Xbox One: Microsoft migliora le prestazioni della memoria

Xbox One: Microsoft migliora le prestazioni della memoria

Microsoft comunica agli sviluppatori che la bandwidth della ESRAM che si trova in Xbox One sarà maggiore dell'88% nella versione definitiva della console rispetto ai devkit.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:21 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Fonti facenti parte del mondo dello sviluppo di videogiochi hanno detto a Digital Foundry che la memoria ESRAM incorporata in Xbox One avrà prestazioni considerevolmente superiori nella versione definitiva della console rispetto alle unità di pre-produzione (quelle presenti all'E3, per intenderci). Avremo una capacità di trasmissione dei dati fino all'88% superiore nell'hardware definitivo.

L'ESRAM è stata introdotta in Xbox One in modo da sopperire al gap in termini di velocità della memoria che si è venuto a creare nei confronti di PlayStation 4, a causa del fatto che questa usa un pool di 8 GB di DDR5 unificata, contro gli 8 GB di DDR3 di Xbox One. I 32 MB di "embedded static RAM" che si trovano all'interno del processore di Xbox One precedentemente erano stati pensati per sostenere un picco teorico di 102 GB/s, mentre la bandwidth massima teorica di PS4 sarà di 176 GB/s. Adesso, che la versione finale dell'hardware di Xbox One è quasi ultimata, Microsoft dice agli sviluppatori di aver ottenuto un miglioramento verso l'alto per queste specifiche, con una velocità di trasmissione dei dati massima teorica di 192 GB/s.

Secondo quanto riferisce Digital Foundry, i tecnici di Microsoft avrebbero scoperto che l'hardware è capace di eseguire operazioni complesse di lettura e scrittura in contemporanea. Sembra che ci siano "buchi" nella pipeline di elaborazione che possono essere sfruttati per eseguire operazioni supplementari. Le indicazioni sulle prestazioni massime teoriche rimangono indicative, ma secondo il nuovo report dei tecnici Microsoft, Xbox One potrà essere in grado di raggiungere una capacità di trasmissione di 133GB/s grazi.

Voci precedenti sostenevano che Microsoft avrebbe incontrato problemi nella fabbricazione dei moduli di ESRAM, che avevano spinto i tecnici a procedere a un downclock per la GPU, riducendo le capacità complessive di quest'ultima e dilatando il divario tra le prestazioni delle componenti grafiche di Xbox One e di PlayStation 4. Queste voci non sono state confermate, e sembrano contrapporsi alle nuove comunicazioni dei tecnici Microsoft riportate da Digital Foundry.

Secondo queste fonti, infatti, la GPU di Xbox One opererà a 800MHz, mentre la frequenza di clock della CPU sarà quella di 1,6 GHz. Si tratta, quindi, di specifiche allineate a quelle di PS4 che, lo ricordiamo, sarà del tutto speculare all'offerta Microsoft riguardo a GPU e CPU.

Digital Foundry rimarca poi il fatto, che comunque è una costante per ogni nuova console, che all'inizio gli sviluppatori non saranno in grado di sfruttare pienamente l'hardware di Xbox One. Gli strumenti di sviluppo sono ancora in fase di rifinitura e a ogni nuova versione permettono di raggiungere prestazioni sensibilmente superiori. All'E3 sono emerse grosse difficoltà con alcuni giochi, che scendevano anche nettamente al di sotto dei 30 fps, ad esempio Ryse Son of Rome o Dead Rising 3, ma in vista del lancio gli sviluppatori dovrebbero godere di una nuova suite di driver, che permetterà di avere prestazioni più stabili.

Microsoft starebbe pensando in questa fase di implementare tutte le caratteristiche che ha annunciato, e di renderle subito disponibili agli sviluppatori. In una seconda fase, invece, si occuperà delle ottimizzazioni. Le differenze concrete tra le prestazioni delle due console potranno essere valutate solo quando gli sviluppatori si troveranno a lavorare su titoli mult-piattaforma utilizzando degli strumenti di sviluppo maturi.

I tecnici di Xbox One hanno poi detto agli sviluppatori che i 32 MB di ESRAM sono ottimizzati per gestire elementi grafici che richiedono un'ampia bandwidth, come shadowmap, lightmap, depth target e render target. Ma sappiamo come nel caso di Killzone Shadow Fall, ad esempio, vengano utilizzati 800 MB di memoria solo per i render target. Sempre stando a Digital Foundry, Microsoft, dall'altro lato, dovrebbe essere più competitiva sul fronte audio, grazie al chip personalizzato SHAPE (Scalable Hardware Audio Processing Engine), che dovrebbe garantire un ottimo lavoro per l'HD surround.

Ma anche questo consumerà risorse in termini di capacità di elaborazione della CPU. Per cui il discorso sulle prestazioni rimane ancora oscuro: quanto inciderà la presenza di memoria GDDR5 invece che di GDDR3? È questa la domanda principale, alla quale ancora non è possibile dare una risposta, nonostante i proclami di Microsoft dell'ultima ora.

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
qboy01 Luglio 2013, 13:44 #1
cioè questi ingegneri scoprono a pochi mesi dal lancio che avranno prestazioni superiori? mi sembra tanto un tentativo di riemergere dopo i vari fail.
Duncan01 Luglio 2013, 13:46 #2
Il fatto che ora siano supportate le operazioni di lettura e scrittura contemporanee apre scenari interessanti, è contemporaneamente possibile leoggere e scrivere anche sulla memoria centrale DDR3?
Obrigado01 Luglio 2013, 13:47 #3
io comincio ad avere la percezione che certe dichiarazioni se non documentate da test comparativi o da benchmark specifici siano illegali...
El Korki01 Luglio 2013, 13:52 #4
Originariamente inviato da: Duncan
Il fatto che ora siano supportate le operazioni di lettura e scrittura contemporanee apre scenari interessanti, è contemporaneamente possibile leoggere e scrivere anche sulla memoria centrale DDR3?


decisamente no
giubox36001 Luglio 2013, 14:00 #5
Basta MS..hai fatto un bel Fail...io fossi in loro ritarderei il lancio e rivedrei il progetto Xbox one per bene come dio comanda...chi si compra xbox one al lacio avrà un bel forno in beta test...forza c'è il kinect 2.0 comprate!: D
coschizza01 Luglio 2013, 14:16 #6
Originariamente inviato da: giubox360
Basta MS..hai fatto un bel Fail...io fossi in loro ritarderei il lancio e rivedrei il progetto Xbox one per bene come dio comanda...chi si compra xbox one al lacio avrà un bel forno in beta test...forza c'è il kinect 2.0 comprate!: D


perche chi compra un apparato tecnologico di qualsiasi marca, modello e tipologia oggi non fa la stesa cosa?

Per fare il beta test basta comprare qualsiasi cosa in qualsiasi negozio di qualsiasi produttore.
El Korki01 Luglio 2013, 14:20 #7
Originariamente inviato da: giubox360
Basta MS..hai fatto un bel Fail...io fossi in loro ritarderei il lancio e rivedrei il progetto Xbox one per bene come dio comanda...chi si compra xbox one al lacio avrà un bel forno in beta test...forza c'è il kinect 2.0 comprate!: D


ma ormai ne avranno i magazzini pieni a metà, non è che possono buttare via milioni di console perchè sony ha assemblato un hardware migliore...

e comunque questa notizia rischia di essere capita male, non è che si sono accorti che la console può avere prestazioni superiori dell'88% rispetto a quanto preventivato, stiamo parlando del bandwidth dell'esram (32mb), che permetterà di svolgere più velocemente... non so bene cosa ma comunque qualcosa che non usi più di 32 mb di ram (voglio vedere se c'è anche solo un filtro o effetto grafico che usa meno di 32mb di ram...); la banda tra cpu/gpu e ram resta comunque circa 70GB/s e non viene modificata dalla straordinaria scoperta dell'ultimo minuto

non voglio cadere sulla bieca console war, ma specifiche hardware alla mano sony ha dotato la sua console di una gpu più potente (1152 cores contro i 768 di xboxone) e di una memoria principale più veloce... e non c'è scoperta dell'ultimo minuto che tenga...
Bluknigth01 Luglio 2013, 14:23 #8
Mi immagino la felicità di chi sta sviluppando sui kit attuali e crepa per un fps in più, non sapendo che cosa l'HW definito gli permetterà di fare.

Quindi i primi giochi saranno castrati dalle specifiche dei Devkit e poi con l'aggiornamento degli stessi le cose miglioreranno?
Duncan01 Luglio 2013, 14:26 #9
Guardate che forse sarà cominciata la produzione dei case od altro... ma la produzione dei chip e schede non credo sia già cominciata... anche perchè non servono 10 milioni di console per il lancio, con meno della metà riusciranno benissimo a supportarlo più che degnamente
A64FX+DFI nF401 Luglio 2013, 14:33 #10
sta replicando gli errori di sony con ps3, complicare l'architettura hardware senza reali vantaggi.
anche sony aveva pensato alla edram,
qua Mark Cerny spiega perchè l'hanno scartata
https://www.youtube.com/watch?v=xHXrBnipHyA#t=2371s

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^