Starbound, nuova avventura indie, adesso acquistabile in pre-order

Starbound, nuova avventura indie, adesso acquistabile in pre-order

Invitiamo i nostri lettori a supportare lo sviluppo di questo videogioco indie, facendo il pre-order.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:39 nel canale Videogames
 

Il sito ufficiale di Starbound accetta adesso i pre-order per questa avventura indie sviluppata da alcuni dei programmatori di Terraria, del quale è una sorta di seguito spirituale. La versione beta di Starbound è prevista a breve.

Starbound

"Fare il pre-order ci aiuterà in termini di finanziamento e vi permetterà di ottenere il gioco definitivo il prima possibile", scrive lo sviluppatore Chucklefish. "La beta di Starbound arriverà a breve, mentre con il pre-order vi garantirete l'accesso alla beta. Otterrete anche due colonne sonore, la Starbound e la Experimental, per un totale di 66 tracce".

Si possono fare vari tipi di finanziamento, da 15 fino a 2 mila dollari. In quest'ultimo caso si ottiene addirittura una statua di sé stessi nel gioco, un npc dedicato con il proprio nome, che figurerà anche nei crediti. Per il momento, oltre 20 mila persone hanno partecipato al progetto Starbound, che ha raccolto oltre 500 mila dollari.

Starbound è un gioco d'avventura sandbox con una storia. All'inizio della vicenda il personaggio interpretato dal giocatore è in fuga dal suo pianeta natale a bordo di una nave spaziale, che però viene danneggiata da un nemico sconosciuto. La navetta non può più essere indirizzata, e trascina il protagonista in giro per la galassia.

Fortunatamente, la navetta spaziale entra in contatto con una stazione spaziale abbandonata. Da quel momento in poi inizierà un'avventura che porterà i giocatori in giro per l'universo. Ci saranno missioni facoltative e missioni che portano avanti la storia, il tutto all'interno di un vasto universo sandbox.

I pianeti di Starbound sono generati dinamicamente e risultano pieni di contenuti unici con cui il giocatore può interagire. Non solo il terreno del pianeta viene generato con questo sistema, ma anche altre caratteristiche di quest'ultimo, come il tempo, la gravità, il livello di difficoltà, la vegetazione, il comportamento e l'aspetto delle creature aliene.

Basta cliccare su qualsiasi di questi oggetti per ottenere una descrizione, esattamente come avveniva nelle vecchie avventura punta e clicca. Starbound si può giocare in co-op, e si possono registrare le proprie scoperte in un giornale di bordo elettronico, condividendo queste conoscenze con altri giocatori. Inoltre, ogni pianeta ha delle coordinate uniche, che ne individuano la sua posizione nella galassia. Anche queste possono essere condivise con gli amici, in modo da portare a scoprire sempre nuovi pianeti.

Ma quando il giocatore individua un nuovo pianeta e ne lo rende il suo pianeta, può modificarne il terreno o cambiare le regole che determinano lo scorrere del tempo. Ogni aspetto del pianeta sarà sotto il controllo del giocatore, che potrà popolarlo con i personaggi che desidera e che ha incontrato nei suoi viaggi, prendendosi cura di loro. Avranno bisogni e desideri e non esiteranno a chiedere l'aiuto del giocatore se avranno bisogno di assistenza.

Gioacchino sta già lavorando su Starbound, del quale ci fornirà a breve un'approfondita anteprima.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio15 Aprile 2013, 15:38 #1
Sembra carrino ma un po troppo identico a Terraria...
alegioit15 Aprile 2013, 16:48 #2
Originariamente inviato da: Bestio
Sembra carrino ma un po troppo identico a Terraria...


si beh il team che lo sta producendo è diretto da Bryce "Tiy" Finn della Re-Logic ( la casa che ha creato Terraria ) oltre ad avere molti altri programmatori ed artisti...

Starbound è una sorta di seguito spirituale di Terraria in cui tutto è dinamico e generato casualmente: mentre in terraria veniva generato solo il terreno e le armi qui è tutto completamente casuale ( armi, terreno, nemici, npc, pianeti, quest, boss, universo, ecc... ).
Inoltre, al contrario di Terraria, Starbound avrà una storia principale, delle quest secondarie infinite e sempre diverse, i veicoli ( roba del tipo mech, carriarmati, navicelle, e chi più ne ha più ne metta ), infiniti pianeti da esplorare/razziare/usare per basi secondarie, 6 razze per il personaggio, ecc...
In sintesi sarà quello che sarebbe dovuto essere Terraria se Andrew “Redigit” Spinks non se la fosse data a gambe con i soldi guadagnati ed avesse continuato ad ampliare il gioco ( uno può fare quello che vuole, specialmente se come "scusa" ha la famiglia; ma, almeno mod api poteva rilasciarla... ).

In sintesi Starbound è un Terraria sotto anabolizzanti con motori grafico e fisico nuovi di zecca ( e molto più efficienti a vedere dai video... )
Bestio15 Aprile 2013, 16:57 #3
Sicuramente lo provero' quando sara' terminato, ma non voglio spoilerarmi e rovinarmi i giochi con queste versioni alpha/beta/gamma.
alegioit15 Aprile 2013, 17:21 #4
Originariamente inviato da: Bestio
Sicuramente lo provero' quando sara' terminato, ma non voglio spoilerarmi e rovinarmi i giochi con queste versioni alpha/beta/gamma.


Beh direi che di carne al fuoco ce ne sarà molta anche solo con la beta... inoltre se si preordina si potrà contribuire economicamente a far sviluppare prima ( e meglio ) il gioco e la cifra sborsata sarà minore rispetto all'acquisto prodotto finale
Bestio15 Aprile 2013, 17:31 #5
Originariamente inviato da: alegioit
Beh direi che di carne al fuoco ce ne sarà molta anche solo con la beta... inoltre se si preordina si potrà contribuire economicamente a far sviluppare prima ( e meglio ) il gioco e la cifra sborsata sarà minore rispetto all'acquisto prodotto finale


Ho gia' contribuito abbastanza comprando 3 copie di Terraria a 10€ l'una, quando dopo nemmeno 1 ora Steam l'aveva messo in offerta a 3€.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^