Sony: PS5 dovrà costare più di 450 dollari per garantire un guadagno

Sony: PS5 dovrà costare più di 450 dollari per garantire un guadagno

Grazie a un report di Bloomberg scopriamo il possibile costo di produzione di PS5. Un inaspettato aumento dei costi dei componenti potrebbe ostacolare Sony nella fase di scelta del prezzo destinato al pubblico. Le vendite della nuova console genereranno profitti o perdite?

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Sono settimane di fuoco per Sony e Microsoft. Le due aziende stanno lavorando alle loro console next-gen, preparando ulteriori annunci - sia lato hardware che software - per conquistare l'attenzione del pubblico. Mentre la casa di Redmond ha già scoperto le sue carte con Xbox Series X, il colosso giapponese si è limitata a ufficializzare il logo della sua nuova piattaforma e a confermarne la finestra di lancio, prefissata per l'autunno 2020.

Le ultime notizie legate a PlayStation 5 riguardano il suo costo di produzione, trapelato da un report di Bloomberg. Si parla di 450 dollari per ogni unità di PS5 assemblata, una cifra che costringerà Sony a valutare attentamente quello che sarà il prezzo destinato alla vendita.

Quanto costerà PS5: profitto o perdita per Sony?

Come ammesso qualche anno fa da Jack Tretton, ex CEO di Sony Computer Entertainment America, il prezzo di vendita di PlayStation 3 era considerato troppo alto, eppure la console era venduta in perdita - circa 40 dollari a unità, per la precisione. Le cose sono decisamente migliorate con il debutto di PS4, che non solo vantava un prezzo inferiore rispetto alla rivale Xbox One, ma permetteva a Sony di guadagnare 18 dollari da ogni console venduta. Con la futura PS5, invece, il gigante nipponico si trova in una situazione alquanto complicata.

Secondo quanto emerge dal suddetto report, il costo di produzione della console next-gen ammonta a 450 dollari per ogni unità hardware. Le fonti intervistate da Bloomberg affermerebbero che la scarsa disponibilità di alcuni componenti starebbe causando un inaspettato aumento dei costi di produzione: parliamo delle memorie DRAM e Flash NAND, sempre più richieste da altre aziende, in primis dai produttori di smartphone che stanno lavorando ai nuovi device 5G. Anche il sistema di raffreddamento comporterebbe costi piuttosto elevati, ma per scelta di Sony, intenzionata a spendere più soldi per assicurarsi che la dissipazione del calore dei potenti chip di PS5 non rappresenti un problema.

Facendo un confronto con l'ultima console nipponica, al momento del lancio (novembre 2013) PS4 aveva un costo di produzione pari a 381 dollari; per assicurarsi un margine di guadagno per ogni unità venduta, Sony aveva stabilito un costo di vendita di 399 dollari. Seguendo lo stesso ragionamento, PS5 dovrebbe essere venduta a circa 470 dollari per garantire un guadagno.

playstation 5 ps5 brevetto patent

Non tutti sono d'accordo, ma alcuni dirigenti Sony si sarebbero già dichiarati favorevoli alla seconda opzione: vendere PS5 in perdita. La sicurezza dei dirigenti deriva dalle ulteriori fonti di guadagno legate alla console, come la vendita dei software (giochi) e i piani d'abbonamento (PlayStation Plus) - questi ultimi servizi vedranno investimenti più ampi durante la next-gen, sia da parte di Sony che da Microsoft.

Certo, nulla vieterebbe al colosso giapponese di attendere la mossa della rivale e determinare il prezzo di PS5 sulla base di quello scelto per Xbox Series X. Ma chi farà la prima mossa tra Sony e Microsoft? Potrebbe essere la rivale americana, come potremmo dedurre dalle recenti dichiarazioni di Hiroki Totoki. Durante l'ultimo incontro con gli investitori, il CFO di Sony ha infatti dichiarato:

"[...] È davvero difficile discutere di qualsiasi cosa relativa al prezzo (di PS5), a questo punto. A seconda del livello dei prezzi, potremmo dover determinare la promozione che implenteremo e quanto saremo disposti a pagare. È una questione di equilibrio, dunque".

In ogni caso, Sony prosegue nella ricerca di componenti più economici per la sua nuova PlayStation, nel tentativo di ridurre ulteriormente il prezzo destinato al pubblico. Seguiremo con attenzione eventuali sviluppi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor16 Febbraio 2020, 09:49 #1
Non è detto, puoi anche venderla in perdita puntando al guadagno sui giochi, i servizi, gli abbonamenti ecc.
Non sarebbe la prima volta che tra MS, Sony e Nintendo viene scelta una simile strategia.
Una volta piazzata la console, ogni gioco acquistato sono soldi che entrano: vedi MS con la console all digital che ti "costringe" a passare dal loro store - o da robe strane alternative - per acquistare un gioco. Niente supporti fisici, niente negozi, poche "provvigioni", tutto tracciato.
decide16 Febbraio 2020, 09:49 #2
Se non ricordo male anche la ps3 fu venduta in perdita all'uscita.
batou8316 Febbraio 2020, 09:59 #3
Pensavo anche peggio. Quasi sicuramente il prezzo non sarà sotto i 400 euro
dwfgerw16 Febbraio 2020, 10:24 #4
Fino a 499 penso sia sostenibile e giustificato da una macchina molto piú potente. Vedremo se riusciranno a stare piú bassi. Sicuramente sará affiancata a ps4 pro
al13516 Febbraio 2020, 11:32 #5
cmq son furbi anche a dichiararlo... il solo fatto di sapere di comprare una cosa che vale tutti o addirittura piu dei soldi che spendi è una vera e propria spinta a comprare...
il cosiddetto "oh te la vendo a prezzo di costo" del negoziante che invogliava tutti
Feanorlike16 Febbraio 2020, 12:13 #6

Ah

Fesso io che credevo che 59 euro l’anno che vi prendete per l’aria bastassero a colmare ste cose o le royalties per ogni vendita sullo store abbonamento etc, si si mi avete proprio convinto che fate i soldi solo con l’hardware e non mi state vendendo una macchinetta stampasoldi per la sony
kamon16 Febbraio 2020, 12:27 #7
Originariamente inviato da: Feanorlike
Fesso io che credevo che 59 euro l’anno che vi prendete per l’aria bastassero a colmare ste cose o le royalties per ogni vendita sullo store abbonamento etc, si si mi avete proprio convinto che fate i soldi solo con l’hardware e non mi state vendendo una macchinetta stampasoldi per la sony


...Eh?
Non credo che loro intendano convincerti di alcunchè.

Comunque l'unica cosa che mi auguro io è che il design sia quanto più lontano possibile da quello dell'immagine riportata nell'articolo, sembra una ps4 slim dimenticata sopra una stufa.
alexbilly16 Febbraio 2020, 12:55 #8
Originariamente inviato da: kamon
Comunque l'unica cosa che mi auguro io è che il design sia quanto più lontano possibile da quello dell'immagine riportata nell'articolo, sembra una ps4 slim dimenticata sopra una stufa.


una bilancia direi
Maxt7516 Febbraio 2020, 15:23 #9
Il design è terribile. Magari potrebbero pure risparmiare sul ''case'' e creare qualcosa di più giocoso e simpatico
Therinai16 Febbraio 2020, 18:14 #10
Sony (non so gli altri produttori perché non ho mai avuto altre console a parte sega, nintendo fino allo snes, e appunto sony) ha sempre dichiarato di vendere la nuova console in perdita, non vedo dove sia la novità... a già, le console di oggi sono dei normali pc, ci devo ancora fare l'abitudine

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^