The Division Heartland, Ubisoft annuncia l'arrivo di un nuovo free-to-play

The Division Heartland, Ubisoft annuncia l'arrivo di un nuovo free-to-play

Ubisoft ha annunciato Tom Clancy's The Division Heartland, un nuovo gioco free-to-play in arrivo nel 2021-2022 su PC, console e piattaforme cloud. Lo sviluppo affidato a Red Storm Entertainment, legata alla serie Ghost Recon.

di pubblicata il , alle 07:54 nel canale Videogames
Ubisoft
 

Ubisoft ha annunciato Tom Clancy's The Division: Heartland, un nuovo gioco free-to-play in arrivo su PC, console (vecchia e nuova generazione) e cloud genericamente tra il 2021 e il 2022. Spin-off della serie The Division, questo titolo è sviluppato da Red Storm Entertainment, software house legata alla serie Ghost Recon. A questo indirizzo potete registrarvi per essere tra i primi a testare la nuova esperienza.

C'è anche un altro gioco legato a The Division in fase di sviluppo, ma destinato al mondo mobile, mentre il film di The Division precedentemente annunciato con Jessica Chastain e Jake Gyllenhaal, sviluppato con Netflix, è ancora in programma. Infine, è in arrivo anche un romanzo di The Division nel quale si narreranno fatti successivi al secondo capitolo.

Nei mesi passati il publisher francese ha affermato che sta ancora pianificando contenuti per The Division 2 e un grande aggiornamento del titolo è previsto per il tardo 2021 con l'arrivo di una nuova modalità. Massive Entertainment, che si occupa del franchise, in questo compito è assistita da Ubisoft Bucarest in quanto occupata su più fronti: dal gioco di Avatar che dovrebbe arrivare insieme al nuovo film di James Cameron fino a un nuovo open world legato a Star Wars, basato sullo Snowdrop Engine e affidato a Julian Gerighty, già direttore di The Division 2.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^