Avalanche parla della prossima generazione

Avalanche parla della prossima generazione

Secondo il fondatore Christofer Sundberg la prossima console di Microsoft potrebbe essere presto svelata e non sarà dotata di supporti ottici.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:16 nel canale Videogames
Microsoft
 

Gli sviluppatori di Avalanche Studios, team responsabile franchise Just Cause, hanno dichiarato di essere preparati all'annuncio della prossima console di casa Microsoft, che prenderà il posto di Xbox 360.

In queste ore si è fatta infatti strada la voce che il colosso di Redmond sarebbe al lavoro sul nuovo hardware, in seguito alla pubblicazione di un annuncio di lavoro riguardante un ingegnere che "occupi un ruolo chiave nello sviluppo di Xbox e delle future piattaforme".

Christofer Sundberg, fondatore della software house svedese, ha affermato a CVG di essere al lavoro su una serie di progetti segreti slegati dalla saga di Just Cause. Uno di questi è l'action game rivelato lo scorso anno, che sarà basato sull'universo di Mad Max.

Quando gli è stato chiesto se Avalanche è pronta per un nuovo hardware di Microsoft, ha dichiarato: "Sì, assolutamente. In realtà si tratta di un argomento interessante per noi, perchè quando abbiamo lavorato a Just Cause 1, venne commercializzata Xbox 360. All'epoca fummo costretti a realizzare la versione Xbox 360 in sei mesi. E' ancora un momento interessante, nel quale i progetti su cui stiamo lavorando oggi potrebbero uscire sulla futura tecnologia".

Sundberg ha poi aggiunto che Avalanche possiede un "central engine team" che ritiene Microsoft stia lavorando a qualcosa, pur non essendo in possesso di dettagli. "Posso solo fare ipotesi e cercare di essere il più preciso possibile".

Infine ha espresso la convinzione che i prossimi dispositivi non saranno dotati di alcun supporto ottico, dettaglio che a suo dire può considerarsi quasi come scontato.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^