Zynga accusata di insider trading

Zynga accusata di insider trading

Non è un periodo positivo per il colosso dei social game: dopo i deludenti risultati finanziari arrivano anche le grane legali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:52 nel canale Videogames
 

Lo studio legale di San Francisco Newman Ferrara ha avviato un'azione legale contro Zynga accusando alcuni dirigenti del colosso del social gaming di insider trading.

Mark Pincus

Secondo le accuse, poco prima della pubblicazione dei deludenti risultati finanziari, diversi azionisti e dirigenti di Zynga avrebbero venduto azioni della compagnia per un valore complessivo di 500 milioni di dollari. Dopo la pubblicazione dei terribili risultati, ovviamente il valore di queste azioni è crollato drasticamente.

Secondo lo studio legale che ha dato il via alla pratica questi investitori erano a conoscenza di informazioni riservate che li hanno indotti a disfarsi di quelle azioni in maniera illecita. In quel momento le azioni valevano 12 dollari, mentre adesso sono scese a 3. Tra i dirigenti di Zynga incriminati c'è anche Mark Pincus, il fondatore e CEO dell'azienda, che si sarebbe disfatto di azioni per il valore di 200 milioni di dollari.

Ma l'instabilità finanziaria di Zynga non ha portato solamente a questa azione legale, visto che subito dopo si sono aggiunti anche gli studi legali Kessler Topaz Meltzer & Check e Robbins Geller Rudman & Dowd, sempre di San Francisco. Sostengono che Zynga avrebbe "rilasciato dichiarazioni false e fuorvianti circa i suoi affari e le sue prospettive".

Dopo l'avvio di queste azioni legali, il chief operating officer di Zynga, John Schappert, è stato degradato. Prima di perdere la sua carica, Schappert ricopriva un ruolo fondamentale in Zynga, visto che supervisionava lo sviluppo di tutti i giochi. Anche Schappert avrebbe venduto azioni in un momento critico, in questo caso per il valore di 3,9 milioni di dollari.

Nei risultati finanziari, Zynga ha riportato un fatturato di 332 milioni di dollari per il Q2 del suo anno fiscale, con una perdita netta di 22,8 milioni di dollari, pari a 3 centesimi per azione. Le stime, invece, parlavano di perdite per 0,06 dollari per azione. Nello stesso periodo dello scorso anno fiscale Zynga registrava invece un fatturato di 279 milioni di dollari e utili per 1,4 milioni di dollari. Dopo la pubblicazione dei risultati finanziari, le azioni di Zynga hanno perso il 40% del loro valore.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aryan01 Agosto 2012, 16:25 #1
Non so se sia peggio l'insider trading o i giochi di me..a che fanno!
sintopatataelettronica01 Agosto 2012, 17:50 #2
Originariamente inviato da: Aryan
Non so se sia peggio l'insider trading o i giochi di me..a che fanno!


Dai, adesso non esagerare con le parole: definirli "giochi" mi pare eccessivo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^