Windows 8 Marketplace: no ai videogiochi vietati ai minori

Windows 8 Marketplace: no ai videogiochi vietati ai minori

Il nuovo store di Windows 8 non venderà i videogiochi vietati ai minori di 18 anni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:20 nel canale Videogames
WindowsMicrosoft
 

Microsoft ha confermato in via ufficiale che la sezione 6.2 delle linee guida per le app di Windows 8 si applica anche ai videogiochi. "Le app con una classificazione superiore a Pegi 16 o Esrb Mature, o con classificazioni corrispondenti a queste, non saranno accettate", si legge fra le linee guida di Microsoft.

Sembra che la regola non riguarderà gli utenti degli Stati Uniti, ma rimane un problema per gli altri mercati, incluso quello europeo. Molti blockbuster infatti sono contrassegnati in Europa con la classificazione Pegi 18: tra questi troviamo, tra gli altri, The Elder Scrolls V Skyrim, The Witcher 2, Modern Warfare 3, Max Payne 3, Sleeping Dogs, Dishonored e Mass Effect 3.

Chiaramente rimarrà possibile giocare con questo tipo di giochi all'interno del sistema operativo procedendo all'installazione secondo il metodo tradizionale. Tuttavia, non saranno disponibili nello store online.

Microsoft ha recentemente confermato che la versione definitiva di Windows 8 sarà rilasciata il 26 ottobre, quando diventerà disponibile anche Microsoft Surface.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB11 Ottobre 2012, 16:33 #1
dovrebbero declinare le responsabilità con l'inserimento nel profilo della data di nascita (ovviamente oscurabile a piacimento), in modo che se qualche minore la inserisce falsa se la vede con sè stesso senza poter tirare in mezzo il marketplace.
djmatrix61911 Ottobre 2012, 16:33 #2
No ai videogiochi vietati ai minori di 18 anni. Si, a WINDOWS 7!

(scherzi a parte.. la Microsoft può risparmiarsele certe cose così drastiche mamma mia..)
Faster_Fox11 Ottobre 2012, 16:47 #3
che idiozia...
Stefano.9111 Ottobre 2012, 16:48 #4
Beh, semplicemente, sotto le pressioni di Valve preoccupata per il suo Steam, hanno deciso di lasciarle in mano il mercato videoludico (difficilmente i minori di 16 anni acquistano i videogame tramite internet)
demon7711 Ottobre 2012, 17:00 #5
Quindi sul marketplace niente giochi decenti.
Buono a sapersi.
Gabro_8211 Ottobre 2012, 17:32 #6
La maggior parte dei giochi tripla A sono pegi 18.
Microsoft sempre più ridicola, e adesso anche moralista.
s0nnyd3marco11 Ottobre 2012, 17:53 #7
Non capisco questa decisione: cmq affari loro. Ci sarà più spazio per la concorrenza.
luca2014111 Ottobre 2012, 18:23 #8

Solo Metro

Ragazzi, però si tratta solo di Marketplace su Metro (ooops, la parola vietata)... chi vuole comprare il gioco in negozio o scaricarlo da altri distributori, lo potrà fare.
X360X11 Ottobre 2012, 18:40 #9
tanto con il flop gigantesco di microsoft nella vendita di videogiochi per PC (tant'è che molti non sanno nemmeno che ha da tempo una sua piattaforma) non credo per per ora ci si creino molti problemi la gente è abituata ad acquistarli altrove i giochi, e non solo steam
Daws11 Ottobre 2012, 18:40 #10
Valve e EA ringraziano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^