Rivelato nuovo Call of Duty Mobile e Free-to-Play

Rivelato nuovo Call of Duty Mobile e Free-to-Play

Activision ha annunciato l'intenzione di portare in occidente la versione mobile di Call of Duty già presente sul territorio cinese da qualche mese per effetto dell'iniziativa di Tencent

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
ActivisionCall of DutyTencent
 

Dopo il debutto in Cina avvenuto lo scorso anno, Call of Duty Mobile arriverà anche in occidente, precisamente nella prossima estate. Si tratta di un gioco completamente rifatto rispetto al Call of Duty originale, basato su piattaforma Unity e sviluppato dallo studio Timi di Tencent, in esclusiva per Android e iOS. Call of Duty Mobile offrirà diverse modalità di gioco e riproporrà l'impostazione classica della serie in prima persona. Sarà un prodotto Free-to-Play.

Call of Duty Mobile

Parliamo di un gioco che si concentra sul multiplayer e che ripropone modalità classiche come Team Deathmatch, Search and Destroy e Free-For-All, in mappe iconiche delle serie come Nuketown, Crash, Hijacked e altro. I giocatori guadagneranno e sbloccheranno i classici personaggi, armi, scorestreaks e altri materiali tipici di Call of Duty. Oltre al classico multiplayer, il gioco presenta altre modalità di gioco che saranno annunciate presto.

Attraverso la struttura di sblocchi, similare a quella del Call of Duty originale, i giocatori avranno modo di equipaggiare il proprio arsenale e personalizzare lo stile di gioco, il che trasporrà il fascino della serie anche in ambito mobile.

Call of Duty Mobile

Altre informazioni si trovano sul sito ufficiale, dove si trovano i dettagli per iscriversi per ricevere gli ultimi aggiornamenti e avere accesso alla beta pubblica che verrà rilasciata quest'estate in alcune regioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^