:01 #4
Originariamente inviato da: gaxel
9€ van bene, è un gioco vastissimo, che non ha eguali su PC, figurarsi su Android. Più che altro, sarebbe accetta una versione Windows 8...


Io per due euro ho comprato la serie Geneforge, dall'1 al 5. Sono un 200 ore di gameplay non ossessivo.

Non devono certo rientrare nell'investimento.

Invece sembra che piu' ci abbiano guadagnato, piu' ci vogliano guadagnare...
gaxel22 Aprile 2014, 13:08 #5
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Io per due euro ho comprato la serie Geneforge, dall'1 al 5. Sono un 200 ore di gameplay non ossessivo.

Non devono certo rientrare nell'investimento.

Invece sembra che piu' ci abbiano guadagnato, piu' ci vogliano guadagnare...


I Geneforge sono indie e non sono Baldur's Gate, che resta un tripla A.

9€ non mi sembrano tanti, perché non è lo stesso gioco del 1998, hanno riscritto quasi tutto l'engine, e ha nuovi contenuti, oltre ad essere ottimizzato per schermi touch.

Poi capisco che l'utente Android medio storga il naso ogni volta debba pagare qualcosa... però...
iva22 Aprile 2014, 13:16 #6
Originariamente inviato da: gaxel
9€ van bene, è un gioco vastissimo, che non ha eguali su PC, figurarsi su Android. Più che altro, sarebbe accetta una versione Windows 8...


L'ho preso su Steam e la versione iniziale non andava su Windows 8, dopo qualche aggiornamento hanno risolto ed adesso funziona.
gaxel22 Aprile 2014, 13:18 #7
Originariamente inviato da: iva
L'ho preso su Steam e la versione iniziale non andava su Windows 8, dopo qualche aggiornamento hanno risolto ed adesso funziona.


Sì, quello ok, volevo una versione ottimizzata per il touch anche su Windows 8, quella probabilmente la comprerei, per giocarla sul VivoTab.
qboy22 Aprile 2014, 14:12 #8
Originariamente inviato da: gaxel
I Geneforge sono indie e non sono Baldur's Gate, che resta un tripla A.

9€ non mi sembrano tanti, perché non è lo stesso gioco del 1998, hanno riscritto quasi tutto l'engine, e ha nuovi contenuti, oltre ad essere ottimizzato per schermi touch.

Poi capisco che l'utente Android medio storga il naso ogni volta debba pagare qualcosa... però...


Eggia , infatti su Windows 8/mobile ci sono così tanti utenti che pagano che il market é infinito vero?
gaxel22 Aprile 2014, 14:15 #9
Originariamente inviato da: qboy
Eggia , infatti su Windows 8/mobile ci sono così tanti utenti che pagano che il market é infinito vero?


Hai scritto una inutilità.
29Leonardo22 Aprile 2014, 16:37 #10
Con tutto il rispetto per geneforge saga è come paragonare la bindi a belen, poi l'avrai pagato 2 euro con il braccino corto sul HB, non era di certo quello il prezzo regolare al lancio dei giochi.

Lamentarsi di un gioco a 9€ al day-one su una piattaforma nuova è proprio da pisquani...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^