EA rivela nuovo Battlefield gratuito

EA rivela nuovo Battlefield gratuito

Come Battlefield Heroes è basato sulle micro-transazioni, ma stavolta con tanti elementi da gioco next-gen e la grafica realistica.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:24 nel canale Videogames
Battlefield
 

Il nuovo Battlefield rivelato nella giornata di oggi da Electronic Arts si chiama Battlefield Play4Free e si configura come uno sparatutto in prima persona multiplayer gratuito. Per certi versi si tratta di una sorta di seguito "spirituale" di Battlefield Heroes, ma ci sono tanti elementi di rottura con lo shooter con grafica cartoon.

Primo dei quali proprio la grafica, che non è più cartoon ma realistica, come evidenzia il primo trailer che accompagna l'annuncio del gioco e che abbiamo riportato in questa pagina. C'è un sistema di progressione simile a quello di Bad Company e ci sono anche le classi. Inoltre, torneranno le mappe di Battlefield 2. Il gioco è sviluppato, come Battlefield Heroes, da EA Easy Studio, team con base in Svezia che va considerato come una sorta di braccio destro dello sviluppatore storico DICE.

Si può giocare fino in 32 su singola mappa, e la press release promette di far vivere l'esperienza di un soldato professionista che acquisisce esperienza direttamente sul campo di battaglia. Battlefield Play4Free è previsto nel formato PC.

Battlefield Play4Free si basa sulle micro-transazioni. I giocatori possono acquistare nuove abilità, nuovo equipaggiamento e armi più potenti. Si può comunque giocare anche senza spendere soldi, ma bisogna vedere che livello di competitività si potrà avere sul campo di battaglia. Con Battlefield Heroes, purtroppo, da questo punto di vista gli equilibri promessi inizialmente sono saltati, con i giocatori paganti, o che comunque hanno acquisito tanta esperienza, nettamente favoriti rispetto agli altri.

Battlefield Play4Free arriverà nella versione definitiva nella primavera del 2011. Il primo beta test partirà il 30 novembre, per registrarsi occorre raggiungere il sito ufficiale del gioco.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Beltra.it05 Novembre 2010, 17:55 #1
e via.. farà la stessa fine di heroes...


tutto a pagamento e tra l'altro temporaneamente.

ti alzi di livello ma le armi sono sempre quelle... ci giocherà chi avrà soldi da buttare e chi lo vorrà provare.

ma un gioco decente in stile enemy territory no?.... gratuito fino in fondo.

play4free.. ceeeerto
speculatori e niente altro
Faster_Fox05 Novembre 2010, 18:03 #2
bhè certo il sistema può essere discutibile quanto vuoi ma non puoi pretendere che te lo regalino...
beppe9005 Novembre 2010, 18:52 #3
@Beltra.it
e ma diamine non siete mai contenti per un cazzo!!
ti danno un giochino divertente gratuito con cui perdere tempo ogni tanto quando non sai che fare, non e COD, io non spenderei vagonate di soldi per le microtransizioni ma se un arma nuova mi costa 2 € come la maggior parte di questi add on ci sta, diamine il gioco me lo regalano, se poi dopo hai voglia di qualcosa di serio hai il tuo bel COD, posso capire se queste microtransizioni venissero aggiunte a giochi come black ops, sarebbe un furto cioè già lo pago 70€ in più magari il live, ma così con questo battlefield ci sta tutto.
keglevich05 Novembre 2010, 18:55 #4
non sono d'accordo con te, il sistema dei giochi gratuiti puo' funzionare, bisogna vedere come lo si implementa nel gioco e cosa si rende vendibile. Se venisse fuori una cosa del tipo League of Legend non sarebbe poi cosi' male, cioe' un sistema in cui il pagare ti offre dei vantaggi ma arrivati ad un certo livello le differenze tra paganti e non paganti si assottigliano tanto da essere trascurabili. Anche in BF Heroes non era malissimo il sistema, alla fine nerdando un pochino ti era permesso comprarti qualsiasi arma. E' vero che per un non pagante siano necessari piu' tempo e piu' pazienza ma almeno non si e' costretti a pagare per giocare.
IlGranTrebeobia05 Novembre 2010, 18:58 #5
Ma... E' battlefield 2?
Manwë05 Novembre 2010, 19:17 #6
Originariamente inviato da: IlGranTrebeobia
Ma... E' battlefield 2?


Sì, è BF2.
ora lo spacciano come nuovo gioco giusto per guadagnarci ancora un po'.
Tanto i niubbi che non hanno mai visto il capolavoro del 2005 sono tantissimi.
Ventresca05 Novembre 2010, 19:21 #7
per mac os anche stavolta niente, vero?
ScIEnzY05 Novembre 2010, 19:46 #8
BUMBULAAAAA!!!
ice_v05 Novembre 2010, 19:47 #9
Originariamente inviato da: Ventresca
per mac os anche stavolta niente, vero?


oh mah...! certo che non siete mai contenti voi mac people avete un sacco di giochi tipo left4dead2, CSS, team fortess 2 per non parlare di tutti i giochi per i vari iphone...non vi bastano?
egounix05 Novembre 2010, 19:54 #10
Originariamente inviato da: beppe90
@Beltra.it
e ma diamine non siete mai contenti per un cazzo!!
ti danno un giochino divertente gratuito con cui perdere tempo ogni tanto quando non sai che fare, non e COD, io non spenderei vagonate di soldi per le microtransizioni ma se un arma nuova mi costa 2 € come la maggior parte di questi add on ci sta, diamine il gioco me lo regalano, se poi dopo hai voglia di qualcosa di serio hai il tuo bel COD, posso capire se queste microtransizioni venissero aggiunte a giochi come black ops, sarebbe un furto cioè già lo pago 70€ in più magari il live, ma così con questo battlefield ci sta tutto.


di heroes non ne parliamo, ha ragione beltra
il gameplay è fortemente squilibrato

vediamo questo com'è, magari la spunteremo con un fps tanto o + divertente di quella ciofeca di MOH con, al limite, qualche microtransazione
basta che il gameplay resti comunque bilanciato

di nota positiva qua c'è che almeno le mappe, come per l'heroes, dovrebbero rilasciarle gratuitamente e magari, sempre come l'heroes, ampliare un po' l'exp di gioco gratuitamente senza DLC a pagamento

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^