offerte prime day amazon

Il videogioco di Holly e Benji sta per arrivare sugli smartphone

Il videogioco di Holly e Benji sta per arrivare sugli smartphone

Si chiamerà Captain Tsubasa: Dream Team e il lancio occidentale è previsto per il mese di dicembre, dopo essere diventato titolo estremamente popolare in Giappone

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
 

Captain Tsubasa: Dream Team è un videogioco già disponibile in Giappone che vi permetterà di rivivere in chiave ludica le azioni del manga di culto conosciuto in Italia come Holly e Benji così popolare negli anni '90 e non solo. Si tratterà di una sorta di gioco di ruolo ad ambientazione calcistica in cui il giocatore potrà modellare e far crescere il proprio alter ego calciatore.

Holly e Benji

A disposizione del giocatore un quantitativo massimo di punti da spendere nel corso della partita per realizzare le varie azioni di gioco come i passaggi, i dribbling e i tiri. E non mancano le azioni speciali che hanno reso così virale Holly e Benji come la "Catapulta Infernale" e il "Tiro della Tigre".

I giocatori, all'interno della struttura free-to-play, hanno la possibilità di fare progressi e di sbloccare i personaggi della serie originale per formare il proprio "dream team". Ciascuno dei calciatori si caratterizzerà per una famosa azione speciale come il tiro del falco e la tecnica acrobatica. Affrontando le partite sarà poi possibile migliorare le abilità dei vari personaggi inseriti nella propria squadra, in modo da poter sfidare gli altri giocatori online. C'è anche la modalità storia, che permetterà di rivivere alcune delle vicende narrate negli episodi del manga originale.

Holly e Benji

In Captain Tsubasa: Dream Team (è il titolo originale del manga da cui Holly e Benji è tratto) ci saranno i personaggi iconici come potete vedere nello splendido trailer a calce della news. Fra gli altri si possono ammirare Julian Ross, Mark Landers, Ed Warner oltre che ai protagonisti Oliver Hutton e Benjamin Price.

Il gioco ha già riscosso un enorme successo in Giappone, dove è disponibile dal 13 giugno nei formati iOS e Android. Il produttore KLAB ha, infatti, annunciato 4 milioni di download per Captain Tsubasa: Dream Team, motivo per cui l'arrivo in occidente è ancora più atteso. Diffidate però dei giochi con titolo simile ora disponibili su Google Play perché possono contenere malware o altri contenuti potenzialmente dannosi. Captain Tsubasa: Dream Team in Italia non è adesso disponibile: quando lo sarà ve lo segnaleremo.

Holly e Benji

Per adesso, però, potete già registrarvi sul sito ufficiale e ricevere 25 Dreamball, si tratta della valuta in-game che poi sarà ottenibile con denaro reale. Visto la struttura tipica dei giochi free-to-play è certo che prima o poi ne avrete fortemente bisogno, pena l'impossibilità di continuare a giocare. Altri dettagli sul gioco si trovano qui.

Holly e Benji è il famoso anime televisivo prodotto e realizzato nel 1983 dalla Tsuchida Production, tratto dal manga Captain Tsubasa creato due anni prima da Yoichi Takahashi. L'anime, che in Italia apparve nell'estate del 1986 riscuotendo sulle reti Fininvest un enorme successo, si compone di 128 episodi che raccontano solo la storia dei primi 25 tanko­bon.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
boboviz22 Novembre 2017, 11:07 #1
La parte più difficile sarà simulare la curvatura terrestre.
Luxor8322 Novembre 2017, 11:21 #2
Ma sono 5 minuti che guardo il sito, ma non mica capito dove caspita ci si deve registrare!!
demon7722 Novembre 2017, 11:25 #3
OTTIMO.
Se il gioco è come il cartone servono sei giorni di uso consecutivo per completare un'azione.
Se poi è un rigore di una partita importante calcolate minimo un paio di settimiane, di cui una di flashback e una di rallenty del tiro con relativo pallone a fagiolo che vola piegando lo spazio-tempo.
biometallo22 Novembre 2017, 11:34 #4
si tratta della valuta in-game che poi sarà ottenibile con denaro reale. Visto la struttura tipica dei giochi free-to-play è certo che prima o poi ne avrete fortemente bisogno, pena l'impossibilità di continuare a giocare.


Alla faccia del "gioco libero".
Noir7922 Novembre 2017, 11:40 #5
si tratta della valuta in-game che poi sarà ottenibile con denaro reale. Visto la struttura tipica dei giochi free-to-play è certo che prima o poi ne avrete fortemente bisogno, pena l'impossibilità di continuare a giocare.


Insomma, un altro gioco mangiasoldi per fessi.
Phoenix Fire22 Novembre 2017, 11:49 #6
Originariamente inviato da: Noir79
Insomma, un altro gioco mangiasoldi per fessi.


sto giocando a un paio di giochi pay2win, alcuni, con leggera fatica, rimangono godibili anche se fa rosicare come altri riescano ad avere carte/personaggi che tu non avrai mai, l'importante è saperlo e avere volontà
Cfranco22 Novembre 2017, 12:14 #7
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
sto giocando a un paio di giochi pay2win, alcuni, con leggera fatica, rimangono godibili anche se fa rosicare come altri riescano ad avere carte/personaggi che tu non avrai mai, l'importante è saperlo e avere volontà


Il Pay2Win è il cancro dei videogiochi
Io gioco per divertirmi, per incazzarmi mi basta il lavoro
Ormai quella di spennare i polli è diventata un' abitudine
Invece di studiare un videogioco per far divertire passano mesi a studiare il metodo migliore per spillare soldi, il risultato è che i videogiochi sono diventati come slot-machine dove bisogna continuare a mettere soldi solo per andare avanti e non c' è mai una fine
demon7722 Novembre 2017, 12:23 #8
Originariamente inviato da: Cfranco
Il Pay2Win è il cancro dei videogiochi
Io gioco per divertirmi, per incazzarmi mi basta il lavoro
Ormai quella di spennare i polli è diventata un' abitudine


E' una cosa che caratterizza il mondo mobile praticamente da sempre.. su pc il fenomeno è fortunatamente molto più ridotto.
Kyo7222 Novembre 2017, 12:41 #9
Lol...sara' stato simulato alla perfezione il campo da 17 km? ^^
jepessen22 Novembre 2017, 12:43 #10
Originariamente inviato da: Cfranco
Il Pay2Win è il cancro dei videogiochi
Io gioco per divertirmi, per incazzarmi mi basta il lavoro
Ormai quella di spennare i polli è diventata un' abitudine
Invece di studiare un videogioco per far divertire passano mesi a studiare il metodo migliore per spillare soldi, il risultato è che i videogiochi sono diventati come slot-machine dove bisogna continuare a mettere soldi solo per andare avanti e non c' è mai una fine


I videogiochi sono sempre stati cosi', non e' che nel cabinato di pacman acquistavi crediti con la visibilita'...

A me sta bene avere un gioco gratuito dove per sbloccare le cose migliori bisogna pagare, l'importante e' che sia chiara la cosa...

Prima era chiaro che spendevi soldi ed avevi un videogioco per quello. Adesso ti rifilano un gioco come gratuito e la gente giustamente si incavola quando scopre che deve pagare... Dicessero direttamente pay-per-win inveci di mettere acquisti in app scritto in piccolo, sarebbe meglio...

Se poi la gente si lamenta a prescindere che bisogna pagare... Beh, spendete voi soldi e tempo a fare un buon gioco e poi a darlo gratis per il bene dell'umanita'....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^