Uncharted: Naughty Dog ha ancora molto da raccontare

Uncharted: Naughty Dog ha ancora molto da raccontare

Il game director Justin Richmond: "Non sappiamo ancora quale sarà il nostro nuovo progetto, ma abbiamo ancora tantissime storie da ambientare nell'universo di Drake"

di pubblicata il , alle 17:34 nel canale Videogames
 

"Nessuno ha mai pensato a una triologia - spiega il game director di Naughty Dog Justin Richmond a GamesBeat -: ogni episodio della saga di Uncharted, fin qui, è stato concepito come un prodotto a sè stante, in grado di 'stare in piedi' da solo".

"Tutto dipende - prosegue Richmond - dai progetti della compagnia e dai desideri del pubblico. Stiamo ancora 'smaltendo' la creazione de 'L'inganno di Drake'; questo o il prossimo mese ci ritroveremo. E faremo il punto della situazione: non so ancora che direzione prenderanno i lavori di Naughty Dog. Ma posso affermare che abbiamo davvero molto materiale, per raccontare nuove storie ambientate nell'universo di Drake".

Per saperne di più sul futuro di Drake e compagni e su quello di Naughty Dog, insomma, ci toccherà aspettare che i programmatori 'rientrino' dal meritato riposo. I dati di vendita di Uncharted 3, uniti al plauso unanime della critica, però, ci fanno presumere che ben presto torneremo nell'esotico e misterioso universo di Uncharted.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^