Xbox One disponibile in sole 13 nazioni al debutto, ma c'è l'Italia

Xbox One disponibile in sole 13 nazioni al debutto, ma c'è l'Italia

Microsoft rivede i piani di lancio della propria prossima generazione di console riducendo da 21 a 13 il numero di nazioni con Xbox One disponibile al debutto. Per l'Italia confermato il lancio a Novembre

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:11 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Il lancio della console Microsoft Xbox One è previsto per il prossimo Novembre, e questa è notizia che era già stata evidenziata da Microsoft da tempo assieme al numero di nazioni che per prime avrebbero visto la nuova console sugli scaffali a partire da quella data.

Microsoft ha rivisto i propri piani, annunciati a Giugno in occasione dell'E3 di Los Angeles, riducendo di 8 il numero di nazioni coinvolte nel lancio iniziale. Dal prossimo 13 Novembre quindi troveremo la nuova console in vendita in Australia, Austria, Brasile, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Messico, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti, Nuova Zelanda e Italia.

xbox_one_pad.jpg (25607 bytes)

Le 8 nazioni inizialmente inserite tra quelle previste al debutto sono Belgio, Danimarca, Finlandia, Olanda, Norvegia, Russia, Svezia e Svizzera: per questi stati Microsoft rimarca l'intenzione di lavorare in modo tale che il lancio possa avvenire il prima possibile nel corso dell'anno 2014.

Questo cambio nei programmi di Microsoft, che riteniamo non lascerà particolarmente felici gli utenti delle nazioni inizialmente inseriti nel piano di lancio iniziale e in seguito esclusi, è legato alla necessità di allineare la disponibilità fisica delle console nelle varie nazioni a numerosi altri elementi indispensabili per la commercializzazione. Ad esempio il processo di localizzazione della xBox One dash, l'inserimento di voci e linguaggi addizionali oltre allo sviluppo di vari tipi di iniziative promozionali e di partnership con aziende presenti nelle varie nazioni: tutte parti accessorie rispetto al solo hardware ma che sono necessariamente richieste per una sua piena fuzionalità.

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hexaae16 Agosto 2013, 08:19 #1
Insomma con questa XBox One MS non ne sta facendo una buona...?
s0nnyd3marco16 Agosto 2013, 08:40 #2
Che figuraccia! magari se avessero impiegato meno risorse con surface RT sarebbero riusciti a fare il lancio in simultanea.
coschizza16 Agosto 2013, 08:59 #3
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Che figuraccia! magari se avessero impiegato meno risorse con surface RT sarebbero riusciti a fare il lancio in simultanea.


o magari anche no
MS come 100 altre multinazionali lavora su decine o centinaia di prodotti in contemporanea. Fare un lancio a livello mondiale è una cosa disumana come impegno e i problemi che ti possono capitare, e puoi investire anche il 100% dei tuoi soldi e del tuo personale ma se per esempio i volumi di produzione non sono buoni non dipende da te e non ci puoi fare propio nulla.

Basta un nulla per far cambiare i piani anche perche in gioco non c'è solo MS ma decina di altre aziende tutte separate e con interessi propri, tutte legate in un intreccio alle altre, se una blocca le altre sei fregato e poco conta che ti chiami MS o dio, il ritardo te lo tieni e basta.
Zifnab16 Agosto 2013, 09:27 #4
Originariamente inviato da: hexaae
Insomma con questa XBox One MS non ne sta facendo una buona...?


In questo caso anche Sony non ha fatto una gran figura... http://www.gamemag.it/news/ps4-puo-...rder_48146.html
s0nnyd3marco16 Agosto 2013, 10:16 #5
Originariamente inviato da: coschizza
o magari anche no
MS come 100 altre multinazionali lavora su decine o centinaia di prodotti in contemporanea. Fare un lancio a livello mondiale è una cosa disumana come impegno e i problemi che ti possono capitare, e puoi investire anche il 100% dei tuoi soldi e del tuo personale ma se per esempio i volumi di produzione non sono buoni non dipende da te e non ci puoi fare propio nulla.

Basta un nulla per far cambiare i piani anche perche in gioco non c'è solo MS ma decina di altre aziende tutte separate e con interessi propri, tutte legate in un intreccio alle altre, se una blocca le altre sei fregato e poco conta che ti chiami MS o dio, il ritardo te lo tieni e basta.


Beh, dirottando una parte die 900 mln di $ spesi su surface RT nel reparto xbox avrebbe certamente aiutato. Ogni cliente lasciato è un possibile cliente perso.
Quello che mi stupisce di più è il ritardo in russia: è un mercato enorme.
slide196516 Agosto 2013, 10:23 #6
Io se fossi in loro coglierei la palla al balzo e tenterei di salvare la faccia sospendendo il lancio su tutte le nazioni e riprogrammandolo solo dopo che avranno sostituito l'hardware attuale,che è una roba scandalosa tanto e' balordo ,con qualcosa di vagamente accettabile e che possa realmente sopravvivere 6/7 anni senza risultare ridicolo già dopo qualche mese (ovviamente mi riferisco alle prestazioni ).

Lo stesso vale per Sony con l'altro catorcio in arrivo
calabar16 Agosto 2013, 10:55 #7
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Beh, dirottando una parte die 900 mln di $ spesi su surface RT nel reparto xbox avrebbe certamente aiutato. Ogni cliente lasciato è un possibile cliente perso.

Lui intendeva confutare esattamente questo.
A seconda di dove sta il problema che ha portato a questa scelta, non sarebbe servito investire nei quei 900 milioni ne 10 volte tanto.

Originariamente inviato da: slide1965
Io se fossi in loro coglierei la palla al balzo e tenterei di salvare la faccia sospendendo il lancio su tutte le nazioni e riprogrammandolo solo dopo che avranno sostituito l'hardware attuale [...]

E parlando di cose realmente fattibili, invece?
slide196516 Agosto 2013, 11:15 #8
Originariamente inviato da: calabar
E parlando di cose realmente fattibili, invece?

Quando vado al ristorante non mi interessa discutere del colore del menù ,delle tende o delle tovaglie se prima non ho constatato che il mangiare sia commestibile.
Qui mi sembra che ogni settimana esca un articolo che discuta di tutti i contorni riguardanti le next gen ma non si sta prendendo in considerazione il problema fondamentale ,ovvero la mediocrità dell'hardware installato .


È un po' come discutere di quanto è bello il nuovo smartphone,di come fa bene le foto ,di quanto sono belle le app per poi rendersi conto che ha una ricezione ridicola e si riesce a malapena a telefonare.
Possono fare il lancio anche in Congo ma i problemi per l'utente sono altri è sinceramente me è sbatto altamente di star qui a parlare delle strategie di Microsoft ,mi interessa la situazione lato utente .
robertogl16 Agosto 2013, 11:19 #9
Originariamente inviato da: slide1965
Quando vado al ristorante non mi interessa discutere del colore del menù ,delle tende o delle tovaglie se prima non ho constatato che il mangiare sia commestibile.
Qui mi sembra che ogni settimana esca un articolo che discuta di tutti i contorni riguardanti le next gen ma non si stia prendendo in considerazione il problema fondamentale ,ovvero la mediocrità del l'hardware installato .


È un po' come discutere di quanto è bello il nuovo smartphone,di come fa bene le foto ,di quanto sono belle le app per poi rendersi conto che ha una ricezione ridicola e si riesce a malapena a telefonare.


Io sono d'accordo con te sul fatto che il lato hardware sia sottostimato, visto che dovrà durare praticamente 10 anni. Il problema è che comunque non è più possibile cambiare, ormai hai distribuito alle varie software house la prima alpha con questo hardware, hai preso accordi con AMD, hai annunciato tutto. Se torni indietro ora ci vogliono 3 anni per ricreare la console, non lo fai in due mesi...
^Robbie^16 Agosto 2013, 11:54 #10
Per una volta tanto l'Italia non è il tubo di scarico del mondo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^