Dmax porta in TV il fenomeno degli Esport. In diretta il torneo più grande d’Europa

Dmax porta in TV il fenomeno degli Esport. In diretta il torneo più grande d’Europa

Sarà Daniele Bossari a condurre su DMAX il nuovo programma "House Of Esports: Fortnite" ossia uno spazio di approfondimento sul torneo internazionale più importante del momento. Ecco i dettagli.

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Videogames
Fortnite
 

Le telecamere di DMAX, canale 52 del gruppo Discovery Italia, a trasmettere un passaggio “storico” per il movimento degli esport in Italia: sabato 2 e domenica 3 marzo andrà infatti in onda “HOUSE OF ESPORTS: FORNITE”, lo spazio di approfondimento dedicato all’ESL Katowice Royale, il torneo internazionale dove il brand ESL sposa il videogioco da milioni di fan Fortnite.

Un testimonial d’eccezione racconterà le sfide che si svolgeranno in Polonia: il conduttore Daniele Bossari accompagnerà gli appassionati nei due appuntamenti di sabato 2 marzo alle 14:00, con i recap e highlights della prima giornata di gaming, e di domenica 3 marzo alle 19:00, con il live delle fasi finali del torneo, ospiti speciali e interviste dedicate. Accanto a lui in studio Thomas “Hal” Avallone e Ivan “RampageInTheBox” Grieco. Non solo perché su DPLAY, sarà possibile seguire la diretta streaming dell’evento e trovare contenuti extra.

La prima volta di un torneo internazionale di videogiochi in diretta su una TV italiana, è un momento storico, un passaggio fondamentale che certifica come la crescita degli esport nazionali sia costante. La presenza di uno dei punti di forza del nostro movimento, inoltre, testimonia anche la credibilità a livello internazionale: quando un giocatore italiano viene scelto da un Top team internazionale ne beneficia tutto il movimento” ha dichiarato Daniel Schmidhofer, CEO di ESL Italia, sede italiana della più grande compagnia di esport del mondo, leader nel settore dell'intrattenimento.

Ricordiamo come Katowice Royale risulti una competizione internazionale di Fortnite – il fenomeno mondiale di Epic Games– al cui interno si sfideranno i più grandi nomi della community, per un montepremi totale da 500.000€. Tra i vari players giunti da tutto il mondo e pronti a sfidarsi per la vittoria finale, ci sarà anche Giorgio “Pow3r” Calandrelli, una delle punte di diamante del movimento nazionale degli esport e pro-player del Team Fnatic, squadra professionistica tra le più famose a livello internazionale.

Le telecamere di DMAX riprenderanno in diretta il torneo, un modo per continuare a confermare la costante crescita degli esport in Italia, sulla scorta di quanto succede oramai da anni in altri paesi del mondo, dove tornei internazionali di videogiochi hanno una copertura televisiva “Live” all’interno di canali dedicati in cui si parla solo ed esclusivamente di “esport”.

Siamo orgogliosi della partnership avviata con ESL che ci consente di sviluppare una strategia di valorizzazione dei contenuti esport in Italia; abbiamo la convinzione che gli esport siano un fenomeno in grado di raggiungere un target di pubblico giovane, attento ad un mercato globale e digitale. Ringrazio Discovery per aver creduto nel progetto e aver costruito insieme un format innovativo, abbiamo tutti gli ingredienti per vincere questa sfida” ha dichiarato Marco Bogarelli, Presidente di 2MG

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GabrySP01 Marzo 2019, 18:23 #1
avrei preferito rivedere il Lion Trophy Show

PS. Mauro attende giustizia da 24 anni
Gyammy8501 Marzo 2019, 18:29 #2
Originariamente inviato da: GabrySP
avrei preferito rivedere il Lion Trophy Show

PS. Mauro attende giustizia da 24 anni




Che ricordi
trapanator01 Marzo 2019, 20:43 #3
Originariamente inviato da: GabrySP
avrei preferito rivedere il Lion Trophy Show

PS. Mauro attende giustizia da 24 anni


cosa è successo a Mauro?
Shotokhan01 Marzo 2019, 22:45 #4
che scemenza.... gli esport non sono sport!
GabrySP01 Marzo 2019, 23:13 #5
Originariamente inviato da: trapanator
cosa è successo a Mauro?


https://www.youtube.com/watch?v=opWd-YlFsd4

demon7701 Marzo 2019, 23:40 #6
Originariamente inviato da: Shotokhan
che scemenza.... gli esport non sono sport!


Ma che discorso è?
Gli e-sport non sono sport.. infatti sono E-sport.. e quindi?

Se guardi 22 deficienti impaccati di soldi correre dietro un pallone è uno spettacolo mentre se guardi un torneo di starcraft sei scemo?

Per come la vedo io sei molto più scemo se guardi (e paghi pure fior di soldi) per guardare i 22 deficienti sopra citati.

Qui ALMENO la trasmissione va su un canale in chiaro. Se ti interessa la guardi altrimenti ti guardi qualcos'altro.
dr-omega02 Marzo 2019, 21:50 #7
Originariamente inviato da: GabrySP
avrei preferito rivedere il Lion Trophy Show

PS. Mauro attende giustizia da 24 anni


Vergonnia!
Forza Giggino, forza Matteo, dopo Battisti è ora di portare la Giustizia anche a Mauro.
Se ci stai leggendo, sappi che siamo con te, contro lo strapotere dei poteri forti.
Gyammy8503 Marzo 2019, 11:34 #8
Originariamente inviato da: GabrySP


Però, che belle gambe...

Originariamente inviato da: demon77
Ma che discorso è?
Gli e-sport non sono sport.. infatti sono E-sport.. e quindi?

Se guardi 22 deficienti impaccati di soldi correre dietro un pallone è uno spettacolo mentre se guardi un torneo di starcraft sei scemo?

Per come la vedo io sei molto più scemo se guardi (e paghi pure fior di soldi) per guardare i 22 deficienti sopra citati.

Qui ALMENO la trasmissione va su un canale in chiaro. Se ti interessa la guardi altrimenti ti guardi qualcos'altro.


Ma che discorsi sono dai
Qui stanno pushando a più non posso sto gioco manco fosse il facebook del 3000, compresi servizi sul "fenomeno sociologico" dei 10 milioni connessi a vedere il concertino del dj, fatto vedere pure al tg "gioco gratis che guadagna miliardi" chissà come mai
Stessa sorte toccherà anche ad apex, mi aspetto la gara di parapendio dalla montagna con la cesta più ricca da raggiungere
demon7703 Marzo 2019, 23:46 #9
Originariamente inviato da: Gyammy85
Ma che discorsi sono dai
Qui stanno pushando a più non posso sto gioco manco fosse il facebook del 3000, compresi servizi sul "fenomeno sociologico" dei 10 milioni connessi a vedere il concertino del dj, fatto vedere pure al tg "gioco gratis che guadagna miliardi" chissà come mai
Stessa sorte toccherà anche ad apex, mi aspetto la gara di parapendio dalla montagna con la cesta più ricca da raggiungere


Non vedo cosa ci sia da stupirsi. E' una operazione di marketing per spingere e far conoscere un gioco per fa appassionare il pubblico.
Se il pubblico si appassiona allora poi parte la macchina e cominciano ad arrivare sponsor, tornei, gadget.. SOLDI.

Quindi torno a chiedere.. cosa cambia tra questo e i ventidue deficienti impaccati di soldi che corrono dietro ad un pallone?
futu|2e04 Marzo 2019, 07:33 #10
A volte pare di leggere un forum di vecchi che fanno chiacchere da bar.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^