Survios sulla scia di Oculus Rift: un sistema per muoversi liberamente nella VR

Survios sulla scia di Oculus Rift: un sistema per muoversi liberamente nella VR

Questa giovane startup che si occupa di realtà virtuale ha già raccolto un finanziamento da 4 milioni di dollari per la produzione di un sistema di realtà virtuale completo di dotazioni hardware e software.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
Oculus Rift
 

C'è una differenza sostanziale tra Survios e Oculus VR: la prima vuole creare un sistema di realtà virtuale completo, che permetta ai giocatori non solo di muoversi liberamente all'interno della VR ma anche di gestire autonomamente le mani, con una riproduzione fedele 1:1 nella realtà virtuale di ogni singolo movimento fatto dalle mani.

Survios

Per raggiungere questo obiettivo i tecnici di Survios hanno messo insieme delle tecnologie già esistenti, a partire dallo stesso Oculus Rift. A questo è stato associato un controller Sixense, il quale consente di controllare le cose e raccogliere gli oggetti all'interno di un ambiente virtuale. Quest'ultima soluzione è dotata al suo interno di una tecnologia di tracciamento elettromagnetico, che riproduce nella virtualità i movimenti fatti con le mani, stabilendo una corrispondenza tra posizione nelle mani nella realtà e posizione nella VR.

Il sistema di Survios, infine, utilizza un controller PlayStation Move, attaccato artigianalmente alla parte superiore della testa, per permettere all'utente di girarsi liberamente per l'ambiente e di avere il corrispondente comportamento nella realtà virtuale. Con questa dotazione, quindi, nel gioco ci si può spostare in giro senza aver bisogno di un controller tradizionale, che certamente svilisce l'immersività dell'esperienza di realtà virtuale.

Survios ha anche aggiunto l'audio posizionale, in modo da percepire la direzione dalla quale proviene ciascun suono e ciascun rumore. L'intero dispositivo è ancora piuttosto ingombrante, anche perché integra una batteria e deve essere portato sulla schiena. Si tratta, ovviamente, solo di un prototipo, visto che Survios sta lavorando per renderlo più piccolo e più facile da costruire.

La giovane startup ha allestito una demo per mostrare come funziona la sua tecnologia: si tratta di un gioco con gli zombi, i quali attaccano il giocatore da tutte le direzioni. In questa demo si ha una libertà completa a 360 gradi, visto che ci si può girare in qualsiasi direzione, guardare verso l'alto e verso il basso. Si possono spostare le mani verso qualsiasi punto dell'ambiente di gioco, il che richiede movimenti rapidi e precisi insieme. L'obiettivo di Survios è proprio quello di creare un'esperienza globale, sia quindi dal punto di vista hardware che da quello software, offrendo ai consumatori un prodotto completo.

Il finanziamento da 4 milioni di dollari evidenzia ancora una volta come la realtà virtuale sia un trending topic importante nell'ultimo periodo, e arriva sulla scia di altri finanziamenti notevoli per altre due VR startup, ovvero Virtuix, che si è aggiudicata 3 milioni, e Jaunt, capace di raccogliere 6,8 milioni di dollari.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7721 Maggio 2014, 09:39 #1
CHE SPETTACOLO.
Le potenzialità di questa nuova periferica sembrano non avere fine.

In passato ci provarono diverse volte.. ma la tecnologia era troppo indietro per ottenere risultati apprezzabili.. questa volta pare che sia quella buona.
emilianononparla21 Maggio 2014, 09:51 #2
solo io vedo un futuro di giochi 3d da bimbiminkia stile wii?

Oculus sports, Oculus fit, Oculus play...
pin-head21 Maggio 2014, 10:03 #3
Originariamente inviato da: emilianononparla
solo io vedo un futuro di giochi 3d da bimbiminkia stile wii?

Oculus sports, Oculus fit, Oculus play...


sì, penso tu sia l'unico.
extremelover21 Maggio 2014, 10:22 #4
Originariamente inviato da: emilianononparla
solo io vedo un futuro di giochi 3d da bimbiminkia stile wii?

Oculus sports, Oculus fit, Oculus play...


Non avevo mai pensato a questa possibilità. Ora che mi ci fai riflettere dico: si, penso che tu sia l'unico.
al13521 Maggio 2014, 11:11 #5
Originariamente inviato da: emilianononparla
solo io vedo un futuro di giochi 3d da bimbiminkia stile wii?

Oculus sports, Oculus fit, Oculus play...


il discorso è ben diverso, qui non si tratta di 3d o "sei tu il controller".
quindi tratta di vr, che è ben diversa da un immersione 3d o di controlli comodi con la mano.
è un ambiente totalmente immersivo che ti priva di punti di riferimento visivi reali.
per capire bene come funziona dovresti provare un semplicissimo oculus.
l'unico dubbio che ho io è che questa tecnologia potrebbe creare danni non indifferenti a soggetti sensibili e non intendo solo di epilessie e danni nervosi, ma vere e proprie dipendenze. provate a immaginare uno skyrim o un qualsiasi mmporg , immenso, graficamente anche molto migliore, dove tu te ne vai a spasso come quando esci di casa per prendere un gelato in piazza. tuttavia sembra che questa sia la strada introdotta... staremo a vedere cosa ne uscira' fuori.
Epoc_MDM21 Maggio 2014, 11:32 #6
Originariamente inviato da: al135
provate a immaginare uno skyrim o un qualsiasi mmporg , immenso, graficamente anche molto migliore, dove tu te ne vai a spasso come quando esci di casa per prendere un gelato in piazza. tuttavia sembra che questa sia la strada introdotta... staremo a vedere cosa ne uscira' fuori.


Vorrei scrivere un mio pensiero in merito, ma ho paura di poter destabilizzare qualcuno perchè sarebbe una frase un po pesantuccia e facilmente fraintendibile. Sarebbe un lato positivo comunque.
emilianononparla21 Maggio 2014, 11:49 #7
Bene, se sono solo io bene. Nel senso, realmente siamo sicuri, secondo voi, che vedremo un Oculus Dark Souls?

La mia più che altro è una speranza.... ma poi si sa... controlli sprecisi, latenza e tecnologie attira bimbiminkia non vanno mai troppo d'accordo con giochi HARDCORE.

Forse questi aggeggi 3d non sono nessuna delle 3 suddette.
Il senso del mio commento è quello.
Rubberick21 Maggio 2014, 12:24 #8
cioè già ti prende male quando giochi a un resident evil e non sei tu il personaggio...

mo ti devi anche preoccupare di averli alle spalle mentre giochi? no eh xD

che stress preferisco il pad
Epoc_MDM21 Maggio 2014, 12:26 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
cioè già ti prende male quando giochi a un resident evil e non sei tu il personaggio...

mo ti devi anche preoccupare di averli alle spalle mentre giochi? no eh xD

che stress preferisco il pad


Il rischio che qualcuno ci rimanga è effettivamente alto
Ricordo ancora i cani che spuntavano dalla finestra nell'1. Non riuscivo a premere alt-f4
emilianononparla21 Maggio 2014, 13:42 #10
Il discorso che faccio io è molto diverso:
Non ci può essere, secondo me ovviamente, gioco Hardcore su controlli dove non vedi/senti in maniera diretta il controller.

L'approssimazione dei controlli di Roba tipo move, wii-motion e Kinect ha fatto fiorire solo giochi da bimbiminkia (tipo wii-sports o star wars kinect).... Giochi dove non c'è alcuna differenza tra muovere un arto mezzo metro più a destra o a sinistra. Il gameplay si limita a movimenti un po' alla boia d'un Giuda e la longevità di un titolo si limita alla sopresa dei nuovi livelli o alla presenza di un party game.

Non vedo (credo ma libero di sbagliarmi) destino differente per questi aggeggi VR.

Poi non nascondo l'entusiasmo, ma se ne deve andare dove 2/3 ore di gioco. Spero che abbia fatto capire quello che stavo dicendo.

Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^