Xbox Next sarà una console 'ibrida'

Xbox Next sarà una console 'ibrida'

Jesse Divnich, analista dell'EEDAR, ritiene che non sia vantaggioso per Microsoft costringere la propria utenza a fruire titoli unicamente in digital delivery.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:10 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

La prossima console di Microsoft sarà un dispositivo "ibrido", consentendo agli utenti di decidere liberamente se acquistare i titoli in uscita in versione retail, oppure scaricarli in versione digitale da Xbox Live.

E' quanto ha dichiarato Jesse Divnich, analista dell'EEDAR, secondo il quale nella prossima generazione di console i produttori non forzeranno la mano per spingere i consumatori ad usufruire unicamente di un mercato in digital delivery.

"La transizione verso il digital delivery rimarrà a discrezione del consumatore. Microsoft e Sony continueranno a supportare il media fisico fino a quando il mercato non avrà raggiunto il giusto livello di gradimento nei confronti del digitale".

Divnich ha supportato le proprie tesi facendo notare che, nonostante il digital download sia in crescita, le vendite del software "fisico" sono ancora nettamente predominanti.

"Al momento, solo il 10% dei guadagni derivati dal software console proviene dal versante digitale, e sarebbe insoddisfacente per entrambe le aziende (Sony e Microsoft) accelerare verso un regime al 100%, costituito dal clouding o da un ambiente unicamente digitale", ha aggiunto.

"So che compagnie come Apple hanno obbligato i loro utenti a fruire al 100% di prodotti digitali, ma tenete presente che all'epoca Apple era ancora emergente come leader di mercato sul versante musicale".

"Sanno che ci vorrebbero anni per andare da 0 a 100 miglia orarie. Microsoft è già leader del mercato e potrebbe essere dannoso per il suo attuale successo se dovessero decidere di spingere il pulsante reset e costringere i consumatori ad un'esperienza per cui potrebbero non essere ancora pronti".

"Mi aspetto che Xbox 720, o come si chiamerà, funzioni come una console ibrida, supportando sia il media fisico che quello digitale, con il progetto a lungo termine di incentivare e accelerare questa transizione".

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1317 Novembre 2011, 08:59 #1
sante parole! anche perché ci sono 2 situazioni tipo che non prevedono il collegamento on line della console:
1) uso la console vivendo in una zona non servita o poco servita dalla banda larga.
2) mi porto via la console x le vacanze e lì non c'è internet
PhoEniX-VooDoo17 Novembre 2011, 08:59 #2
questa illustrissima analisi te la fa tranquillamente qualsiasi utente medio della sezione console del forum..
Enderedge17 Novembre 2011, 09:03 #3
Queste "analisi" mi sembrano tanto aria fritta ... per me vengono rilasciate solo per poter continuare a parlare della prossima console senza che ci sia nulla ancora di definito ... unicamente per tentare di mantenere l'"hype" ...
peonesnet17 Novembre 2011, 09:10 #4
che e' esattamente quanto succede con l'attuale xbox360...
e con tutti i sistemi di digital delivery che ancora non sostituiscono la distribuzione su media fisico...
quindi questo analista avrebbe capito cosa di speciale???
Veradun17 Novembre 2011, 09:11 #5
Con così tanto rumore intorno alla prossima XBox mi aspetto che l'annuncio venga fatto al prossimo CES.
ghiltanas17 Novembre 2011, 09:12 #6
io vorrei sapere chi cacchio li paga sti qua, ma soprattutto quanto
PhoEniX-VooDoo17 Novembre 2011, 09:12 #7
Originariamente inviato da: Veradun
Con così tanto rumore intorno alla prossima XBox mi aspetto che l'annuncio venga fatto al prossimo CES.


sperimo non sia una MERD ..
ghiltanas17 Novembre 2011, 09:13 #8
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
sperimo non sia una MERD ..


ecco appunto, speriamo le prox xbox e play siano delle bestie cosi si va un pochino avanti con la grafica
Goofy Goober17 Novembre 2011, 09:16 #9
Ho sbagliato carriera, se diventavo analista passato la vita a scoprire l'acqua bagnata e il fuoco caldo a giorni alterni e venivo pure pagato ben benino per farlo

Evviva l'Hype! Una delle tante digital-plagues che troviamo oggi.
pin-head17 Novembre 2011, 10:00 #10
be'.. provate a rivendere un gioco acquistato con il digital delivery e poi ditemi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^