GeForce NOW: ecco la versione definitiva, con nuovi piani di Membership

GeForce NOW: ecco la versione definitiva, con nuovi piani di Membership

Nuovi piani di membership per il servizio di cloud gaming di NVIDIA, tra cui uno gratuito. Dopo due anni di test, GeForce NOW non è più in beta

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Videogames
NVIDIAGeForce
 

I lavori di test sono andati avanti per due anni e vi hanno partecipato più di 300 mila beta test. Adesso, anche sull'impulso della sfida lanciata da Google Stadia, NVIDIA GeForce Now è fuori dalla fase beta. Ogni aspetto della piattaforma è stato ottimizzato per ridurre la latenza di gioco e mantenere le prestazioni. Inoltre, vengono introdotti i nuovi piani di Membership, che permettono, con limitazioni, di usufruire del servizio gratuitamente.

Una volta effettuato l'accesso, sarà possibile vedere tutte le proprie librerie, qualsiasi sia lo store online di riferimento. GeForce NOW, infatti, è una piattaforma aperta, che consente agli utenti di "importare” i propri giochi direttamente dagli store. Si attinge a veri giochi per PC, collegati direttamente alla specifica community di riferimento. Ed è possibile giocare su PC, Mac, TV (con SHIELD) o dispositivi mobili Android.

La piattaforma offre tutti i vantaggi tipici del cloud gaming. Update, patch e driver di gioco verranno gestiti internamente, non è necessario scaricare i giochi per iniziare a giocare e la grafica viene elaborata da remoto su data center basati su schede video GeForce.

NVIDIA GeForce NOW

I piani di Membership

Due le opzioni d’iscrizione a GeForce NOW: Free e Founders.

Il piano gratuito offre ai membri un accesso standard (con breve attesa) con sessioni di gioco da un'ora. Il piano Founders offre ai membri un accesso più rapido ai server, con sessioni di gioco fino a sei ore. La versione Founders della membership offe inoltre l'accesso ai giochi RTX.

  • Il piano Founders prevede una prova gratuita di 90 giorni, seguita da un abbonamento mensile di 5,49 € per i successivi 12 mesi
  • In entrambi i piani i membri possono riconnettersi al servizio immediatamente dopo la scadenza della sessione, per quante volte desiderano. Entrambi i piani supportano streaming fino a 1080p e 60fps

Coloro che sottoscriveranno un abbonamento Founders avranno accesso anche a giochi RTX ON come Wolfenstein: Youngblood e Metro Exodus.

Per iscrivervi recatevi sul sito ufficiale di GeForce NOW.

Altri dettagli su GeForce NOW si trovano in questo approfondimento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OrazioOC05 Febbraio 2020, 10:48 #1
Provato un attimo su league of legends, non è che si sia comportato male, va' perfezionato perchè ogni tanto qualche impuntamento lo ha, però mi ha dato una buona impressione.
1 ora al giorno gratuita è un limite abbastanza importante, stadia quando arriverà nella sua versione per plebei sarà preferibile.
nickname8805 Febbraio 2020, 10:58 #2
Più che altro lo streaming di GeForce Now è meno compresso di quello di Stadia.
paolodekki05 Febbraio 2020, 11:06 #3
Si possono importare i giochi dagli store...
Praticamente con il piano gratuito si possono usare i giochi di cui non si dispone dei requisiti per il FullHD a 60fps senza sbattimenti di hardware...?
Sembra interessante :o
Masamune05 Febbraio 2020, 11:24 #4
La versione beta, quando non c'erano problemi di banda, funzionava più che bene.
il problema più grande era che la sera (probabilmente quando l'afflusso di utenti era cospicuo) era quasi impossibile giocare. magari per 10 minuti andavi bene, poi laggava e la risoluzione calava drasticamente.
l'ultima volta che mi sono collegato è un mesetto fa.
se hanno risolto il problema della banda il servizio è ottimo e sopratutto si interfaccia con steam (credo anche con epic e orion ma non ho provato) e permette di giocare a quasi tutti i giochi in libreria. dico quasi perché per i giochi non supportati ufficialmente bisogna attendere qualche minute perchè li installi nell'istanza virtuale.
secondo me è questo il vero punto di forza perchè non obbliga a comprare 2 volte il gioco (tipo pc e stadia).
l'unica pecca è che non è possibile installare mod. non c'è accesso al filesystem della macchina virtuale.

Maxt7505 Febbraio 2020, 11:27 #5
Posso passare sopra tutto, gioco senza problema anche a 640x480, ma lag, impuntamenti e via discorrendo, sono una piaga da sopportare.
No grazie.
Luxor8305 Febbraio 2020, 11:43 #6
Una volta effettuato l'accesso, sarà possibile vedere tutte le proprie librerie, qualsiasi sia lo store online di riferimento. GeForce NOW, infatti, è una piattaforma aperta, che consente agli utenti di "importare” i propri giochi direttamente dagli store.



Come si fa ad "importare" i giochi?
Masamune05 Febbraio 2020, 12:02 #7
Originariamente inviato da: Luxor83
Come si fa ad "importare" i giochi?

a meno di modifiche all'ultimo minuto, basta cliccare su un gioco, ti si apre la sessione virtuale e ti chiede user e password dello store.
steam chiederà la verifica come fosse un nuovo PC.
fatto ciò il gioco parte e se hai i salvataggi nel cloud continui a giocare.
nella versione beta potevi aprire direttamente il client steam così come lo apri sul tuo desktop.
tutto molto trasparente.
secondo me è questo il vero punto di forza.
sbaffo05 Febbraio 2020, 12:33 #8
scusate l ignoranza, mi pare che in tutti questi servizi cloud bisogna comunque comprare il gioco e in più pagare un abbonamento. Non ne esiste uno che paghi solo abbonamento, magari a ore, e giochi a tutto quello che vuoi?

Magari voglio provare dieci giochi diversi una domenica, ma di certo non li compro tutti. Nè voglio fare abbonamenti costanti, ci gioco oggi poi smetto, fra un anno magari voglio provare il nuovo giocone tripla A e ci gioco un paio di ore, o un giorno o due. Fine.
Seph05 Febbraio 2020, 12:39 #9
Competere con stadia? ma per piacere, hanno 3 data center nel mondo, contro i 1000 di google. Quelli possiedono pure chrome, youtube e android.
Seph05 Febbraio 2020, 12:43 #10
Originariamente inviato da: sbaffo
scusate l ignoranza, mi pare che in tutti questi servizi cloud bisogna comunque comprare il gioco e in più pagare un abbonamento. Non ne esiste uno che paghi solo abbonamento, magari a ore, e giochi a tutto quello che vuoi?

Magari voglio provare dieci giochi diversi una domenica, ma di certo non li compro tutti. Nè voglio fare abbonamenti costanti, ci gioco oggi poi smetto, fra un anno magari voglio provare il nuovo giocone tripla A e ci gioco un paio di ore, o un giorno o due. Fine.


No a ore sarebbe improponibile. Per il momento esistono uplay+, ea premium access, xbox game pass. Costano circa 14,90 al mese ognuno ma non sono cloud. E' già confermato che Google Stadia supporterà Uplay Plus di Ubisoft nel 2020.

Penso che il futuro sarà così, giochi streaming e abbonamenti che disdici e riattivi mese dopo mese, a seconda del gioco che ti interessa. Come già succede con le serie tv su netflix, amazon, disney+, appletv+, nowtv.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^