FRITZ!Box 7490 con Wi-Fi 802.11ac anche per il gaming

FRITZ!Box 7490 con Wi-Fi 802.11ac anche per il gaming

Le esigenze di networking in ambito domestico e per un videogiocatore sono sempre più elevate: con FRITZ!Box 7490 AVM presenta una soluzione completa e in grado di garantire buone prestazioni.

di Fabio Boneschi, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Avm
 

Chi è AVM

I fan la conoscono bene: AVM è una società sempre molto vicina ai suoi clienti, scrupolosamente attenta alla qualità dei suoi prodotti e felice di dedicarsi anche alla componente estetica dei suoi modem/router. Il colore rosso fiammeggiante è, infatti, diventato un marchio di fabbrica per la linea FRITZ!Box che, al di là della presenza, è in grado di offrire delle soluzioni molto stabili, capaci di erogare la connessione in maniera affidabile in tutto l'ambiente domestico e competitive anche sul piano dell'interfaccia software. Snella e agevole da utilizzare, quest'ultima, infatti, permette agli utenti di regolare qualsiasi tipo di parametro sulla connessione.

AVM è una società che nasce a Berlino nel 1986, e da quel momento si è focalizzata sullo sviluppo in house di prodotti sicuri e innovativi per la connettività a banda larga. La società ha anche una presenza in Italia, con 5 dipendenti che si occupano soprattutto dei rapporti con i provider di connessioni a internet, al fine di ottimizzare le prestazioni delle soluzioni di modem/router sulla base di qualsiasi tipo di connessione presente sul territorio.

Probabilmente i FRITZ!Box non sono le soluzioni che offrono le migliori prestazioni in assoluto, ma questa linea di prodotti è particolarmente amata da coloro che ne hanno acquistato uno. Perché? Sono utenti fidelizzati che evidentemente hanno apprezzato i fattori su cui AVM si concentra maggiormente, anche perché la società tedesca intende conferire una qualche forma di "personalità" ai FRITZ!Box.

Oltre ai dispositivi per la connettività a banda larga, AVM produce anche infrastrutture per una rete domestica intelligente. Si tratta di soluzioni molto interessanti per l'utente più smaliziato, e in qualche misura innovative, anche perché utilizzabili, in certi casi, con router di terze parti. La FRITZ!DECT 200 è un esempio di quello che stiamo scrivendo: una presa intelligente a forma di uno scatolotto con una presa passante che può essere collegata all'impianto domestico o a quello dell'ufficio.

AVM è società leader in Germania per quanto riguarda la fornitura di modem/router e cerca adesso di espandersi anche nelle altre nazioni europee. Sta aggredendo con decisione il mercato italiano, dove sta guadagnango progressivamente quote di mercato. Nel 2013 lo specialista delle comunicazioni contava 450 impiegati e ha generato un fatturato di 300 milioni di euro.

Per quanto riguarda i modem/router, la soluzione AVM più avanzata presente oggi sul mercato è il FRITZ!Box 7490. Questo perché per la prima volta AVM integra in un suo router il nuovo standard 802.11ac, che permette al 7490 di erogare velocità gigabit fino a 1.300 Mbit/s nella rete wireless domestica.

Tra le "caratteristiche on top" di questa soluzione troviamo il centralino telefonico, che consente di installare dei telefoni analogici e ISDN. La soluzione AVM priva di centralino telefonico è il "vecchio" 3390, che gestisce solo dati e al massimo la telefonia VoIP. Ma il 3390 non supporta lo standard 802.11ac, e quindi non può garantire i vantaggi che può offrire la tecnologia moderna. La Wlan AC sarà integrata nel prossimo top di gamma per gamer, ossia il 3490.

Il 7490 è, quindi, una soluzione più completa, capace di gestire tante funzioni utili sia per l'ufficio che per il gaming, oltre che dotata delle ultime tecnologie in fatto di connettività domestica come vedremo nel corso della recensione.

 
^