Warframe è il nuovo shooter free-to-play di Digital Extremes

Warframe è il nuovo shooter free-to-play di Digital Extremes

Lo studio responsabile, tra gli altri, di The Darkness II e del prossimo gioco su Star Trek, torna alle origini e produce uno shooter free-to-play per PC.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:12 nel canale Videogames
 

Digital Extremes, uno studio che in passato è stato coinvolto in alcuni tra i più importanti franchise della storia dei videogiochi come Unreal, Gears of War e BioShock, annuncia Warframe, uno shooter co-op free-to-play. È già disponibile il sito ufficiale di Warframe con un primo trailer e la possibilità di registrarsi per il beta test che si svolgerà nel prossimo autunno. La versione definitiva del gioco uscirà, invece, in inverno, nel formato PC.

Warframe si caratterizzerà per i ritmi serrati e sarà ambientato nello spazio remoto durante una nuova Dark Age. La razza che sarà alla base dello scenario di Warframe saranno i Tenno, ormai sull'orlo dell'estinzione dopo essere stati ridotti in schiavitù per secoli dai Grineer.

I Grineer stanno per ottenere la loro vittoria definitiva contro i Tenno quando questi ultimi dispiegano sul campo di battaglia un'arma letale, conosciuta come Warframe. È basata su un'antica tecnologia eso-scheletrica che solo i Tenno possono utilizzare. Nascosta fra i relitti di un'antica civilità, i nuovi Warframe giacciono silenti, ma sono l'unica possibilità di vendetta per i Tenno.

Warframe è un'esperienza fast-action PvE appartenente al genere degli sparatutto in prima persona, ambientata in un mondo in costante evoluzione. Squadre di quattro giocatori avanzano sul campo di battaglia con l'obiettivo di spezzare l'oppressione dei Grineer. Digital Extremes promette progressione per ogni personaggio, con la possibilità di aumentare il potere e sbloccare nuove abilità per le Warframe.

I giocatori possono coordinarsi all'interno di raid con l'obiettivo di scovare potenti ed esotiche armi, con la possibilità di sbloccare potenziamenti per le armi stesse. Il gioco è basato su un generatore automatico di missioni: i livelli sono configurati basilarmente come un unico raid, ma il sistema dinamico consente di inserire varianti per ogni playtrough in modo da garantire ai giocatori un'esperienza di gioco sempre diversa.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GiGBiG26 Giugno 2012, 09:26 #1
Spero che ci sia anche una campagna single player, perche' non se ne puo' piu' di 'sta fissa col multiplayer! Un gioco diventa dispersivo se ti connetti e cominci ad ammazzare tutti quelli che ti passano davanti e basta! Con una storia cosi' promettente io mi aspetterei di seguire l'evoluzione della storia, non di giocare ogni volta una missione creata a caso che non contribuisce minimamente al plot: multiplayer e missioni randomiche ci stanno benissimo una volta terminato il single player!
ice_v26 Giugno 2012, 10:23 #2
Originariamente inviato da: GiGBiG
Spero che ci sia anche una campagna single player, perche' non se ne puo' piu' di 'sta fissa col multiplayer! Un gioco diventa dispersivo se ti connetti e cominci ad ammazzare tutti quelli che ti passano davanti e basta! Con una storia cosi' promettente io mi aspetterei di seguire l'evoluzione della storia, non di giocare ogni volta una missione creata a caso che non contribuisce minimamente al plot: multiplayer e missioni randomiche ci stanno benissimo una volta terminato il single player!


Anche se avrà il single player non mi aspetterei chissa quale storia...alla fin fine è sempre incentrato sul multi; però se ci fosse un tutorial travestito da singleplayer, non sarebbe male...ma sarebbe comunque molto breve (3-4h)
DJnat26 Giugno 2012, 12:33 #3
Originariamente inviato da: GiGBiG
Spero che ci sia anche una campagna single player, perche' non se ne puo' piu' di 'sta fissa col multiplayer! Un gioco diventa dispersivo se ti connetti e cominci ad ammazzare tutti quelli che ti passano davanti e basta! Con una storia cosi' promettente io mi aspetterei di seguire l'evoluzione della storia, non di giocare ogni volta una missione creata a caso che non contribuisce minimamente al plot: multiplayer e missioni randomiche ci stanno benissimo una volta terminato il single player!


ma se ungioco nasce per il co-op non vedo perchè dovrebbero farlo single-player, dopo tutto un gioco del genere sarà molto più divertente in multi, alla fine è anche f2p

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^