Xbox next-gen: nuovi rumor su Kinect e 'always-online'

Xbox next-gen: nuovi rumor su Kinect e 'always-online'

L'ultimo rumor sulla nuova Xbox esclude, a differenza dei precedenti, l'obbligo di dover tenere la console connessa a internet per giocare e per utilizzare le app.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:31 nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Come sa chi segue le notizie sull'Xbox di nuova generazione, i rumor sulla possibile presenza di un'opzione che richiede la connessione a internet per l'esecuzione dei giochi e delle app hanno generato un vero e proprio putiferio. Pare che Adam Orth, l'impiegato di Microsoft che aveva difeso pubblicamente questa funzionalità, andando esplicitamente contro il parere della massa dei giocatori, abbia lasciato la compagnia.

Xbox next-gen

Non è al momento chiaro se sia stato Orth a dimettersi o se sia stato invece licenziato. La stessa Microsoft aveva rilasciato un comunicato ufficiale per scusarsi delle dichiarazioni del suo ormai ex-impiegato: ""Ci scusiamo per i commenti innappropriati fatti da un nostro impiegato su Twitter. Questa persona non è un portavoce di Microsoft, e la sua visione personale non riflette l'approccio focalizzato sul cliente che Microsoft adotta per ogni suo prodotto o il modo con cui Microsoft comunica con i propri clienti. Siamo molto dispiaciuti se qualcuno è rimasto offeso da queste dichiarazioni. Al momento, tuttavia, non abbiamo alcun annuncio da fare riguardo alla nostra roadmap di prodotti e non rilasciamo ulteriori commenti".

"Ogni dispositivo oggi è 'always on'. Questo è ormai il mondo in cui viviamo", scriveva Orth su Twitter. Ma VGLeaks riporta ora nuove indiscrezioni, provenienti da sviluppatori che stanno già lavorando sull'SDK della nuova console, che contraddicono le precedenti, sostenendo, appunto, che la nuova Xbox non richiederà di rimanere costantemente collegata a internet per espletare le funzioni di base.

La mancanza della connessione, secondo l'ultimo rumor, non impedirà agli utenti di accedere ai contenuti locali, né tanto meno di eseguire software di seconda mano. D'altronde, appare controverso l'impiego di una funzionalità simile, alla luce del fatto che la console rivale, PlayStation 4, non bloccherà in alcun modo il mercato dell'usato.

VGLeaks conferma, inoltre, le voci che indicano che Microsoft è pronta a inserire sul mercato, nel corso del 2013, una versione di Xbox 360 più economica. Si tratterebbe più di un set-top media box che di una console vera e propria, con supporto per i giochi Xbox 360 e Xbla, ma con l'obiettivo di collocarsi nella finestra di mercato di Apple TV. Il costo di questa soluzione di Xbox 360, secondo VGLeaks, dovrebbe essere di $ 149 o inferiore.

La nuova Xbox 360, inoltre, non disporrebbe di lettore ottico, ma tutti i contenuti andrebbero scaricati in formato digitale. Tuttavia, collegando quest'ultima alla Xbox next-gen si otterrebbe la possibilità di far leggere i dischi dei vecchi giochi per Xbox 360 alla nuova console, mentre le elaborazioni verrebbero svolte dalla nuova 360. Come abbiamo riportato negli ultimi giorni, infatti, Durango avrà un hardware notevolmente differente rispetto alla console che l'ha preceduta, perché si passa da architettura PowerPC ad architettura x86, e questo impedirà di gestire la retrocompatibilità in hardware.

"Nel momento in cui viene inserito un disco Xbox 360 in Durango, la console chiederà all'utente di collegare il dispositivo di supporto che viene venduto separatamente. Mantenendo separati i due dispositivi si garantirà la competitività di prezzo per entrambi", si legge nel report di VGLeaks.

Quindi Microsoft avrebbe pensato di risolvere il problema della retrocompatibilità mettendo sul mercato un dispositivo di supporto supplementare, mentre, secondo report precedenti, Sony gestirebbe questa problematica attraverso soluzioni di rete.

Secondo rumor di qualche giorno fa, inoltre, Microsoft avrebbe dovuto mostrare la nuova console in un evento fissato per la fine di aprile. Ma, e lo conferma anche VGLeaks, ci sono state delle difficoltà, e si è dovuto provvedere a un posticipo dell'annuncio, che si dice adesso sia fissato per il 21 maggio. La nostra fonte sostiene che Microsoft non ha ancora "dispositivi fisici da mostrare" e che ultimamente ha modificato le specifiche della nuova console. Che abbia rimosso l' "always-online" in seguito alle incessanti critiche che ha ricevuto negli ultimi giorni sul web?

The Verge, invece, si è recentemente concentrato su Kinect di nuova generazione. Secondo il report, il sensore di nuova generazione di Microsoft sarebbe capace di seguire i movimenti degli occhi, oltre che quelli degli arti come succede con il sensore attuale.

The Verge vede Kinect di nuova generazione come parte integrante della nuova strategia di Microsoft relativa alle funzionalità TV. Il sensore sarebbe in grado di tenere traccia di diversi utenti contemporaneamente, e il tracciamento degli occhi permetterebbe di mettere in pausa i contenuti quando l'utente volge lo sguardo lontano dallo schermo.

Le funzionalità TV saranno un focus importante per la console di nuova generazione, che a quanto pare sarà in grado di ricevere il segnale TV attraverso l'ingresso HDMI, sovrapponendo le immagini TV all'interfaccia utente. Secondo il report, le nuove funzionalità saranno disponibili già al momento del lancio della nuova Xbox, ma il supporto esteso a questi servizi arriverà solamente nel post-lancio.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor11 Aprile 2013, 11:36 #1
per spendere meno con la nuova release di x360 tolgono il lettore di CD? E cosa risparmiano, 5 euro? Ma allora devono mettere della memoria aggiuntiva, minimo (ma proprio minimo) 16 giga, o se non un hd di cartone da 60 giga per metterci i giochi scaricati... ma non so se il gioco valga la candela...

Per i vari rumors sulla nuova xbox, secondo me stanno ancora decidendo cosa fare e stanno mettendo in giro varie voci per capire se e quanto il mercato sia d'accordo...
Goofy Goober11 Aprile 2013, 12:12 #3
MA INFATTI!!!

mi chiedo come sia possibile essere tanto idioti (per non dire peggio) da farsi cacciare, o andarsene, da un'azienda per aver postato 3 righe di troll su twitter.

che poi dalle loro parti è abbastanza risaputo che fanno saltare teste per motivi simili, se si parla troppo, si parla male, non si parla etc.....
Bestio11 Aprile 2013, 12:13 #4
Originariamente inviato da: Paganetor
Per i vari rumors sulla nuova xbox, secondo me stanno ancora decidendo cosa fare e stanno mettendo in giro varie voci per capire se e quanto il mercato sia d'accordo...


Penso la stessa identica cosa, (e anche sony ha fatto uguale), prima lanciano voci di un eventuale always online e blocco di giochi usati per vedere le reazioni del mercato, e poi vista l'ovvia incazzatura generale tornano sui loro passi.

Che poi nonostante sia stato il primo a criticare le dichiarazioni di Orth, spero proprio che non sia stato semplicemente usato come capro espiatorio e silurato da Microzozz.
Evidentemente in USA non hanno i nostri sindacati, per cui anche far affondare una nave da crociera non è considerata una ragione valida per essere licenziati.
emiliano8411 Aprile 2013, 12:18 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
Per i vari rumors sulla nuova xbox, secondo me stanno ancora decidendo cosa fare e stanno mettendo in giro varie voci per capire se e quanto il mercato sia d'accordo...


quoto... sono sempre e solo rumors, inutile attaccarsi piu' di tanto, aspettiamo fine maggio
emiliano8411 Aprile 2013, 12:19 #6
Originariamente inviato da: Bestio
Che poi nonostante sia stato il primo a criticare le dichiarazioni di Orth, spero proprio che non sia stato semplicemente usato come capro espiatorio e silurato da Microzozz.
Evidentemente in USA non hanno i nostri sindacati, per cui anche far affondare una nave da crociera non e' una ragione valida per essere licenziati.


in ogni caso tranquillo, a differenza dell'Italia... con la sua buonuscita riuscira' a campare
Bestio11 Aprile 2013, 12:35 #7
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco


Ma quello SONO IO!
Dragon 3611 Aprile 2013, 12:41 #8
@Paganetor: qui non si tratterebbe di lettore cd o meno (visto che IN TEORIA dovrebbe montare un bluray) ma si tratta di un chip e una serie di controlli che si accollino la "simulazione" dell'ambiente precedente, ovvero l'ambiente 360. Per questo il rumor parla di un teorico box aggiuntivo... per emulare 360 serve hardware non x86. E non sarebbe nemmeno una soluzione tanto sbagliata, se non lo metteranno fuori a millemilaeuri (penso sia più o meno come dimensioni del vetusto HD-DVD...)
s0nnyd3marco11 Aprile 2013, 13:05 #9
Originariamente inviato da: Bestio
Ma quello SONO IO!


#dealwithit
Catan11 Aprile 2013, 13:14 #10
Ni,
sul capitolo emulazione,
la prima xbox360 powerpc e gpu ati, riusciva tranquillamente ad emulare la xbox1 con archidettura x86 e gpu nvidia (facendo tutto via software con solo 5gb di hd "occupati" che all'epoca erano tanti, adesso che so arrivati a hd da 160-250gb , 5gb ma anche 10-20 sono relativament pochi per una funzione di emulazione software).
Con la ps3 hanno garantito la retrocompatibilità prima in hw, mettendoci proprio il chip EE della ps2, poi hanno visto che via software si poteva fare alla stessa maniera.

Personalmente non vedo tutta la necessità della retrocompatibilità (probabilmente chi ha tanti giochi ps3 o xbox360 tiene anche la console, almeno per il primo anno di vista di xboxnextgen o ps4 e ci gioca cmq)

Però è fattibile in emulazione software senza problemi, anche passando da powerpc a x86

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^