Kerbal Space Program: la Luna? No, la Mun

Kerbal Space Program: la Luna? No, la Mun

Qualcosa di antico ed irraggiungibile si nasconde tra le righe di codice del gioco creato dal team Squad, il sogno di tante generazioni di giovani, un sogno proibito alla maggior parte di noi: il viaggio nello spazio. Vestendo i panni di verdi ed impavidi astronauti, costruiremo il nostro razzo per andare incontro all'ignoto. Preparatevi a schianti spettacolari ed errori di progettazioni, e ricordate: come in Dwarf Fortress, perdere è divertente, e molto più rumoroso.

di Gioacchino Visciola pubblicato il nel canale Videogames
 

Fuori o dentro l'atmosfera, non importa

Se l'esperienza per gli aerei è assimilabile a quella di tanti altri simulatori di volo (forse un po' più grezza), il calcolo delle orbite e la visita dei pianeti del sistema solare non è materia altrettanto conosciuta; forse perché abituati a Star Wars o ad altri film di fantascienza, ma dopo pochi minuti di gioco ci ritroveremo a sorridere di quanto poco sappiamo sul “volo orbitale”. Giocare a KSP è stata una sorta di piccola rivelazione, almeno per me.

Una delle introduzioni di cui vi parlavo all'inizio è il sistema di “manovra”, ormai divenuto fondamentale per ogni tipo di spostamento, dal semplice allunaggio al più complicato Rendezvous con altri veicoli o corpi celesti. Non si tratta di un pilota automatico che farà per voi il lavoro sporco, ma di una semplice interfaccia che vi indicherà distanza e accelerazione stimata per raggiungere l'obiettivo da voi selezionato.

Proprio per questa sua impostazione non sempre user-friendly, KSP riesce ad accontentare varie tipologie di giocatori, dagli “attenti smanettoni”, più che felici di scoprire ogni piccolo segreto custodito dal gioco, sino ai più tranquilli casual gamer, che si accontenteranno di voli brevi e ad alto tasso esplosivo.

Comunque, detto tra noi, senza un minimo di tutorial, sia interno al gioco, sia tramite Youtube, Kerbal Space Program rischia di diventare ostico. Per questo vi esorto ad essere più curiosi del solito e a non demordere dopo i primi fallimenti. E sopratutto vi consiglio di visitare la profonda e dedicata community del gioco, sempre pronta a foraggiare la nostra fantasia con Mod, idee e proposte tra le più interessanti.

Community: http://forum.kerbalspaceprogram.com/forum.php

Che siate più focalizzati sull'esplorazione della terra o dei pianeti extraterrestri, non importa; come già detto, Kerbal space program ha un posto anche per voi. Si tratta ancora di una “Beta”, ma che riesce a divertire appieno. E se siete in dubbio sull'acquisto o meno, non temete, il team di sviluppo ha pronta per voi una versione di prova.

Unica nota: la demo di Kerbal Space Program non permette tutte le caratteristiche riscontrabili nella versione a pagamento. Avremo a nostra disposizione “pezzi” limitati e la sola possibilità di costruire razzi spaziali. A buon conto, benché limitata, si tratta sempre di una Demo sostanziosa e che sicuramente non vi lascerà a bocca asciutta.

Demo di Kerbal Space Program: https://kerbalspaceprogram.com/download.php

Per la versione a pagamento, è possibile acquistare Kerbal Space Program dal sito https://kerbalspaceprogram.com/kspstore/ al prezzo di 17 € (23 $).

Detto questo, vi lascio ai postumi natalizi, con la speranza che a qualcuno di voi venga l'ottima idea di cimentarsi nell'esplorazione spaziale. Continueremo a seguire KSP in tutti i suoi stadi, sino al rilascio della versione definitiva. E con simili premesse, credo saranno in molti ad essere curiosi sulla sua evoluzione.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s12a27 Dicembre 2012, 11:35 #1
Come simulatore di volo spaziale/orbitale io conoscevo Orbiter, gratuito:
http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/index.html
http://en.wikipedia.org/wiki/Orbiter_%28simulator%29
55AMG27 Dicembre 2012, 15:00 #2
A me lascia un po' perplesso la grafica del terreno e "dintorni". Ok che non è importante, che non è tutto, etc etc ma anche l'occhio vuole la sua parte.

s12a grazie per il link di ORBITER, non ne conoscevo l'esistenza. In download!!!
ThyJustice27 Dicembre 2012, 18:15 #3
@s12a: se Orbiter ti è piaciuto, dai un occhiata alla Demo di KSP, non te ne pentirai!

@55AMG: La grafica, benché non sia tra i punti più importanti del gioco, è in continuo migliormento. Basti vedere un video della 0.15 e poi uno della 0.18.
Il Team di sviluppo sembra voler rendere il viaggio interplanetario anche un esperienza visiva di tutto rispetto.
nicacin28 Dicembre 2012, 14:37 #4
mmm esiste una community italiana per caso?

Ho provato la demo ed è molto carina e anche abbastanza difficile (per quanto possa essere arcade) non sono riuscito a superare i 10.000m di altezza senza fare una brutta fine

Non ho ben capito come modificare pienamente tutti gli stage, peccato inoltre che nella demo non è presente alcun piano di volo.
ThyJustice28 Dicembre 2012, 19:25 #5
Originariamente inviato da: nicacin
mmm esiste una community italiana per caso?

Ho provato la demo ed è molto carina e anche abbastanza difficile (per quanto possa essere arcade) non sono riuscito a superare i 10.000m di altezza senza fare una brutta fine

Non ho ben capito come modificare pienamente tutti gli stage, peccato inoltre che nella demo non è presente alcun piano di volo.


Purtroppo una community italiana all'interno del sito KSP credo non esista.

Personalmente seguo questi due canali per imparare qualcosina:
http://www.youtube.com/user/HOCgaming

http://www.youtube.com/user/kurtjmac?

Il primo è decisamente un canale più serio ed incentrato solo su KSP.
Il secondo è un canale varietà, ed i video di KSP sono solo una parte del programma. Ma è comunque utile perché l'autore non utilizza alcuna mod e non è decisamente un campione di bravura; dai suoi errori si può imparare molto

Unico problema? Sono entrambi in inglese.

I video in italiano non mi piacciono per nulla e molto spesso sono imprecisi o troppo vecchi come versione di gioco.
nicacin29 Dicembre 2012, 16:13 #6
Originariamente inviato da: ThyJustice
Purtroppo una community italiana all'interno del sito KSP credo non esista.

Personalmente seguo questi due canali per imparare qualcosina:
http://www.youtube.com/user/HOCgaming

http://www.youtube.com/user/kurtjmac?

Il primo è decisamente un canale più serio ed incentrato solo su KSP.
Il secondo è un canale varietà, ed i video di KSP sono solo una parte del programma. Ma è comunque utile perché l'autore non utilizza alcuna mod e non è decisamente un campione di bravura; dai suoi errori si può imparare molto

Unico problema? Sono entrambi in inglese.

I video in italiano non mi piacciono per nulla e molto spesso sono imprecisi o troppo vecchi come versione di gioco.


si ho visto alcuni video in ita e sono troppo vecchi.

Cmq ho acquistato il gioco, con la conversione in euro è costato solo 17€ e devo dire che li vale tutti.

Da quando sono piccolo sognavo un "simulatore" simile, inoltre ho visto che sta avendo parecchio successo e le implementazioni sono tante.

Forse tu sei più esperto di me, oramai ho capito come superare l'ostacolo della partenza e arrivo tranquillamente oltre la stratosefera, ma non ho assolutamente capito come creare le orbite per arrivare sugli altri pianeti (o sulla mun stessa).

Se mi puoi dare qualche dritta te ne sarei grato
ThyJustice29 Dicembre 2012, 19:17 #7
Originariamente inviato da: nicacin
si ho visto alcuni video in ita e sono troppo vecchi.

Cmq ho acquistato il gioco, con la conversione in euro è costato solo 17€ e devo dire che li vale tutti.

Da quando sono piccolo sognavo un "simulatore" simile, inoltre ho visto che sta avendo parecchio successo e le implementazioni sono tante.

Forse tu sei più esperto di me, oramai ho capito come superare l'ostacolo della partenza e arrivo tranquillamente oltre la stratosefera, ma non ho assolutamente capito come creare le orbite per arrivare sugli altri pianeti (o sulla mun stessa).

Se mi puoi dare qualche dritta te ne sarei grato


Allora, premesso che io sono assolutamente "inesperto" (sebbene i miei botti siano invidiati da tutti i Kerbinauti del globo), ti posto qualche punto "sicuro" su cui non posso sbagliare nel consigliarti.


Innanzitutto ci serve un riferimento per entrambi:
http://rakshasa.no/downloads/ksp/kss_05.png

Spero che l'autore dello screen non se la prenda a male.

In alto vi è l'altitudine, cosa che già sai.
Subito sotto vi è una barra con i vari strati di atmosfera in cui sei:
Blu chiaro, Blu, Blu scuro (poi ti spiego perché li ho divisi in modo così grossolano).
"Ali gialle", per intederci sono il level indicator, ovvero dove è diretta la nostra astronave.
In basso abbiamo la NAV-ball, con sistema SAS in alto a destra e sistema di controllo RCS in alto a sinistra. Throttle a sinistra, forza G a destra (Le forze G non ci interessano minimamente)


Molto bene, creata la legenda comune, che se passasse un appassionato di KSP o di ingegneria spaziale ci picchierebbe entrambi, andiamo al sodo.


Per i primi 10.000 M il tuo razzo deve andare dritto come un fuoco d'artificio.
Non ci dev'essere nessuno spostamento in nessuna direzione.
Il sistema SAS deve essere in grado di mantenere la rotta sul puntino bianco piazzato in alto sulla NAV ball.
Se per caso il tuo razzo tende a destra o sinistra, in alto o in basso, ahimé, devi tornare all'hangar di costruzione.

http://img199.imageshack.us/img199/1720/why2f.jpg

Questa è la visuale che devi avere sulla tua nav ball.


Arrivati ai 10.000 M, più o meno alla fine della prima barra "Blu chiaro" dell'indicatore atmosferico, bisogna iniziare la curvatura per impostare l'orbita (quanto mi sento Kirk nel dire la parola Curvatura, mamma mia).

La seconda immagine ti può aiutare più della prima a capire cosa intendo.
Bisogna iniziare ad impostare un orbita equatoriale.
Per farlo devi inclinare il tuo razzo verso i 90°.
Se non sai dove sono questi fantomatici 90°, basta che guardi l'immaggine; se noti bene, alla destra delle "ali gialle", vi è un numero: 90°
Alla sinistra delle ali, abbiamo invece un 270°.
Sia che tu scelga 90°, o 270°, va bene; si tratta sempre di un orbita equatoriale, più facile per gestire eventuali gite sulla luna.

Inizia lentamente, con manovre piccole e precise. Non preoccuparti se ogni tanto ti scappa la mano e superi il punto voluto, basta che premi il tasto T per il SAS e ti salverà lui da uno schiato assicurato.

Cerca di tenere a mente che più o meno che l'APOAPSIS ed il tuo Periapsis per l'orbita devono essere di circa 100/120km (un pò esagerata, ma va bene lo stesso).

Mano a mano che sali di altitudine, e la barra atmosferica sale, cerca di avvicinarti sempre di più all'orizzonte artificiale, ovvero il limite tra il blu ed il marrone della Navball.

Quando sei fuori dall'atmosfera, punta all'orizzonte virtuale e vai a manetta.
Premi M e controlla l'orbita.

Nel momento in cui appare la scritta "PE" sulla mappa, ad indicare la tua PERIAPSIS, non tirare un sospiro di sollievo: devi comunque farla arrivare a un 100/120KM.


Cerca di mantenere AP e PE a distanza simile.
Se poi vuoi fare lo sborone e vuoi impostare un orbita geostazionaria, (ovvero che il tuo razzo rimane sullo stesso punto fisso sulla terra), devi arrivare a 2868.4 km


Altri piccoli consigli per imparare:
- Gestisci una piccola navetta. Per imparare per bene come creare delle orbite perfette, crea una navetta usa e getta. Pochi razzi, poco carburante e via.
- Premi F5 per salvare il gioco e poi F9 per fare un caricamento veloce.
Se le cose dovessero andare male, non ritentare dal Launch pad, ma da dove hai salvato.
- Per uscire dall'atmosfera terrestre, e per creare un orbita intorno alla terra, ci vuole tanto carburante. Per la luna, o per altri pianeti con atmosfera nulla, fare questo giochino è di una facilità disarmante.



Se guardi i video che ho linkato sopra, potrai notare alcuni particolari che prima ti sfuggivano, ne sono sicuro.

Ad ogni modo, ho cercato un video che potesse fare al caso tuo, purtroppo non in Italiano:
http://www.youtube.com/watch?v=QcyPt4xvXnQ

Guarda solo la NAV ball e l'indicatore atmosferico.
Ah, salta i primi 3 minuti, sono inutili per i tuoi fini!


Spero di esserti stato un minimo d'aiuto, e spero che il mio linguaggio ALTAMENTE tecnico non ti abbia sconvolto troppo.


Ah, che sciocco, mi sono dimenticato un Link molto importante:
http://forum.kerbalspaceprogram.com...ecraft-Exchange

Se vuoi capire come altri utenti, molto più esperti, costruiscono la loro navicella, vai al Link.
Troverai di tutto, e sono sicuro che un razzo semplice per l'allunaggio ci sia.
nicacin31 Dicembre 2012, 16:38 #8
grazie mille sei stato d'immenso aiuto

non avendo ancora le basi per costruire un razzo come si deve, sto usando quello "prefabricato" della versione del gioco completa (il Kerbal X se non sbaglio) che mi sembra ottimo per queste cose (anche se non ha carburante a sufficenza per arrivare sulla luna, o perlomeno, per andare e tornare )

Un altra cosa che ti vorrei chiedere sono appunto il SAS e il RCS: da quello che ho capito il SAS (tasto rapito T) è un pò un "autopilota", cioè mantiene la traiettoria sul puntino bianco della navi ball.

Non ho capito a cosa server l RCS però.


E un altra cosa, arrivando in orbita (e anche molto fuori, a 200.000km di distanza dalla terra) non riesco ad aumentare la velocità del gioco, poichè mi dice che non è possibile finquando la navicella sia in "throttle".

Questo me lo fa anche attivando il SAS, non capisco come mai
Compass31 Dicembre 2012, 20:14 #9
Ho comprato il gioco ad agosto e non riesco a staccarmi!!!!
E' troppo divertente!!!!!!

@ nicacin
Si, il SAS si può considerare un autopilota.
Lo si inserisce/disinserisce permanentemente con il tasto "T", oppure temporaneamente con il tasto "F" finché premuto.
I due tasti possono essere usati insieme: lo si inserisce con "T" e lo si toglie solo quando si tiene premuto "F".

Il sistema RCS si usa spesso insieme al SAS.
E' composto da serbatoi di carburante speciale (monopropellente) e da piccoli razzi di controllo che vanno montati sul razzo.
Si attiva con il tasto "R", e le direzioni di traslazione sono date dai tasti "I", "J", "K", "L", "H" (avanti), "N" (indietro) (per la rotazione, sono i soliti WASD).
Perché l'RCS sia veramente efficace, i suoi razzi di controllo devono essere montati in maniera simmetrica, e la cosa migliore è metterne 4 + 4, cioè 4 verso la parte alta dell'ultimo stadio e altri 4 verso la sua parte bassa.
In questa foto:
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Apollo_CSM_lunar_orbit.jpg
vedi un esempio di cosa sono i razzi di controllo: quei 4 piccoli ugelli proprio al centro della foto, e che si intuiscono anche sui lati della nave.

Se il tuo razzo cambia direzione molto lentamente, l'RCS ti aiuta: se lo attivi ed usi i tasti WASD, hai più spinta per le rotazioni.
Oppure, se il razzo è fuori controllo, ed attivi SAS e RCS, il secondo dà più spinta al primo per cercare di fermare le rotazioni.

Nella Wiki di KSP trovi tutto (in inglese):
http://kspwiki.nexisonline.net/wiki/Main_Page

Per accelerare il tempo, hai verificato che effettivamente la manetta (throttle) fosse azzerata?
Per esserne sicuro, usa il tasto "X".
Poi, il SAS spesso fa muovere un po' il razzo, per tenere la direzione stabilita: prova a toglierlo e poi ad inserire l'accelerazione del tempo.

All'inizio, certe cose sembrano dei piccoli intoppi, ma poi si capisce che hanno un senso.

Buon divertimento e buoni lanci!!!!!!
E buon 2013!!!!!
55AMG01 Gennaio 2013, 13:39 #10
Il gioco potrebeb interessare anche a me.
Noto che siete esperi, che ne dite di aprire una discussione ufficiale e raccogliere tutte le idee/info varie?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^