Josh Mosqueira, game director di Diablo III, lascia Blizzard

Josh Mosqueira, game director di Diablo III, lascia Blizzard

Blizzard alla ricerca di un nuovo leader per un progetto legato ancora alla serie Diablo. Con l'addio di Mosqueira si chiude una lunga parentesi contrassegnata dall'insoddisfazione dei fan verso alcune non condivise decisioni riguardo la struttura iniziale di Diablo III.

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickmot11 Luglio 2016, 09:10 #11
Originariamente inviato da: polli079
Anche in D2 era una corsa continua per il farming inoltre mi sembra che anche li non c'era poi così molto da fare:
- cow level per exp
- grinding selvaggio dei soliti boss
- pvp
Se tiriamo via il pvp, il 3 mi sembra come il terzo capitolo, ma con meno scelta.
Certo ci sono altre differenze con tra I due che possono piacere o meno, ma negli H&S di base si "corre" sempre in quanto più farmi più probabilità hai di trovare gli oggetti.


C'era una differenza.

Le build le facevi con le abilità oltre che con gli oggetti (che potevi scambiare), c'erano le loot tables, era sempre grind, ma se volevi qualcosa almeno sapevi dove cercarlo.

Potevi farti un PG nuuovo tanto per fare qualcosa e metterci una build strana, in D3 puoi fare tutti i PG che vuoi, sarà solo la casualità a decidere se e quale build farai.


Se non hai tempo o fortuna diventa solo frustrante.
polli07911 Luglio 2016, 09:35 #12
Originariamente inviato da: nickmot
C'era una differenza.

Le build le facevi con le abilità oltre che con gli oggetti (che potevi scambiare), c'erano le loot tables, era sempre grind, ma se volevi qualcosa almeno sapevi dove cercarlo.

Potevi farti un PG nuuovo tanto per fare qualcosa e metterci una build strana, in D3 puoi fare tutti i PG che vuoi, sarà solo la casualità a decidere se e quale build farai.


Se non hai tempo o fortuna diventa solo frustrante.


Negli H&S se non hai tempo non vai da nessuna parte, puoi anche sapere dove devi andare ma sempre grind è, alla fine e alla base di tutto è la velocità con cui lo fai.
Non dico che D3 è meglio o peggio del secondo capitolo ma sinceramente penso che tra tutte le critiche non ci si possa lamentare che dipende dalla velocità di grind o dalla fortuna, queste sono una caratteristica degli H&S.
nickmot11 Luglio 2016, 09:39 #13
Originariamente inviato da: polli079
Negli H&S se non hai tempo non vai da nessuna parte, puoi anche sapere dove devi andare ma sempre grind è, alla fine e alla base di tutto è la velocità con cui lo fai.
Non dico che D3 è meglio o peggio del secondo capitolo ma sinceramente penso che tra tutte le critiche non ci si possa lamentare che dipende dalla velocità di grind o dalla fortuna, queste sono una caratteristica degli H&S.


Come ho già ripetuto decine di volte il problema è che se lasci tutto completamente casuale non c'è quantità di tempo che possa farti trovare l'oggetto, sarà solo e soltanto fortuna, trovo la cosa decisamente scoraggiante, mi passa la voglia di provarci totalmente.
In D2 c'era la speranza di trovare qualcosa di buono e scambiarlo e la certezza che almeno gli AP dei livelli li prendevi.
A me pare sostanziale come differenza, cambia totalmente le prospettive.
polli07911 Luglio 2016, 10:16 #14
Come hai detto te in precedenza, uno delle caratteristiche più "salienti" di D3 è il continuo cambiare (nerfare) I set esistenti.
Gli oggetti in D3 si trovano anche senza avere una drop associata al mob ma vengono nerfati dopo qualche patch.
Lo scambio è effettivamente una cosa che avrebbe limitato la problematica, sinceramente non ho capito per quale motivo lo abbiano rimosso.
La mia idea in merito a questo è dovuta al fatto di dare al giocatore motivo di farm e quindi motivi per giocare ancora.
Attenzione io non condivido questa scelta, io preferirei l'aggiunta di altri oggetti per rendere appetibili build diverse che vanno ad affiancarsi a quelle già esistenti ma così non è.
Condivido con te che la casa d'aste era solo peggio, alla fine incrementeva in maniera esponenziale il fattore fortuna, trovavi un drop serio, ti cambiava il pg ma se non lo trovavi, era messo ancora peggio di adesso in quanto il drop era messo ancora peggio
nickmot11 Luglio 2016, 10:26 #15
Aspetta!
Non ho mai detto che con la casa d'aste era peggio, ho sempre ritenuto che la pietosa situazione della casa d'aste fosse derivata dal pessimo loot system, dal design degli oggetti, dall'eccessiva casualità e dal fatto (costante sia sotto Jay Wilson, sia sotto Mosqueira) che pochi oggetti estremamente rari fossero necessari e che pure trovandoli le probabilità che fossero utilizzabili e con roll decenti erano infime (es. ho impiegato oltre 3 anni per trovare una calamity, quando l'ho trovata i suoi roll erano orribili e alla patch dopo quella build era inusabile).

Questo non è cambiato, ma non avere più alcun sistema di scambi ha peggiorato il tutto.

A me la casa d'aste stava bene, sono convinto che con oggetti e loot più sensato sarebbe stato solo un semplice e comodo strumento per scambiare gli oggetti tra giocatori, semplicmeente averla tolta non mi ha sconvolto, ma rimuovere ogni forma di scambio ogegtti (almeno tra membri del clan) per me ha ucciso il gioco.
polli07911 Luglio 2016, 11:03 #16
Sorry, mea culpa, non volevo metterti in bocca cosa che non hai detto.
Io ero contrario alla casa d'aste per come era strutturato il drop, ho qualche dubbio però sul fatto che si possa bilanciare la casa d'aste con il drop in game, penso che ci sia troppo il rischio di avere troppi oggetti in giro e secondo me questo può essere un male. Una volta che il pg è vestito, c'è poco da fare in un H&S.
Completamente d'accordo sugli scambi invece.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^