Death Stranding sarà un open world e avrà funzionalità online

Death Stranding sarà un open world e avrà funzionalità online

Il gioco permetterà una discreta libertà di movimento e porrà l'accento sul concetto di connessione.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Il Tokyo Game Show 2016 è alle porte e questa mattina Sony ha tenuto una conferenza di apertura, durante la quale sono stati effettuati una serie di annunci. Hideo Kojima ha preso parte all'evento, fornendo qualche nuovo dettaglio sullo sviluppo di Death Stranding.

Il designer giapponese ha confermato che il gioco sfrutterà meccaniche open world e offrirà una certa libertà. Il fulcro dell’esperienza sarà basato sulla modalità single-player, ma non mancheranno alcune funzionalità online, che peraltro non sono ancora state rivelate. A quanto pare il concetto di connessione sarà un tema centrale.

Nome immagine

Kojima Productions ha terminato i lavori sul motore grafico e molto presto inizierà lo sviluppo vero e proprio. Prevedibilmente è già stato confermato il supporto della risoluzione 4K e dell’HDR disponibili su PlayStation 4 Pro.

Infine è stata mostrata un’immagine dove vengono ritratti Guillermo del Toro, Norman Reedus e Hideo Kojima. Il quarto soggetto potrebbe essere Mads Mikkelsen, l’attore della serie televisiva Hannibal, che sembra sia a sua volta coinvolto nel progetto.

Death Stranding è stato annunciato in occasione dell’E3 2016 ed è il primo titolo che Hideo Kojima svilupperà lontano da Konami. Nello scorso mese di febbraio Kojima ha incontrato Norman Reedus per definire i dettagli della loro nuova collaborazione, dopo il fallimento del progetto Silent Hills.

Nome immagine

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^