Zelnick: la mancanza dei nuovi hardware all'E3 non è un problema

Zelnick: la mancanza dei nuovi hardware all'E3 non è un problema

Strauss Zelnick, CEO di Take Two, ha dichiarato che la sua azienda non è spaventata dalla probabile mancanza di hardware next-gen in occasione dell'E3 che si terrà a Los Angeles la prossima settimana. Secondo il leader del publisher statunitense l'attuale generazione ha ancora molto da poter offrire.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 10:14 nel canale Videogames
 

"C'è ancora un'ampia opportunità nel mercato con l'attuale generazione, a patto che si offrano le migliori esperienze d'intrattenimento possibili, che è sempre il nostro principale obiettivo", ha commentato Zelnick nel corso di un'intervista rilasciata a MCV.

"Stiamo avendo alcuni riscontri di un invecchiamento dell'attuale ciclo console, generalmente è una buona cosa per una compagnia con titolo di elevatissima qualità come Take-Two".

Secondo Zelnick la transizione verso il futuro, quando avverrà, comporterà numerose sfide, sotto molti punti di vista.

"Storicamente le transizioni hardware hanno creato sia sfide che opportunità per i publisher third-party. Per avere successo mi sembra che qualunque azienda abbia bisogno dei seguenti elementi: talento, tecnologia, proprietà intellettuali e un bilancio solido".

"Take-Two possiede tutti questi fattori. Come sempre, avremo bisogno di titoli tripla A che delizino i consumatori. Francamente, le persone del nostro settore creativo saranno liete di poter fare proprio questo".

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SingWolf01 Giugno 2012, 13:42 #1

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^