Predator Helios 700 con tastiera HyperDrift e Helios 300, i nuovi superportatili da gaming di Acer

Predator Helios 700 con tastiera HyperDrift e Helios 300, i nuovi superportatili da gaming di Acer

Rinnovo di gamma anche per i superportatili da gaming targati Acer, con la presentazione del modello Predator Helios 700 e la riprogettazione del Predator Helios 300. Per tutti troviamo schede grafiche di alto livello e un desing audace, oltre a una componentistica senza compromessi

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Videogames
Acer
 

Interessanti novità anche sul fronte dei portatili gaming di alta gamma, quelle provenienti dalla conferenza globale Acer che si è svolta a New York. La gamma Predator Helios è molto apprezzata dagli appassionati, motivo per cui Acer ha deciso di spingere molto su questa tipologia di prodotto.

Acer Predator Helios 700 si fa notare subito per l'innovativa tastiera HyperDrift, scorrevole: a giovarne è il fattore termico, poiché viene incrementato il flusso d'aria che attraversa la parte superiore della base. I processori utilizzati sono quelli fascia alta, come Intel Core i9 fino alla nona generazione abilitato per l'overclock, mentre la scheda grafica è la NVIDIA GeForce RTX 2080 o 2070, a seconda dei modelli. La memoria RAM può arrivare fino a 64GB, mentre da segnalare sono anche le tecnologie di connettività pensate per il gaming come la Killer DoubleShot Pro con Killer WiFi 6 AX 1650 e E3000. Stando ai dati dichiarati da Acer, offrono una velocità di rete fino a quattro volte superiore in ambienti affollati, rispetto alle reti CA wireless di generazione precedente.  Il display è un 17 pollici IPS Full HD 1920x1080 pixel,  tempo di risposta di 3 ms e ovviamente compatibile con la tecnologia NVIDIA G-SYNC 144Hz. Non mancano inoltre cinque altoparlanti e un subwoofer. 

Una delle novità più singolari dell'Helios 700 è la già citata tastiera HyperDrift, parte dell'architettura termica della base: facendo scorrere la tastiera in avanti si liberano due griglie di aerazione supplementari posizionate sopra alla tastiera e sotto allo schermo, fornendo un flusso d'aria extra e potendo così osare di più anche in overclock. Per raffreddare questa potentissima componentistica trovano spazio all'interno dello chassis anche due ventole Acer AeroBlade 3D di quarta generazione, cinque heat pipe in rame e anche soluzioni vapor chamber. Un pannello in vetro permette di vedere gli heatpipe interni. Al top anche la sottosezione storage, con SSD PCIe ad alte prestazioni.

Acer Predator Helios 300, fratello "minore", è stato riprogettato a partire anche dal design, più elegante e moderno. Il chip video può ora arrivare fino al modello NVIDIA GeForce RTX 2070 con design Max-Q, supportato da un tasto speciale per l'overclocking e la rete Killer DoubleShot™ Pro per una connessione veloce e senza lag (o quantomeno minimizzato rispetto a soluzioni standard). Il display è un 17,3 pollici Full HD IPS 1920x1080 pixel, compatibile NVIDIA G-SYNC e 144Hz, mentre da citare è anche la tastiera retroilluminata RGB. Anche in questo caso trovano spazio due ventole interne, necessarie vista la predisposizione all'overclock e al gaming di alto livello in genere, in grado di stressare non poco la componentistica. Acer Predator Helios 700 sarà disponibile dal mese di luglio con prezzi consigliati a partire da 2999,00 Euro, mentre Helios 300 sarà disponibile da maggio, con cifre da 1799,00 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^