Wooga si espande nel settore mobile

Wooga si espande nel settore mobile

Dopo aver conseguito i primi risultati di rilievo con i suoi giochi per iOS e Android, la startup berlinese rivede i suoi piani e accelera la transizione verso il mobile.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:14 nel canale Videogames
AndroidiOSApple
 

Wooga, la startup con sede a Berlino che si occupa di social gaming, potrebbe cambiare focus nei prossimi mesi. Si tratta di uno dei produttori di maggior successo per quanto riguarda il mondo dei giochi per Facebook grazie a titoli come Bubble Island, Diamond Dash, Monster World e Happy Hospital. Ma i recenti esperimenti fatti sui dispositivi iOS e Android potrebbero indurre i dirigenti di Wooga a rivedere i propri piani e a cambiare la piattaforma a cui sono destinati i loro investimenti.

Diamond Dash

La compagnia ha annunciato infatti due nuovi titoli per smartphone e tablet, e tra questi c'è anche un prodotto che segnerà il suo debutto su Android. Parliamo di Diamond Dash per Android e Monster World per iPhone e iPad. Entrambi sono previsti per il prossimo autunno.

Un anno fa Wooga lanciava il suo gioco di maggior successo, Diamond Dash, su iOS. Il porting ha spostato le attenzioni di oltre metà dei 200 impiegati di Wooga verso il mondo mobile. L'altra metà della software house berlinese, invece, rimane concentrata sui titoli su piattaforma Flash per Facebook.

Wooga ha notato che coloro che accedono al gioco su dispositivo mobile e fanno il login per rimanere connessi con gli amici su Facebook sono più propensi a spendere, precisamente di 8 volte, rispetto a coloro che non fanno il login. Avere il gioco su più di una piattaforma, secondo Wooga, genera maggiore interazione tra i giocatori.

"Crediamo che smartphone e tablet siano social e quindi stiamo creando per queste piattaforme dei giochi completamente orientati al sociale. Diamond Dash può essere giocato su diversi dispositivi, ma stiamo verificando che molti giocatori si stanno spostando sul mobile",ha detto Jens Begemann, CEO e co-fondatore di Wooga.

Complessivamente, più di 70 milioni di persone hanno giocato Diamond Dash da quando ha fatto il suo debutto su Facebook nel marzo del 2011, mentre 20 milioni di queste persone hanno scaricato la versione iOS del gioco. Con il lancio a breve su Android, Wooga si aspetta che queste cifre crescano ulteriormente.

Un altro incentivo allo sviluppo su Android riguarda i maggiori introiti per utente che questa piattaforma consente di avere rispetto a Facebook. Prima di queste mosse, inoltre, Wooga aveva lanciato dei giochi su Google+ e HTML5, ma ha successivamente rimosso i suoi giochi dal social network di Google e cancellato la versione HTML 5 di Magic Land Island, rilasciandone il codice sorgente. Secondo Begemann, il mondo del gaming su HTML5 non è ancora pronto per il mercato di massa. "Stiamo parlando di social game, quindi serve che ci siano tante persone che possano accedere a quei prodotti affinché funzionino", puntualizza il CEO di Wooga.

Begemann dice che non ci sono piani al momento per un nuovo finanziamento esterno. Come abbiamo riferito, l'anno scorso Wooga ricevette un finanziamento da 24 milioni di dollari, portando il suo capitale complessivo a 31 milioni. Attualmente Wooga annovera 200 impiegati, che lavorano tutti a Berlino, ma provengono da 30 nazioni diverse.

Fonte: TechCrunch

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^