World of Warcraft Mists of Pandaria, beta test imminente

World of Warcraft Mists of Pandaria, beta test imminente

Blizzard fa sapere che a breve consentirà l'accesso al beta test della nuova espansione di WoW.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:28 nel canale Videogames
BlizzardWorld of Warcraft
 

La priorità sarà data a coloro che hanno acquistato il Pass Annuale per World of Warcraft, ma Blizzard cercherà di far accedere al beta test di Mists of Pandaria tutti coloro che hanno creato un profilo beta su Battle.net. È questa la prerogativa indispensabile, dunque, per fare parte del nuovo beta test, il cui avvio è imminente, secondo quanto fa sapere Blizzard.

Coloro che saranno scelti per la prova saranno avvisati tramite email. Devono fornire le specifiche del proprio sistema e dimostrare di essere interessati e appassionati al mondo dei MMORPG. Blizzard ha spiegato questo e altro sulla beta di Mists of Pandaria sulla pagina dedicata su Battle.net.

I giocatori selezionati per il beta test non dovranno firmare alcun nondisclosure agreement: Blizzard, dunque, lascia liberi di pubblicare foto e video catturati dalla versione beta della nuova espansione di WoW. La software house di Irvine, tuttavia, ricorda che si tratta di una versione non definitiva, e quindi qualsiasi cosa che i giocatori incontreranno nella beta potrebbe non esserci nella release finale.

Blizzard non comunica ancora il numero di persone che parteciperanno al beta test, ma fa sapere che darà priorità nell'accesso a coloro che hanno sottoscritto il Pass Annuale per WoW. Annunciato nell'ottobre del 2011, questo Pass, tra le altre cose, consente di ottenere gratuitamente una copia di Diablo III, l'altro blockbuster Blizzard in uscita il 15 maggio.

Mists of Pandiara è la quarta espansione di World of Warcraft e segue The Burning Crusade (2007), Wrath of the Lich King (2008) e Cataclysm (2010). Introduce il continente di Pandaria e si focalizza sui Pandaren, introducendo la nuova classe del monaco. L'espansione, che non ha ancora una data di rilascio definitiva, porta il level cap a 90.

Blizzard sta lavorando anche alla localizzazione in italiano di World of Warcraft, annunciata lo scorso 24 febbraio. Sono diventate note alcune delle traduzioni, come Roccavento per Stormwind, Forgiardente per Ironforge, Sepulcra oer Undercity, Piccodeltuono per Thunderbluff e Meccania per Gadgetzan. Inoltre, è già online il sito italiano della comunità di World of Warcraft (altri dettagli qui).

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mirmillone22 Marzo 2012, 15:05 #1
Asterion22 Marzo 2012, 15:51 #2
La localizzazione in italiano mi lascia molto perplesso, in particolare la decisione di fare parlare in napoletano i Troll; non capisco la logica dietro questa scelta.

Temo che la comunità italiana sia interessata principalmente al PvP, peccato perché avrei creato un personaggio solo su un server PvE.
iorfader22 Marzo 2012, 16:04 #3
Originariamente inviato da: Asterion
La localizzazione in italiano mi lascia molto perplesso, in particolare la decisione di fare parlare in napoletano i Troll; non capisco la logica dietro questa scelta.

Temo che la comunità italiana sia interessata principalmente al PvP, peccato perché avrei creato un personaggio solo su un server PvE.


a me non frega niente del pvp...però mi stupisce che parlino in napoletano....che stronzata esagerata....quasi quasi quitto
Maxt7522 Marzo 2012, 16:13 #4
Fortunatamente ho mollato dopo due anni perchè creava troppa dipendenza, ma se giocassi ora troverei in Pandaria e nella parlata napoletana... le giuste motivazioni per uscire e cercare qualcosa di diverso. Mi sembra che siano arrivati ''alla frutta''.
Cappej22 Marzo 2012, 16:36 #5
La figura del Panda in WOW... mi pare parecchio forzata no? e poi l'associazione "PANDA" e "Estremo Oriente"... mi sa un po di ri-trito? no? ma li pagheranno i diritti alla DreamWorks per Kong-Fu Panda? o viceversa?
iorfader22 Marzo 2012, 16:39 #6
Originariamente inviato da: Cappej
La figura del Panda in WOW... mi pare parecchio forzata no? e poi l'associazione "PANDA" e "Estremo Oriente"... mi sa un po di ri-trito? no? ma li pagheranno i diritti alla DreamWorks per Kong-Fu Panda? o viceversa?


non devono pagare niente, per voi persone che conoscete solo wow è normale non saperlo, ma il panda esiste come eroe in warcraft 3
spetro22 Marzo 2012, 16:59 #7

Invito alla Beta

Io comunque ho ricevuto l'invito alla Beta stamattina per email e su Battle.net posso già scaricare il client in italiano.
Ho ovviamente a suo tempo acquistato l'annual di WoW (ho già anche scaricato il client italiano di Diablo III, chiaramente non ancora giocabile).
iorfader22 Marzo 2012, 17:16 #8
senza nulla togliere ad asterion , perchè senza di lui non mi sarei mai informato seriamente, ma le notizie come sempre vanno approfondite e guardate qui

http://www.battlecraft.it/viewtopic.php?f=19&t=6520

mi sono convinto a proseguire, da quel che dice il tizio sembra ben fatto, spero di trovare quanto prima video del tradotto in ita
mirkonorroz22 Marzo 2012, 18:35 #9
Guardando da lontano avevo letto World of Warcraft Miss Padania
Asterion23 Marzo 2012, 09:40 #10
Originariamente inviato da: iorfader
senza nulla togliere ad asterion , perchè senza di lui non mi sarei mai informato seriamente, ma le notizie come sempre vanno approfondite e guardate qui

http://www.battlecraft.it/viewtopic.php?f=19&t=6520

mi sono convinto a proseguire, da quel che dice il tizio sembra ben fatto, spero di trovare quanto prima video del tradotto in ita


Ho letto anche io quell'articolo, ma ho avuto un'impressione diversa dalla tua.

Se vuoi vedere nuovi video in italiano, puoi andare sui forum italiani ufficiali:
http://eu.battle.net/wow/it/forum/
dove diversi utenti stanno postando link a video.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^