Xcom Enemy Unknown: una sessione di gioco in video

Xcom Enemy Unknown: una sessione di gioco in video

Abbiamo preparato un video con una sessione di gioco dalla durata di circa 12 minuti del nuovo Xcom Enemy Unknown, catturando le immagini da PC.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:31 nel canale Videogames
 

In questa pagina vi proponiamo una sessione di gioco a Xcom Enemy Unknown. Il filmato, che ha una durata di circa 12 minuti, è stato costruito catturando le immagini dalla versione PC di Xcom Enemy Unknown.

Xcom Enemy Unknown, uscito la settimana scorsa, è il remake del famoso strategico a turni uscito nel 1994. Come il gioco originale mantiene la struttura a turni, con focus sul miglioramento della base Xcom in modo da avere poi sul campo di battaglia l'armentario adatto, l'equipaggiamento più efficace e gli uomini più abili.

La struttura a turni impone dei limiti entro i quali il giocatore deve agire. Il fatto che il giocatore possa sempre prevedere entro una certa misura l'esito delle sue azioni rende il gioco ancora più coinvolgente, visto che a una precisa scelta corrisponde quasi sempre una precisa corrispondente reazione.

Inoltre, Xcom Enemy Unknown si fa apprezzare per il profondo livello di interazione concesso al giocatore: si possono personalizzare ed evolvere i propri Skyranger, che acquisiscono esperienza sul campo di battaglia e nuove abilità in funzione della classe di appartenenza tra assaltatore, supporto, cecchino e pesante. Il giocatore può dotare i propri agenti delle armi e dell'equipaggiamento che ha sviluppato nella base Xcom. Può inoltre assegnare delle unità robotiche che aiutano sul campo di battaglia perché forniscono forza di fuoco supplementare, pur non consentendo di acquisire ulteriore esperienza.

Il gioco di Firaxis Games fa, insomma, di tutto per far affezionare ai propri soldati sul campo, che possono essere personalizzati anche nell'aspetto e nel nome. Dopo diverse ore di gioco sarà molto difficile accettare la caduta di uno Skyranger che così faticosamente si è evoluto nel corso delle missioni, e ciò indurra, piuttosto, a ricaricare la partita.

Durante le battute avanzate a Xcom si avranno soldati dotati di corazze composte da materiale alieno futuristico ultra-resistenti, armi al laser e al plasma, accessori che consentono di volare sulle mappe di gioco, poteri psionici e così via.

C'è tutta una componente gestionale. Qui, come nel vecchio gioco degli anni '90, bisogna portare avanti le ricerche scientifiche, ingrandire la propria struttura sotterranea, gestire i soldati e i velivoli (fondamentali per abbattere gli Ufo che imperversano sul pianeta) e tenere sotto controllo il panico internazionale, monitorando la siturazione in tutti i continenti. Una volta che si individua un Ufo o arriva una richiesta di soccorso, il giocatore deve allestire la propria squadra, configurarla a dovere e mandarla sul campo di battaglia: ecco che parte la missione vera e propria come potete vedere nel video.

Durante gli scontri a fuoco sul campo di battaglia, inoltre, il sistema calcola l'efficacia dei colpi in base a due strati di parametri: innanzitutto, tiene conto del livello di esperienza e delle abilità del soldato, nonché della posizione dalla quale parte il colpo. Ma il secondo strato riguarda l'imprevedibilità: quindi anche il colpo più sicuro può andare a vuoto, perché l'esito alla fine è regolato da un tiro di dadi.

Vi invitiamo, infine, a considerare questo video come una fase della preparazione del videoarticolo completo, che andrà online nei prossimi giorni insieme alla recensione completa di Xcom Enemy Unknown.

Lo strategico a turni di Firaxis ci sta convincendo? Lo saprete solo leggendo la recensione: per ora posso dirvi solo che il sottoscritto ci ha giocato per circa 30 ore e ha iniziato venerdì, giorno del lancio europeo.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^