I dettagli su Test Drive Ferrari Racing Legends

I dettagli su Test Drive Ferrari Racing Legends

Atari divulga i primi dettagli ufficiali sul gioco di guida anticipato dalle indiscrezioni. È affidato al team di Shift e di Project C.A.R.S.

di pubblicata il , alle 16:03 nel canale Videogames
Atari
 

Atari ha annunciato gli elementi chiave di Test Drive Ferrari Racing Legends, il nuovo titolo di guida affidato a Slightly Mad Studios, ovvero la software house artefice di Shift 1 e 2 e di Project C.A.R.S. L'ultimo capitolo della serie Test Drive si concentra esclusivamente sul celebre marchio Ferrari, portando oltre 70 anni delle più famose sportive su Xbox 360, PlayStation 3 e PC. Uscirà il 30 marzo.

Test Drive Ferrari Racing Legends

Si parla di varietà di competizioni tra cui rally, GT e Formula 1. Si può giocare sia in single player che in multiplayer, con un massimo di otte vetture in pista. Complessivamente, il gioco annovera 36 circuiti, tra i quali circuiti da GP, da prova e bonus. Fra di essi ci sono sia circuiti del passato che del presente.

51 vetture della famiglia Ferrari sono replicate all'interno come all'esterno, con cruscotto funzionante e motore a vista. Le dinamiche delle vetture includono lo sgonfiamento e lo scoppio realistico degli pneumatici. Non manca la fisica di corsa dettagliata, con la tenuta di strada gestita in tempo reale e la gestione dei danni.

Un primo gameplay trailer di Test Drive Ferrari Racing Legends si può vedere qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lino P21 Febbraio 2012, 16:34 #1
è già evidente l'approccio "shift oriented" del nuovo team, ed anche il modello di guida lo richiama.
Sinceramente la manovrabilità la vedo a rischio, da sempre nota dolente del modello implementato, ma almeno avremo un impatto grafico decente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^