E3 2010: come cambia il mondo dei videogiochi

E3 2010: come cambia il mondo dei videogiochi

Dal 14 al 17 giugno si è svolta a Los Angeles l'edizione 2010 dell'Electronic Entertainment Expo, la fiera di riferimento per il mondo dei videogiochi. Usata dai competitor per rivitalizzare di anno in anno l'industria, l'E3 di quest'anno sarà ricordata per le novità nel campo della visione stereoscopica e per i nuovi sistemi di interfacciamento.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Deus Ex, Metal Gear Solid

All'E3 era presente con un demo giocabile Deus Ex Human Revolution, reboot della storica serie ideata da Warren Spector (che però non è coinvolto nello sviluppo di questo terzo capitolo). Il gameplay si basa su quattro fondamenti di base: combattimento, stealth, social e hacking. Deus Ex Human Revolution è un prequel dei due predecessori ambientato nel 2027. La storia è stata scritta con la collaborazione di Sheldon Pacotti, che si era occupato della trama dei primi due episodi.

Il giocatore impersona Adam Jensen, il quale lavora in un ufficio privato che si occupa di ricerche scientifiche nel campo degli aggiornamenti biomeccanici. Sostanzialmente, si tratta di una tecnologia che anticipa quella che nei primi Deus Ex abbiamo visto in forma più raffinata. La vita di Adam viene sconvolta nel momento in cui dei militari fanno irruzione nella sede centrale della compagnia, impossessandosi della tecnologia su cui Adam e i suoi colleghi stanno lavorando.

Deus Ex Human Revolution

L'ambientazione è ovviamente fantascientifica con luci soffuse e tanta tecnologia negli scenari di gioco. Questi ultimi, inoltre, sono di grandi dimensioni e accolgono un elevato numero di personaggi gestiti dall'intelligenza artificiale. In un ampio scenario urbano mostrato all'E3 i personaggi gestiti dall'IA si spostavano per le vie della città interagendo dinamicamente tra di loro. Il giocatore può interagire con questi personaggi avviando una conversazione e, in certi casi, ottenendo delle quest facoltative.

Durante i dialoghi il giocatore può decidere quale tipo di atteggiamento tenere, e in base a queste decisioni otterrà certe informazioni piuttosto che altre. La componente da sparatutto è classica: si gioca dalla prospettiva in prima persona. Tuttavia, nel momento in cui si usa una copertura per proteggersi dal fuoco nemico, la prospettiva si sposta in terza persona. Lo sviluppatore Eidos Montreal ha pensato alla possibilità di spostarsi da copertura a copertura.

Man mano che si procede, inoltre, il giocatore potrà adattare le varie armi al proprio stile di gioco, visto che sarà possibile espanderle con upgrade vari. Il sistema di coperture subirà evidenti modifiche rispetto al passato, e non sarà più interamente basato sulle ombre.

Il sistema di gestione delle energie vitali risulterà differente, assomigliando più a quello dei Call of Duty che a quello dei predecessori. Sostanzialmente, se non si subisce una raffica di corpi così potente da uccidere, le ferite si rimargineranno automaticamente nel giro di qualche secondo. Deus Ex Human Revolution comprenderà 20 aggiornamenti nano-meccanici che conferiranno al titolo lo spessore da gioco di ruolo. Sarà possibile, ad esempio, agganciarsi ai muri o colpire un avversario attraversando una parete con un "mega-pugno". Deus Ex Human Revolution verrà rilasciato nel mese di marzo del 2011 nei formati PC, PlayStation 3 e XBox 360.

Presentato dal creatore di Metal Gear Solid Hideo Kojima alla conferenza Microsoft, Metal Gear Solid Rising stravolge l'impostazione tradizionale della serie: si passa da stealth ad action in terza persona. La potenza della spada di Raiden è devastante già nel trailer. La usa contro un intero colonnato, poi contro un SUV e quanti più nemici possibile. Il video si conclude con una citazione da Metal Gear Solid 4 Guns of the Patriots, visto che Raiden ha a che fare con dei cocomeri, gli stessi che Snake usò per mimetizzarsi per salvarsi dall'attacco dei Gekko.

Raiden è in uno stato di "cyborg ninja" come durante gli eventi di Metal Gear Solid 4, anche se con una diversa armatura. Si muove con grande agilità e affronta tanti nemici contemporaneamente con la spada. Si può procedere in maniera accorta, senza uccidere i nemici, ma non ci sono conseguenze morali sulla storia o sul personaggio. Una caratteristica del gameplay molto reclamizzata è la cosiddetta "zan-datsu" (taglia e prendi): Raiden può letteralmente affettare i nemici e impossessarsi delle loro parti. Questo consente a Raiden di guadagnare energia, di ripristinare i punti vitali e di acquisire nuove abilità.

Oltre che con i nemici, Raiden può interagire anche con altri elementi degli scenari come oggetti e veicoli, facendoli a pezzi. Si può entrare anche nella modalità bullet time, che consente ai giocatori di intervenire con precisione in specifici punti del corpo degli avversari. Questo consente di agire in maniera strategica, privando i nemici di gambe o braccia a seconda dell'occorrenza. Si possono distruggere anche le loro coperture o fare in modo che un pezzo dello scenario cada sopra di loro. Non c'è ancora una data di rilascio per Metal Gear Solid Rising, arriverà nei formati XBox 360, PlayStation 3 e PC.

 
^