Le novità dal Games Convention di Lipsia

Le novità dal Games Convention di Lipsia

La rassegna videoludica tedesca si è concentrata, come al solito, soprattutto sui videogiochi. Tante novità sui prodotti Sony, in particolar modo Killzone 2 e Heavy Rain. Risultano, invece, quasi totalmente assenti dalla kermesse teutonica Nintendo e Microsoft. Gli ultimi dettagli anche su Street Fighter IV, Far Cry 2, Mirror's Edge, EndWar.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftNintendoFar Cry
 

I giochi: Tomb Raider, Far Cry 2

Quanto a Tomb Raider: Underworld, ottavo capitolo delle avventure di Lara Croft, è stato mostrato al Games Convention il livello Coastal Thailand su XBox 360. Crystal Dynamics in Underworld darà uguale spazio alle sequenze di avventura e di azione e a quelle di risoluzione degli enigmi. I movimenti di Lara sono adesso molto più fluidi e il nuovo motore grafico è in grado di gestire con maggiore dinamicità le animazioni, il che renderà il tutto più naturale.

Lara adesso si arrampica sulle varie sporgenze in maniera più controllata rispetto al passato. Molti passaggi risultano, infatti, automatici, un po' come accade in Assassin's Creed. Inoltre, Lara adesso può affrontare più di una minaccia contemporaneamente e divincolarsi dagli attacchi con agilità, sfuggendo, scappando o oltrepassandoli a volo. Anche quando combatte con due armi, come le due pistole, basta schiacchiare un solo pulsante per sparare. Nel demo del Games Convention si combatte contro pipistrelli, tigri, leoni, coccodrilli.

Il modello poligonale di Lara si sporca progressivamente a seconda dello sporco con cui entra in contatto. Lara può lasciare delle impronte sul fango ma, in occorrenza dell'acqua piovana, le impronte possono scomparire. Crystal Dynamcs ha provveduto a creare un nuovo sistema di illuminazione che contempla sia illuminazioni dinamiche che le intramontabili light maps.

Le vicende di Underworld seguono quelle raccontate in Legend. Il look di Lara è leggermente differente rispetto al passato: adesso l'eroina più famosa del mondo dei videogiochi ha dei vestiti più sportivi, e anche il suo zainetto risulta leggermente differente. Il mondo di gioco è caratterizzato da un differente livello di interazione: a seconda delle proprie scelte, il giocatore influisce anche sulla durata dell'avventura. La moto di Lara, inoltre, sarà fondamentale per risolvere alcuni enigmi. Gli ambienti di gioco, stavolta, sono di enormi dimensioni: al giocatore toccherà lasciare dei marcatori per riconoscere la strada da dove arriva. In questo senso, risulteranno fondamentali le orme o i cadaveri. Gli ambienti sono più dinamici: se Lara, ad esempio, si aggrappa a una sporgenza bagnata, può rischiare di cadere.

Tomb Raider: Underworld sarà rilasciato nei formati XBox 360, PlayStation 3 e PC nel prossimo autunno. Ecco il nuovo trailer reso disponibile in Germania.

A Lipsia è stato mostrato per la prima volta l'editor di mappe di Far Cry 2, il quale si rivela estremamente versatile e in grado di fornire delle caratteristiche che sin qui non abbiamo visto in altri editor. Gli utenti hanno a disposizione tre set di elementi dai quali scegliere quelli da posizionare sulla nuova mappa. Per ogni mappa i giocatori potranno, poi, fornire una valutazione, in modo da creare una graduatoria con le migliori mappe.

Come più volte sottolineato, Far Cry 2 presenta una struttura di gioco completamente aperta ed è contestualizzato in un mondo open-ended. Le missioni non si risolvono andando da un punto A ad un punto B, ma si può sfruttare a piacimento lo spazio di gioco messo a disposizione. All'inizio dell'avventura, il giocatore sceglie il proprio avatar tra nove disponibili, mentre gli avatar non selezionati diverranno dei veri e propri personaggi non giocanti che incontreremo durante la campagna.

Prima di ogni missione ci si può recare in alcuni rifugi, dove è possibile rifornirsi, attivare la presenza degli alleati in missione e dormire. Quest'ultima funzione è molto importante perché determina il momento della giornata nel quale eseguire l'attacco: se si combatte di notte, infatti, alcune armi sono più efficaci di altre, che invece offrono più vantaggi di giorno. Anche la tattica di assalto subisce delle variazioni, proprio in funzione del diverso livello di visibilità. L'intelligenza artificiale è in grado di modificare il proprio operato a seconda del momento della giornata: riconosce, dunque, se ci si trova in condizioni di scarsa o di buona visibilità.

Far Cry 2 offre un approccio molto tattico alle missioni. Se si individua un cecchino, delle munizioni, della benzina o altri elementi che possono influire sull'andamento delle missioni, questi verranno segnalati sulla mappa tattica che i giocatori hanno a disposizione. Si può agire anche in maniera immediata, sorvolando su queste accortezze, ma ovviamente addossandosi un rischio più alto di fallire.

Il gioco utilizza il motore fisico Havoc per gli oggetti, mentre la vegetazione è gestita da una tecnologia approntata dagli sviluppatori di Ubisoft Montreal. L'erba si piega e si sposta al passaggio degli umani e dei mezzi, mentre è possibile dare fuoco a erba e alberi. Questa caratteristica si rivela estremamente interessante, anche perché è praticamente inedita nel panorama videoludico. Dare fuoco alla vegetazione può rivelarsi, inoltre, un espediente utile per la risoluzione di alcune missioni, visto che anche l'intelligenza artificiale si rende conto della nuova situazione di pericolo. Altri dettagli su Far Cry 2 sono reperibili in questo articolo. Far Cry 2 sarà disponibile per Pc, PlayStation 3 e XBox 360 nell’autunno del 2008. Di seguito il traler rilasciato al GC che mostra le caratteristiche dell'editor.

 
^