The Game Awards 2018: God of War è il miglior gioco del 2018

The Game Awards 2018: God of War è il miglior gioco del 2018

Riassumiamo tutti i premi e gli annunci avvenuti nel corso della notte ai The Game Awards 2018 di Los Angeles

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Videogames
 

Nella notte si è tenuta l’edizione 2018 dei The Game Awards, l’annuale appuntamento nel quale vengono premiati i migliori videogiochi dell’ultimo anno. Nuovamente organizzata dal giornalista e produttore Geoff Keighley, nella cornice del Microsoft Theater di Los Angeles, la kermesse ha ricevuto un’ampia copertura mediatica attraverso i tradizionali canali d’informazione del settore, i social e le piattaforme di video streaming come Twitch, YouTube e Mixer. Rinnovata anche l’ampia copertura mediatica riservata ai mercati orientali, inaugurata con successo nell’edizione di dodici mesi fa grazie al sostegno di piattaforme molto in voga come NicoNico per il Giappone, Tencent per i territori cinesi e kakaoTV per la Corea del Sud.

Negli ultimi anni i The Game Awards hanno dovuto loro malgrado fare i conti con l’ingombrante presenza del PlayStation Experience, solitamente organizzato da Sony proprio nei primi giorni di dicembre. Quest’anno tuttavia la casa giapponese ha preferito soprassedere, generando non poca sorpresa tra la comunità dei giocatori. "I videogiochi sono una passione comune in tutto il mondo e nel 2018, The Game Awards sta espandendo la sua distribuzione per celebrare la potenza dei giochi", dichiarava Keighley nelle scorse settimane. "Stiamo anche offrendo ai giocatori una scelta ancora maggiore nel metodo di selezione dei vincitori sul web, sui social media, Alexa Voice, Google Assistant e, per la prima volta, tramite un server su Discord."

God of War

Gli Oscar dei videogiochi sono dunque tornati a polarizzare l’attenzione di appassionati e critica di settore, promettendo una varietà senza precedenti di annunci e world premiere da alternare alle consuete premiazioni dei videogiochi di maggior successo selezionati dalla giuria. Nelle ultime settimane lo stesso Keighley aveva fatto presente che ai The Game Awards 2018 ci sarebbero stati più di dieci annunci di nuovi titoli, ma anche una varietà di informazioni su progetti già noti al pubblico e particolarmente attesi. Come vedremo a breve, le aspettative della vigilia sono state ampiamente rispettate. Peraltro, mai come quest’anno, l’appuntamento è stato anticipato da una fitta rete di rumor e indiscrezioni su molti dei progetti in procinto di essere svelati. Alcuni titoli hanno puntualmente trovato conferma nel corso della diretta, accompagnati da alcune sorprese. Per contro sono mancati all’appello alcuni grossi appuntamenti che negli ultimi giorni erano stati dati quasi per assodati, come Death Stranding, Metroid Prime 4, Alien: Blackout e Borderlands 3.

The Game Awards 2018: I Vincitori

In molti si aspettavano il trionfo di Red Dead Redemption 2 nella categoria Game of the Year ai The Game Awards 2018. In realtà a portarsi a casa il premio più ambito è stato God of War, assieme ai riconoscimenti come miglior gioco action/adventure e miglior game direction. Il capolavoro di Rockstar Games si è dovuto “accontentare” di altre quattro statuette, rispettivamente nelle categorie Best Narrative, Best Score/Music, Best Audio Design e Best Performance per l’interpretazione di Roger Clark nel ruolo del protagonista Arthur Morgan. Celeste ha trionfato nelle sezioni Games for Impact e Best Indie Game, battendo l’agguerrita concorrenza di Dead Cells e Return of the Obra Dinn. Questi ultimi in compenso hanno primeggiato come miglior gioco d’azione e migliore direzione artistica. A Monster Hunter: World la palma di miglior gioco di ruolo, mentre senza grandi sorprese Dragon Ball FighterZ e Forza Horizon 4 hanno trionfato nelle rispettive categorie di competenza (Fighting Game e Sport/Racing Game). Come da tradizione, l'advisory board della manifestazione includeva personalità molto conosciute del settore, tra cui Hideo Kojima, Phil Spencer, Reggie Fils-Aime, Shawn Layden e Yves Guillemot, nonché dirigenti di aziende di spicco come Activision, Electronic Arts, Rockstar, Warner Bros., Tencent e AMD. In questa edizione 2018 l’Industry Icon Award è stato assegnato a Greg Thomas, presidente di Visual Concepts, per la realizzazione del franchise di NBA 2K. Thomas subentra all’ex sviluppatrice Carol Shaw, che aveva ricevuto il premio nell’edizione dello scorso anno.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori (indicati in grassetto):

    Game of the Year

    • Assassin's Creed Odyssey
    • Celeste
    • God of War
    • Marvel's Spider-Man
    • Monster Hunter: World
    • Red Dead Redemption 2

    Best Action Game

    • Call of Duty: Black Ops 4
    • Dead Cells
    • Destiny 2: Forsaken
    • Far Cry 5
    • Mega Man 11

    Best Action/Adventure Game

    • Assassin's Creed: Odyssey
    • God of War
    • Marvel's Spider-Man
    • Red Dead Redemption 2
    • Shadow of the Tomb Raider

    Best Role Playing Game

    • Dragon Quest XI
    • Monster Hunter: World
    • Ni no Kuni II
    • Octopath Traveler
    • Pillars of Eternity II: Deadfire

    Best Ongoing Game

    • Destiny 2: Forsaken
    • Fortnite
    • No Man's Sky
    • Overwatch
    • Tom Clancy's Rainbow Six Siege

    Best Game Direction

    • A Way Out
    • Detroit: Become Human
    • God of War
    • Marvel's Spider-Man
    • Red Dead Redemption 2

    Best Narrative

    • Detroit: Become Human
    • God of War
    • Life is Strange 2: Episode 1
    • Marvel's Spider-Man
    • Red Dead Redemption 2

  • Best Art Direction
    • Assassin's Creed Odyssey
    • God of War
    • Octopath Traveler
    • Red Dead Redemption 2
    • Return of the Obra Dinn

    Best Score/Music

    • Celeste
    • God of War
    • Marvel's Spider-Man
    • Ni no Kuni II: Revenant Kingdom
    • Octopath Traveler
    • Red Dead Redemption 2

    Best Audio Design

    • Call of Duty: Black Ops 4
    • Forza Horizon 4
    • God of War
    • Marvel's Spider-Man
    • Red Dead Redemption 2

    Best Performance

    • Bryan Dechart nel ruolo di Connor, Detroit: Become Human
    • Christopher Judge nel ruolo di Kratos, God of War
    • Melissanthi Mahut nel ruolo di Kassandra, Assassin's Creed Odyssey
    • Roger Clark nel ruolo di Arthur Morgan, Red Dead Redemption II
    • Yuri Lowenthal nel ruolo di Peter Parker, Marvel's Spider-Man

    Games For Impact

    • 11-11 Memories Retold
    • Celeste
    • Florence
    • Life is Strange 2
    • The Missing: JJ Macfield and the Island of Memories

    Best Independent Game

    • Celeste
    • Dead Cells
    • Into the Breach
    • Return of the Obra Dinn
    • The Messenger

    Best Debut Indie Game

    • Donut County (Ben Esposito / Annapurna Interactive)
    • Florence (Mountains / Annapurna Interactive)
    • Moss (Polyarc Games)
    • The Messenger (Sabotage Studio)
    • Yoku’s Island Express (Villa Gorilla)

    Best Mobile Game

    • Donut County
    • Florence
    • Fortnite
    • PUBG MOBILE
    • Reigns: Game of Thrones

    Best VR/AR Game

    • ASTRO BOT Rescue Mission
    • Beat Saber
    • Firewall Zero Hour
    • Moss
    • Tetris Effect

    Best Fighting Game

    • BlazBlue: Cross Tag Battle
    • Dragon Ball FighterZ
    • Soul Calibur VI
    • Street Fighter V Arcade Edition

    Best Family Game

    • Mario Tennis Aces
    • Nintendo Labo
    • Overcooked 2
    • Starlink: Battle for Atlas
    • Super Mario Party

    Best Multiplayer Game

    • Call of Duty: Black Ops 4 (Treyarch / Activision)
    • Destiny 2: Forsaken (Bungie / Activision)
    • Fortnite (Epic Games)
    • Monster Hunter World (Capcom)
    • Sea of Thieves (Rare / Microsoft Studios)

    Best Strategy Game

    • Battletech (Harebrained Schemes / Paradox Interactive)
    • Frostpunk (11 bit studios)
    • Into the Breach (Subset Games)
    • The Banner Saga 3 (Stoic Studio / Versus Evil)
    • Valkyria Chronicles 4 (Sega CS3 / Sega)

    Best Sports/Racing

    • FIFA 19 (EA Vancouver / EA Sports)
    • Forza Horizon 4 (Playground Games / Turn 10 Studios / Microsoft Studios)
    • Mario Tennis Aces (Camelot Software Planning / Nintendo)
    • NBA 2K19 (Visual Concepts / 2K Sports)
    • Pro Evolution Soccer 2019 (PES Productions / Konami)

    Best Esports Game

    • Counter-Strike: Global Offensive
    • Dota 2
    • Fortnite
    • League of Legends
    • Overwatch

    Best Esport Player

    • SonicFox
    • Tokido
    • Uzi
    • s1mple
    • JjoNak

    Content Creator of the Year

    • Dr. Lupo
    • Myth
    • Ninja
    • Pokimane
    • Willyrex

I giochi già annunciati

Anthem

Electronic Arts e BioWare hanno presentato un nuovo trailer narrativo di Anthem, nel quale vengono effettuati alcuni riferimenti alla lore del gioco ed è possibile osservare alcuni NPC chiave. Ricordiamo che la data d’uscita del gioco è prevista per il 22 febbraio 2019 su PC, PS4 e Xbox One.

RAGE 2

Nella nottata Bethesda ha rivelato che RAGE 2 debutterà su PC, PS4 e Xbox One il 14 maggio 2019. L’annuncio è stato accompagnato da un nuovo trailer che mostra ulteriori sequenze di gioco.

Super Smash Bros. Ultimate

A poche ore dall’uscita nei negozi di Super Smash Bros. Ultimate, pianificata per la giornata odierna, Nintendo ha sorpreso i fan della saga rivelando il primo personaggio che verrà introdotto sotto forma di DLC. Si tratta di Joker, protagonista del gioco di ruolo giapponese Persona 5, che si unirà al resto del roster nelle prime settimane del prossimo anno.

Psychonauts

Double Fine Productions e Starbreeze Studios hanno svelato il primo trailer di Psychonauts 2, atteso su PC e console nel 2019.

Devil May Cry 5

Capcom ha mostrato un esteso nuovo trailer di Devil May Cry 5, della durata complessiva di oltre quattro minuti. Gli sviluppatori hanno confermato la presenza di una modalità cooperativa chiamata Cameo, che permetterà ai giocatori di prendere parte alle partite di altri utenti, sia in tempo reale che sotto forma di ghost. Proprio in queste ore è stata resa disponibile una versione di prova del gioco su Xbox One. La pubblicazione della versione definitiva è prevista per l’8 marzo 2019, sia sulla console Microsoft che su PC e PS4.

Crackdown 3

Ai The Game Awards 2018 è stato dato spazio anche a Crackdown 3, protagonista di un nuovo trailer con vede come protagonista il vulcanico attore Terry Crew. La data d’uscita del gioco rimane fissata per il 15 febbraio 2019 su Xbox One e Windows 10.

Le novità assolute

Far Cry: New Dawn

Come previsto, Ubisoft ha annunciato Far Cry: New Dawn, un’espansione stand alone ambientata diciassette anni dopo un disastro nucleare globale. Questa nuova avventura condurrà nuovamente i giocatori dalle parti di Hope County, nel Montana, dove si sono svolte le vicende principali di Far Cry 5. In questo caso, tuttavia, il giocatore vestirà i panni di un sopravvissuto impegnato ad affrontare la minaccia degli Highwaymen, un gruppo di scavenger capeggiato dai gemelli Mickey e Lou, i principali antagonisti del gioco. In questa nuova esperienza post apocalittica sarà possibile rafforzare il campo base dei Sopravvissuti, rifugiati presso una struttura nota come Prosperity. Sarà inoltre possibile accedere alle cosiddette “Expedition”, una serie di missioni che spingeranno il giocatore al di fuori della mappa principale e a visitare alcune memorabili location degli Stati Uniti d’America. Far Cry New Dawn debutterà il 15 febbraio 2019 su PC, PS4 e Xbox One.

Mortal Kombat XI

Warner Bros. Interactive e NetherRealm Studios hanno svelato Mortal Kombat 11, seguito del capitolo pubblicato nel 2015 su PC, PS4 e Xbox One. Intervenuto sul palco in diretta, il game director Ed Boon ha rivelato il primo trailer, nel quale viene mostrata una battaglia all’ultimo sangue tra Raiden e Scorpion. Ulteriori dettagli sul nuovo capitolo saranno resi noti a gennaio. Mortal Kombat 11 uscirà nel 2019 su PC, PS4, Switch e Xbox One.

The Outer Worlds

Obsidian Entertainment e Private Division hanno annunciate The Outer Worlds, un nuovo RPG single player sci-fi, in arrivo il prossimo anno su PC, PS4 e Xbox One. Ambientato in una colonia ai confini della galassia, dove le corporazioni hanno assunto il controllo su tutto, il personaggio controllato dal giocatore si risveglia dall’ibernazione e si ritrova suo malgrado coinvolto in una cospirazione che minaccia la sopravvivenza stessa della comunità. Trattandosi di un’esperienza di gioco per giocatore singolo, sarà possibile costruire il proprio personaggio per sfruttare differenti stili di gioco, ma anche interagire con i companion, compiere decisioni capaci di determinare conseguenze e intrattenere dialoghi con gli NPC. Come si può notare dal trailer, l’atmosfera che si respira nel gioco ricorda per certi versi quella di Fallout. “C’è qualcosa di molto speciale nella combinazione tra il mio umorismo e l’interpretazione più oscura di Leonard”, dichiara il co-game director Tim Cain nel comunicato d’annuncio. “Abbraccia tutto quanto nel gioco: l’ambientazione, i personaggi, i dialoghi. Inoltre, abbiamo un ottimo team qui in Obsidian, e ci stiamo assicurando che The Outer Worlds offra ciò che i giocatori desiderano da un nuovo universo RPG”.

Nuovo capitolo di Dragon Age

Oltre al nuovo trailer di Anthem, BioWare ha presentato un criptico teaser trailer dedicato a un nuovo episodio di Dragon Age. Nel breve filmato è possibile cogliere solamente l’ultima linea di dialogo pronunciata dal companion Solas nell’ultimo DLC narrativo di Dragon Age: Inquisition: “Quindi alla fine mi hai trovato. Sospetto che tu abbia delle domande”. La frase viene accompagnata dall’hashtag #TheDreadWolfRises. Speriamo di saperne presto di più.

Crash Team Racing: Nitro Fueled

Come anticipato dai rumor che hanno preceduto l’evento, Activision ha annunciato Crash Team Racing: Nitro Fueled, edizione rimasterizzata del titolo originariamente apparso sulla prima PlayStation nel 1999. Ad occuparsi dello sviluppo è Beenox Interactive, lo studio di Spider-Man: Shattered Dimensions. Tutti i personaggi, i percorsi e le arene torneranno nelle modalità Avventura, Arcade, Cup Race, Time Trials e Battle, ed è prevista anche la presenza di un comparto multiplayer online. Sulla falsa riga del lavoro svolto da Vicarious Visions per Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, Crash Team Racing: Nitro-Fueled dovrebbe mantenersi il più possibile fedele all’esperienza originale. I fan avranno modo di acquistare l’edizione Digital Deluxe Nitros Oxide, che permetterà di sbloccare il personaggio di Nitros, insieme al suo kart Hovercraft, ma anche una serie di skin per Crash, Coco e Cortex. La versione standard sarà commercializzata al prezzo di 39.99 euro, mentre la Nitro Oxide Edition costerà 59.99 euro. La data d’uscita è fissata per il 21 giugno 2019 su PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

The Last Campfire

Hello Games, lo studio britannico che in questi anni si è occupato dello sviluppo e del supporto post lancio di No Man’s Sky, ha mostrato a sorpresa un trailer del prossimo progetto; The Last Campfire promette di essere un’avventura piuttosto particolare e ricca di sorprese. Il concept è stato ideato da Chris Symonds e Steven Brgess, che in precedenza si è occupato di LostWinds in Frontier Developments. Al momento non sono state fornite indicazioni né sulle piattaforme di riferimento né sull’ipotetica finestra di lancio.

Stranger Things 3: The Game

I fratelli Duffer, creatori della popolare serie televisiva disponibile su Netflix, hanno svelato lo sviluppo di un nuovo gioco cooperativo intitolato Stranger Things 3: The Game. L’opera si basa per l’appunto sugli eventi della terza stagione televisiva, in arrivo la prossima estate. Il progetto è sviluppato da Bonux XP e presenta una grafica dallo stile volutamente retrò.

Marvel Ultimate Alliance 3

Team Ninja è al lavoro su Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, un nuovo action RPG esclusivo per Nintendo Switch, in arrivo il prossimo anno. Come si evince dal trailer d’annuncio, il gioco proporrà un ampio cast di personaggi degli universi Marvel, tra cui gli Avengers, i Guardiani della Galassia e gli X-Men. I supereroi dovranno unire le loro forze per affrontare il Black Order e individuare la Pietre dell’Infinito prima che cadano nelle mani di Thanos. Esattamente come il predecessore, disponibile dal 2009, Marvel Ultimate Alliance 3 permetterà di affrontare tutto il gioco anche attraverso una pratica modalità cooperativa drop in/ drop out.

Ancestors: The Humankind Odyssey

Patrice Desilets, creatore della saga di Assassin’s Creed, è salito sul palco dei The Game Awards 2018 per svelare con un trailer il suo nuovo progetto, Ancestors: The Humankind Odyssey. Presentato per la prima volta nel 2015, si tratta di un action adventure in terza persona con elementi survival, creato da Panache Digital Games con Unreal Engine ed ambientato in Africa dieci milioni di anni fa. La conclusione del progetto è prevista per il 2019 su PC, PS4 e Xbox One.

<

Hades

Supergiant Games, lo studio di Bastion e Transistor, ha annunciato Hades, un nuovo dungeon crawler roguelike per PC, disponibile da questa notte in Early Access tramite Epic Games Store. Il gioco è ambientato nell’Underworld e sembra essere decisamente più votato all’azione rispetto a Pyre, il precedente progetto proposto dal team indie californiano.

The Pathless

Annapurna Interactive e Giant Squid, il team di sviluppo a cui dobbiamo ABZU, hanno presentato The Pathless, un nuovo platformer destinato ad approdare su PC e PS4. “Diventa il Cacciatore, un maestro del tiro con l’arco che viaggia verso un’isola mistica per scacciare una maledizione che affligge il mondo”, si legge nella sinossi. “Costruisci una connessione con l’aquila tua alleata, mentre dai la caccia agli spiriti corrotti. Ma fai attenzione a non diventare la preda. Esplora foreste nebbiose piene di segreti, risolvi enigmi in antiche rovine e metti alla prova le tue abilità in epiche battaglie. Il legame con la tua aquila e il destino del mondo sono in bilico”. Qui di seguito il trailer d’annuncio.

Scavengers

Midwinter Entertainment ha presentato un nuovo survival game cooperativo intitolato Scavengers. Realizzato da ex sviluppatori di Halo e Battlefield, il progetto promette di mescolare il gioco di squadra e la competizione con un gameplay d’impostazione survival. “In un futuro non troppo lontano, un evento catastrofico ha portato a una nuova era glaciale e una vasta distesa ghiacciata attende di essere esplorata. La migliore possibilità di superare le sfide di questo mondo post-apocalittico è di lavorare insieme”, si legge nella descrizione ufficiale. “Di fronte a condizioni meteorologiche estreme e risorse limitate, abitanti ostili e giocatori avversari, gli esploratori devono collaborare per raggiungere obiettivi, migliorare il proprio equipaggiamento, le armi, gli strumenti e garantire la sopravvivenza della razza umana”. I primi test su Scavengers inizieranno nel 2019. I giocatori possono registrarsi fin da ora sulle pagine del sito ufficiale.

Dauntless

Phoenix Labs ha mostrato un nuovo trailer dell’action RPG online Dauntless, in arrivo su PS4, Xbox One, Nintendo Switch e dispositivi mobile. Il filmato conferma che le edizioni PS4 e Xbox One usciranno ad aprile 2019; nello stesso mese è previsto il debutto su Epic Games Store, mentre su Switch e piattaforme mobile la finestra di lancio è genericamente fissata entro l’anno. Confermato il supporto del cross-play.

Atlas

Jeremy Stieglitz e Jesse Rapczak, i director di Ark: Survival Evolved, hanno presentato Atlas, un nuovo MMO a tema piratesco. Il progetto si avvantaggerà della tecnologia di NVIDIA denominata “WaveWorks” per mostrare un nuovo livello di realismo per quanto riguarda il realismo della fisica dei fluidi. I giocatori potranno conquistare territori, costruire navi e fortini, edificare insediamenti e assoldare il proprio equipaggio per esplorare territori ricchi di creature mitiche e tesori dimenticati. Gli sviluppatori hanno dichiarato che il gioco sarà 1.200 volte più grande di Ark: Survival Evolved e si focalizzerà soprattutto sulle traversate in mare aperto. Atlas uscirà in un primo tempo per PC, ma in seguito sarà pubblicato anche su Xbox One attraverso il preview program.

Journey to The Savage Planet

Typhoon Studios ha presentato ai The Game Awards il suo primo progetto. Intitolato Journey to the Savage Planet, è un’avventura in prima persona nella quale i giocatori saranno inviati dalla Kindred Aerospace, una corporazione impegnata nell’esplorazione spaziale, su un pianeta non ancora esplorato per capire se sia o meno colonizzabile. Typhoon Studios è stata fondata nella primavera del 2017 da Alex Hutchinson, ex direttore creativo di Far Cry 4 e Assassin’s Creed 3, in collaborazione con Reid Schneider, precedentemente executive producer di Electronic Arts. “Questo è un progetto nato dalla passione del nostro team; molti di noi sono arrivati da compagnie più grandi come Ubisoft, Eidos e Warner Bros Games per imbarcarsi in quest’avventura indie con noi”, ha commentato Schneider. Journey to the Savage Planet uscirà nel 2019 su PC, PS4 e Xbox One e sarà pubblicato da 505 Games.

Sayonara Wild Hearts

Annapurna Interactive e Simogo, lo studio di sviluppo di Year Walk, hanno annunciato Sayonara Wild Hearts per Nintendo Switch. L’uscita del gioco è prevista nel corso del 2019. Qui di seguito il trailer d’annuncio.

The Stanley Parable: Ultra Deluxe

The Stanley Parable approderà su console nel corso del 2019 in versione Ultra Deluxe. Questa nuova edizione del titolo originariamente proposto su PC nel 2013 proporrà nuovi finali, contenuti inediti, nuove scelte e avventure da scoprire. Ovviamente saranno presenti anche tutti i materiali originali. The Stanley Parable: Ultra Deluxe arriverà sia su PC che su console, ma per il momento le piattaforme non sono ancora state definite ufficialmente. Ecco il trailer d’annuncio.

Among Trees

Con un trailer è stato annunciato Among Trees, nuovo gioco survival adventure in arrivo in Early Access su Steam nel 2019. Vediamo il breve filmato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Titanox207 Dicembre 2018, 09:19 #1
goty a un gioco che ha una boss fight sola wow
bel gioco eh ma goty è esagerato...
pistu_foghecc07 Dicembre 2018, 09:22 #2

Meritatissimo direi

Purtroppo non ho ancora giocato a RDR2 ma ho spolpato GOW. Sicuramente sarà uno scontro tra giganti. Probabilmente rd è uscito un po' troppo in la per questi premi. Unico appunto che posso fare a gow è la mancanza dei grandi boss e delle battaglie epiche dei precedenti capitoli, ma spero in un seguito, anche perché questo capitolo sembra solo l'inizio di una nuova saga del nord.
jepessen07 Dicembre 2018, 09:41 #3
Originariamente inviato da: pistu_foghecc
Purtroppo non ho ancora giocato a RDR2 ma ho spolpato GOW. Sicuramente sarà uno scontro tra giganti. Probabilmente rd è uscito un po' troppo in la per questi premi. Unico appunto che posso fare a gow è la mancanza dei grandi boss e delle battaglie epiche dei precedenti capitoli, ma spero in un seguito, anche perché questo capitolo sembra solo l'inizio di una nuova saga del nord.


Avevo letto da qualche parte che l'idea originale era realizzare in totale nove capitoli: una trilogia sulle divinita' greche, una su quelle norrene e l'ultima su quelle egizie. Se poi le cose sono cambiate in corso d'opera non saprei, ma al momento sono ancora in bolla...
Titanox207 Dicembre 2018, 09:43 #4
Originariamente inviato da: pistu_foghecc
Purtroppo non ho ancora giocato a RDR2 ma ho spolpato GOW. Sicuramente sarà uno scontro tra giganti. Probabilmente rd è uscito un po' troppo in la per questi premi. Unico appunto che posso fare a gow è la mancanza dei grandi boss e delle battaglie epiche dei precedenti capitoli, ma spero in un seguito, anche perché questo capitolo sembra solo l'inizio di una nuova saga del nord.


si è diciamo un test, una grossa demo per vedere se il reboot poteva funzionare.
Di contro si sono creati un'aspettativa davvero alta per il secondo gioco, spero che non deludano e si prendano il tempo necessario per farlo bene.
Io il goty lo avrei dato a rdr2, un lavoro davvero maestoso anch'esso non esente da difetti ma come opera è decisamente un passo avanti a gow

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^