API Vulkan anche per Ashes of the Singularity Excalation

API Vulkan anche per Ashes of the Singularity Excalation

Un aggiornamento gratuito, in distribuzione dal 24 agosto, permetterà di sfruttare le API Vulkan con il gioco Ashes of the Singularity Excalation quale alternativa a DirectX 11 e DirectX 12

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:41 nel canale Videogames
AMDRyZenVulkanDirectX
 

Ashes of the Singularity Excalation è un titolo che nel corso degli ultimi mesi ha permesso agli utenti appassionati di sfruttare al meglio le ultime innovazioni in termini di API. Inizialmente è stata la volta di quella DirectX 12, con un test che ha permesso di valutare le qualità delle schede video NVIDIA e AMD nella loro implementazione.

In seguito il titolo è stato ottimizzato per sfruttare al meglio le caratteristiche dei processori AMD Ryzen, con una patch che ne ha incrementate le prestazioni velocistiche rispetto a quanto ottenibile con i processori Intel Core.

ashes_excalation_600.jpg

A partire dal 24 agosto Ashes of the Singularity Excalation beneficierà di un nuovo aggiornamento, con il quale sarà implementato supporto alle API Vulkan. Grazie all'aggiornamento 2.4 questa nuova API sarà accessibile non solo ai possessori di sistemi operativi Windows 10 ma anche per quegli utenti che utilizzano ancora Windows 7 e Windows 8, entrambi OS sprovvisti del supporto alle API DirectX 12.

L'aggiornamento, così come annunciato su Steam a questo indirizzo, è dettagliato nelle note seguenti:

  • Vulkan Support: Vulkan is a graphics-rendering API that offers enhanced OS compatibility and performance. Some of the benefits include reduced CPU load time and the ability to work on other tasks, plus CPU scaling that takes advantage of multiple cores. Vulkan also runs on different OSes (Windows 7, 8, 10), and still receives all of the advantages as if it were running on the latest OS.
  • UI Improvements: A full menu reworking makes the game more accessible with new orbital ability icons, improved chat displays, and more.
  • Campaign and Scenarios: Several scenarios and all 3 campaigns have been updated to refine difficulty levels, adjust to the changes of previous updates, and improve the user experience.
  • Modding: Modders have access to more parts of the game and will benefit from several changes that makes modding more intuitive.
  • Balance: Changes to air units, anti-air, drones, and dreadnoughts will improve strategic diversity. The Substrate also received some additional changes in order to differentiate themselves from the PHC.
1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dark_Wolf21 Agosto 2017, 20:02 #1
provato con opt-in, rimane il miglior rts sulla piazza, se solo si avesse la pazienza di capirlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^