Yellow Dog Linux in arrivo su PlayStation 3

Yellow Dog Linux in arrivo su PlayStation 3

Terra Soft Solutions annuncia la disponibilià di un sistema operativo per PlayStation 3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:13 nel canale Videogames
PlaystationSony
 
Sony ha ribadito più volte che PlayStation 3 è da intendersi più come un tradizionale PC che come una semplice console. Inoltre, da qualche giorno è noto che la console di Sony è in grado di gestire più di un sistema operativo contemporaneamente.

Terra Soft Solutions non si è lasciata sfuggire l'occasione e ha già annunciato la disponibilità Yellow Dog Linux 5.0 anche in versione PlayStation 3. Il sistema sarà distribuito in tre fasi: attualmente è possibile scaricarlo da ydl.net; in seguito potrà essere acquistata una versione su DVD dal sito di Terra Soft (dal costo di 99,99 $) e infine verrà distribuito tramite mirror pubblici in via completamente gratuita.

Per installare il sistema operativo occorre creare una nuova partizione sull'hard disk di PlayStation 3 e, inoltre, sono indispensabili un mouse e una tastiera USB. Ulteriori dettagli sono contemplati nel manuale di Yellow Dog Linux 5.0, disponibile a questo indirizzo.

Secondo quanto riportato nel manuale, PlayStation 3 "è stata pensata per consentire all'utente di giocare, guardare film, visualizzare foto, ascoltare musica ed installare un sistema operativo Linux che trasformi PS3 in un computer".

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mister2429 Novembre 2006, 10:23 #1
Peccato che il Cell nel general purpose le pigli pure da un P3 1000.(le spe sono inutilizate e inoltre la memoria a disposizione e' pochina)
franksisca29 Novembre 2006, 10:23 #2
un motivo in più per prendere sony, visto che oramai i disfattisti sono milioni di persone, credo che anche se con qualche pecca evidente, la sony abbia fatto davvero una gran bella "console"
javaboy29 Novembre 2006, 10:30 #3
Iniziativa simpatica ma inutile.
Stiamo parlando di una macchina con 256 mega di ram, con un processore che nel general purpose è tragedia.
Inoltre la sony non permette di utilizzare il chip grafico RSX con linux.

Murdorr29 Novembre 2006, 10:30 #4
Chi si compra la PS3 non se la compra certo per l'ufficio, o per navigare, chi se la prende è per GIOCARE .

Cmq ben vengano Linux e tutte le mod, piu' persone ci smanettano e piu' ci saranno cose interessanti .
Nemios29 Novembre 2006, 10:35 #5
Non si può nemmeno dire che ricavi un PC da una console con poca spesa. Qui la console costa tanto! Forse più avanti, quando calerà il prezzo, potrà avere un po' senso.

Comunque, un po' OT, io sono contentissimo. Per me questo è stato l'anno della migrazione. Con l'ultima applicazione indispensabile (un opera di consulta proprietaria) che ora funziona sotto WINE, Linux è diventato il mio sistema PRIMARIO sul portatile!
Dox29 Novembre 2006, 10:37 #6
non ho mai preso in considerazione l'acquisto di una console , ma se scenderà di prezzo potrebbe essere un bel muletto da portarsi dietro grazie a linux, sicuramente più portatile di un desktop meno delicato di un portatile , sono curioso di vedere come girano alcuni giochi per pc , sarebbe ottima per le lan party
cerbero_rc29 Novembre 2006, 10:41 #7

Perdono...domandina agli esperti...

Ma se, come è noto dalla generazione precedente di console e come viene qui ribadito, è vero che le console sono anche dei pc... con un S.O. differente e ottimizzato.... perchè nessuno (per quanto ne so...spero di sbagliare) ha fatto un S.O. per PC solo per giocare...ottimizzato per il gioco intedo?

Del tipo avvio con scelta di S.O.... windows, linux... sysxxx

e con sysxxx mi parte ad esempio la dashboard di xbox... o ps3 o la corrispettiva per pc... che ottimizza le risorse e fa andare i pc come treni...altro che console...

quali potrebbero essere i problemi (ottimizzazione a parte) per poter creare un so compatibile agli exe windows che li faccia girare però meglio... senza tutti i fronzoli che per giocare non servono...e sarebbero fruibili comunque negli altri so...

spero di essermi spiegato abbastanza chiaramente...
Motosauro29 Novembre 2006, 10:43 #8
Originariamente inviato da: Dox
non ho mai preso in considerazione l'acquisto di una console , ma se scenderà di prezzo potrebbe essere un bel muletto da portarsi dietro grazie a linux, sicuramente più portatile di un desktop meno delicato di un portatile , sono curioso di vedere come girano alcuni giochi per pc , sarebbe ottima per le lan party

Stante che non pare che ci siano driver open per la soluzione grafica che integra, né tantomeno proprietari e stante il fatto che Win per PPC non esiste, credo che l'unica strada che rimane sia svuotare la ps3 e usarla come case (per ottenere quello che ti prefiggi intendo)
Motosauro29 Novembre 2006, 10:48 #9
Originariamente inviato da: cerbero_rc
Ma se, come è noto dalla generazione precedente di console e come viene qui ribadito, è vero che le console sono anche dei pc... con un S.O. differente e ottimizzato.... perchè nessuno (per quanto ne so...spero di sbagliare) ha fatto un S.O. per PC solo per giocare...ottimizzato per il gioco intedo?

Del tipo avvio con scelta di S.O.... windows, linux... sysxxx

e con sysxxx mi parte ad esempio la dashboard di xbox... o ps3 o la corrispettiva per pc... che ottimizza le risorse e fa andare i pc come treni...altro che console...

quali potrebbero essere i problemi (ottimizzazione a parte) per poter creare un so compatibile agli exe windows che li faccia girare però meglio... senza tutti i fronzoli che per giocare non servono...e sarebbero fruibili comunque negli altri so...

spero di essermi spiegato abbastanza chiaramente...


Ti sei spiegato benissimo.
La differenza fra un pc e una consolle principalmente sta nel fatto che su un pc trovi letteralmente milioni di combinazioni hardware diverse e un progetto come quello che hai delineato non potrebbe sperare ce tutti si munissero dell'hw che decidi tu, a quel punto si pigliano una consolle.
Questo è solo il primo problema che mi viene in mente
black-m0129 Novembre 2006, 10:50 #10
Chi si compra una macchina lo fa per usarla. Che lo faccia per giocarci, o per mettere le mani su di un processore PowerPC innovativo che in altro modo costerebbe $ 8.000, lo fa per ciò che intende farci. Ne' più, né meno.

Poi e' vero non tutti quelli che la prendono per giocare sono in grado o hanno interesse nel farne qualcosa di utile. Ma ciò non vuol dire che una macchina abbia un solo scopo.

Macchine di sviluppo di simile potenza e possibilità costano migliaia di Euro.

Un'ultima cosa, il processore Cell BE è un derivato dell'architettura POWER, con Simultaneous MultiThreading (SMT), simile all'Hyperthreading di Intel, solo che questa implementazione è efficiente; possiede due unità VMX (Altivec), e vi è la piena possibilità di programmare le SPE, processori vettoriali altamente programmabili come quelli che costituiscono il nuovo processore G80 di Nvidia.

Nel momento in cui vi mettono le mani persone capaci come l'intera comunità di hacker del software Libero ed Open Source, posso star certo che si troverà il modo di accedere al pieno controllo dell'intero hardware, bootando un kernel Linux in modo diretto. Ciò vorrebbe dire accesso a 256 MB di memoria XDR, e se le "leggende" sono vere ad altri 256 MB di memoria GDDR3, utilizzabile come memoria di sistema.

Una gran bella macchina.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^