Zynga verso la quotazione in borsa

Zynga verso la quotazione in borsa

Secondo indiscrezioni, il colosso del social gaming Zynga starebbe per fare un'offerta pubblica iniziale mirata alla quotazione in borsa. Segue LinkedIn e anticipa Groupon e Facebook.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:29 nel canale Videogames
Groupon
 

Secondo quanto riporta AllThingsD, Zynga sarebbe pronta a depositare il documento per l'offerta pubblica iniziale mirata alla quotazione in borsa della popolare compagnia impegnata nel campo dei social games. Il documento verrebbe depositato all Commissione per i Titoli e gli Scambi degli Stati Uniti nel corso di questa settimana o nella prossima.

La manovra consentirebbe a Zynga di marginare grazie alle contrattazioni pubbliche o di continuare con le negoziazioni con gli investitori privati. Zynga ha attualmente una capitalizzazione di mercato di 9 miliardi di dollari e oltre 250 milioni di utenti attivi al mese. Circa 90 milioni di giocatori al mese fanno accesso a CityVille, il social game più popolare di Zynga. FarmVille registra 45 milioni di giocatori mensili, Texas HoldEm Poker 35 milioni e FrontierVille 14 milioni.

L'approccio usato da Zynga prevede l'accesso gratuito ai propri giochi e poi il pagamento con valuta reale nel caso si vogliano acquistare item esclusivi che migliorano le proprie prestazioni nei giochi. L'anno scorso Zynga ha registrato un fatturato di 800 milioni di dollari e utili per 400 milioni. Zynga si compone di 2 mila impiegati e ha acquisito 14 compagnie negli ultimi 12 mesi. Recentemente ha assunto John Schappert, ex-chief operating officer per Electronic Arts.

Secondo AllThingsD, Goldman Sachs è una delle banche più interessate alla quotazione in borsa di Zynga. D'altronde, diversi investitori nell'ultimo periodo hanno mostrato grande interesse nelle compagnie impegnate nel campo dei social media che stanno registrando una grande crescita. È di pochi giorni fa la notizia della quotazione in borsa di LinkedIn, mentre si fanno sempre più insistenti le voci sulle rispettive quotazioni di Groupon e Facebook, attese per i prossimi mesi.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
]Rik`[26 Maggio 2011, 08:52 #1
come direbbe l'ing. cane, "numeriii che fanno girare la testaaaa"

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Bruce Deluxe26 Maggio 2011, 08:57 #2
Finché dura...
FedeGata26 Maggio 2011, 09:36 #3
é uno scherzo vero?
wal7er26 Maggio 2011, 09:59 #4
C'è di mezzo la Goldman Sachs: allora possiamo stare tranqulli...
maumau13826 Maggio 2011, 11:24 #5
Avranno bisogno di soldi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^