Hideo Kojima sta lavorando ad un nuovo gioco horror?

Hideo Kojima sta lavorando ad un nuovo gioco horror?

Prima di poterci dare un sequel di Death Stranding, Kojima Productions potrebbe lavorare prossimamente ad una nuova IP e, stando agli 'indizi' diffusi da Kojima, potrebbe trattarsi di un gioco horror. Il papà di Metal Gear pubblica un tweet in cui ricorda il progetto P.T. e stuzzica i fan parlando del "più spaventoso gioco horror" di sempre.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Videogames
KonamiSony
 

È un periodo piuttosto movimentato per Hideo Kojima, papà della serie Metal Gear e autore del più recente Death Stranding. Dopo il successo di quest’ultimo, per cui è ancora in corso un tour di promozione mondiale, il game designer giapponese starebbe già pensando ai progetti futuri. Kojima potrebbe esplorare altri generi e, perché no, regalarci una nuova IP: il primo indizio arriva dunque dal suo profilo Twitter, in cui avrebbe appena accennato ad uno “spaventoso gioco horror.

Dopo Silent Hills, Kojima ritenta con il genere horror

Il tweet in questione risale a poche ore fa e vede il buon Kojima parlarci di The Eye, film horror da lui noleggiato mentre lavorava a P.T.. Quest’ultimo, ricordiamo, era il Playable Teaser di Silent Hills, progetto supervisionato dallo stesso Kojima e in cui era coinvolto anche il regista Guillermo Del Toro; Konami avrebbe poi cancellato il progetto e rimosso la demo di P.T. dal PlayStation Store. Hideo Kojima, tuttavia, non sembra voler abbandonare l’idea di realizzare un titolo horror e questo tweet ne è la testimonianza.

Traducendo il tweet di Kojima, leggiamo: “Per realizzare il gioco horror più spaventoso (di sempre), guarderò dei film spaventosi al fine di risvegliare la mia anima horror. THE EYE è un film thailandese che ho noleggiato mentre realizzavo PT, ma era troppo spaventoso per riuscire a guardarlo fino alla fine. La confezione è terrificante, quindi ho noleggiato solo il disco. Riuscirò finire di guardarlo?”.

Precisiamo che The Eye, il film citato da Hideo Kojima, non è una produzione thailandese come viene specificato nel tweet. La pellicola, in realtà, è stata girata tra Hong Kong e Singapore dai Fratelli Pang. In ogni caso, è curioso il modo in cui il game designer si sia lasciato intimorire dalla sola copertina del DVD, al punto da noleggiare esclusivamente il disco; del resto è stato proprio lui a regalarci una delle atmosfere più inquietanti che si possano trovare in un videogioco - e parliamo di P.T., che è una semplicissima demo.

Dal tweet non risulta effettivamente chiara l’intenzione di Kojima di voler inaugurare lo sviluppo di un nuovo videogioco horror. L’autore potrebbe essersi limitato a ricordare i tempi in cui lavorava a P.T., ma nulla ci vieterebbe di interpretarlo come ‘teaser’ per il prossimo progetto di Kojima Productions. Se quest’ultima ipotesi dovesse trovare una conferma, prima di accogliere un eventuale Death Stranding 2 assisteremo al primo, vero horror firmato Hideo Kojima. Chissà, potremmo ritrovare anche il caro Guillermo Del Toro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
19giorgio8725 Novembre 2019, 14:55 #1
va bene basta che ci sia azione..
jepessen25 Novembre 2019, 15:09 #2
Originariamente inviato da: 19giorgio87
va bene basta che ci sia azione..


Non e' che se I giochi non hanno azione allora sono da buttare.. Ci sono un sacco di altri fattori, se ad uno piace sparare si compra fortnite e finita li'...

I giochi horror per definizione perdono appeal quando c'e' molta azione, diventano dei semplici sparatutto con zombie e mostri vari… In Silent Hill c'era poca azione e molta atmosfera e faceva cagare sotto dalla paura, ed anche I primi resident evil, dato che nonostante fossero un po' piu' improntati all'azione comunque non era tanta (probabilmente per limiti tecnici).

In un buon gioco horror non deve esserci tanta azione, non devi essere un supereroe, ma un povero pirla dotato di torcia che se la fa sotto al minimo rumore del vento.. Quello e' un buon horror..
Titanox225 Novembre 2019, 15:10 #3
dai almeno a sto giro non ci si addormenta giocando
futu|2e25 Novembre 2019, 15:16 #4
Originariamente inviato da: jepessen
Non e' che se I giochi non hanno azione allora sono da buttare.. Ci sono un sacco di altri fattori, se ad uno piace sparare si compra fortnite e finita li'...

I giochi horror per definizione perdono appeal quando c'e' molta azione, diventano dei semplici sparatutto con zombie e mostri vari… In Silent Hill c'era poca azione e molta atmosfera e faceva cagare sotto dalla paura, ed anche I primi resident evil, dato che nonostante fossero un po' piu' improntati all'azione comunque non era tanta (probabilmente per limiti tecnici).

In un buon gioco horror non deve esserci tanta azione, non devi essere un supereroe, ma un povero pirla dotato di torcia che se la fa sotto al minimo rumore del vento.. Quello e' un buon horror..


Non buttare tempo e lascia sta sezione alla fogna a cui è destinata.
StylezZz`25 Novembre 2019, 15:33 #5
Ottimo, non vedo l'ora di consegnare pacchi schivando zombie.
Zappz25 Novembre 2019, 15:35 #6
Solo con P.T. e' riuscito a far salire l'ansia ai massimi semplicemente girando nello stesso corridoio per tutto il tempo...
turcone25 Novembre 2019, 15:40 #7
basta adesso un altro paio d'anni di hype per il suo nuovo gioco ......
se non avesse avuto tutto il supporto editoriale delle varie testate giornalistiche il gioco sarebbe caduto nell'oblio essendo un giochio mediocre almeno per me
lo so adesso qualcuno scriverà che bisogna giocarci almeno 20-30-100 ore per apprezzarlo ma preferisco fare altro
Axios200625 Novembre 2019, 16:14 #9
Originariamente inviato da: futu|2e
Non buttare tempo e lascia sta sezione alla fogna a cui è destinata.


Eh... se non si apprezza qualsiasi cosa di Kojima si e' fogna?

Se questa e' l'utenza tipo di giochi di Kojima, sono maggiormente convinto che ho fatto bene a non giocarli.
Zappz25 Novembre 2019, 16:30 #10
Originariamente inviato da: Axios2006
Eh... se non si apprezza qualsiasi cosa di Kojima si e' fogna?

Se questa e' l'utenza tipo di giochi di Kojima, sono maggiormente convinto che ho fatto bene a non giocarli.


Invece criticare Kojima senza aver mai provato un suo gioco ti pone come utente di qualità?

Sicuramente non fa giochi adatti a tutti, ma bisogna dargli i suoi meriti, alla fine e' riuscito a creare da solo uno studio in grado di sfornare un gioco AAA in tre anni e non e' di certo cosa da poco, anzi se lo confrontiamo al Chris Roberts di turno ne esce come un eroe...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^