Wii U, meno di 60 mila unità vendute negli Usa a gennaio

Wii U, meno di 60 mila unità vendute negli Usa a gennaio

Secondo dati Npd, Wii U sta patendo un repentino calo nelle vendite, perlomeno negli Stati Uniti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:15 nel canale Videogames
Wii UNintendo
 

57 mila unità di Nintendo Wii U sono state vendute negli Stati Uniti nel mese di gennaio. Un numero definito "incredibilmente basso" dai giornalisti di gaming di Yahoo. Secondo le stime iniziali di Nintendo, il numero di unità di vendute a questo punto doveva essere il doppio, tanto che sono state tagliate le previsioni di vendita per l'intero anno fiscale.

Reggie Fils-Aime

Ma i numeri sono ancora peggiori di come sembrano, visto che gennaio 2013 ha avuto una settimana in più rispetto a gennaio 2012. Se si confronta il lancio di Wii U con quello della console domestica precedente di Nintendo, Wii, si nota inoltre un sostanziale passo indietro: nel secondo mese dopo il lancio, infatti, le unità di Wii vendute erano 436 mila nei soli Stati Uniti.

Un altro dato preoccupante riguarda il confronto con Xbox 360, che ormai da quasi due anni è la console più venduta negli Usa. E anche questo mese va meglio di Wii U, superandola di ben cinque volte, con 281 mila unità vendute a gennaio 2013 negli Usa.

L'analista di Wedbush Michael Pachter ha elencato a Yahoo una serie di possibili motivi per giustificare l'accoglienza tiepida da parte del pubblico alla nuova console. "Innanzitutto, crediamo che la nuova console sia stata fraintesa da molti per una periferica per Wii. In secondo luogo, il prezzo di Wii U è abbastanza alto, mentre il lancio è avvenuto in un momento di debolezza dell'economia. Infine, il supporto delle terze parti al lancio era scarso, e non ha convinto molti che già possedevano Xbox 360 o PlayStation 3 a passare a Wii U".

Per risolvere il problema dei giochi disponibili per la nuova console, Nintendo ha già anticipato che rilascerà quest'anno due nuovi giochi della serie Mario, un Mario Kart e un Mario tradizionale, un gioco su Luigi, Pikmin 3 e due nuovi Zelda, dei quali uno è remake di Wind Waker.

D'altra parte, diversi produttori e sviluppatori hanno espresso criticità sulla nuova console. EA ha detto che "la quarta generazione di console non è ancora arrivata", mentre altri sviluppatori si sono lamentati delle deboli performance della CPU di Wii U. La stessa Nintendo è dovuta intervenire, dicendo che la velocità della CPU di Wii U non è così importante per le prestazioni complessive.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor19 Febbraio 2013, 09:29 #1
Ha funzionato con la Wii, ma la WiiU (a quel prezzo) secondo me non è appetibile...
die8119 Febbraio 2013, 09:38 #2
nintendo nel giro di 3-4 anni abbandonerà l hardware...almeno lo spero per lei....app per tablet e smartphone + giochi per ps4 e xbox...farebbe soldi a palate con zero rischi
Paganetor19 Febbraio 2013, 09:47 #3
die81, dubito che Nintendo faccia una mossa simile... poi tutto è possibile, ma l'HW è una voce molto importante nel fatturato di Nintendo
][AnDrE][19 Febbraio 2013, 10:25 #4
Sempre stato Nintendaro : nes,n64,ngc,wii oltre che i vari GB ma sta wiiU è proprio nu cess, il paddone lo trovo obrobrioso e inutile.
Avesse implementato bene un sistema di controllo senza controller ora venderebbe a palate come Wii
die8119 Febbraio 2013, 10:35 #5
PAGANETOR
si ma smartphone e tablt eroderanno sempre piu mercato a nintendo sui portatili, e questa wiiU mi sa tanto di epic fail...poi meglio se mi sbaglio...ma per ora la vedo nera per Nintendo!
alexdal19 Febbraio 2013, 11:29 #6
In effetti... Perche' non occuparsi solo di Nintendo DS come Hardware e utilizzare Xbox360 e/o Ps4

L'Xbox360 chi l'ha comprata la usata veramente
La wii invece, a parte qualche fan e qualche ragazzino e' stata acquistata e messa in cantina dopo natale.

La wii ha avuto 80milioni di vendite in piu' rispetto alla base di Nintendo fan, solo perche' e' stato il regalo Cool del momento.

PhoEniX-VooDoo19 Febbraio 2013, 13:10 #7
datemi una f, datemi una a, datemi una i, datemi una l ...
Dott.Wisem19 Febbraio 2013, 13:40 #8
Originariamente inviato da: alexdal
[...]L'Xbox360 chi l'ha comprata la usata veramente
La wii invece, a parte qualche fan e qualche ragazzino e' stata acquistata e messa in cantina dopo natale.[...]
Immagino che tu sia andato casa per casa a chiedere ai possessori della Wii che uso ne fanno...

La Wii è una console trasversale che ha attratto praticamente tutte le fasce d'utenza e tutte le età. E' la dimostrazione che c'è ancora tanta gente che non è attratta solo da grafica HD, ma bada principalmente ai contenuti strutturali, ovvero: gameplay e innovazione.

Proprio recentemente sto giocando a Pandora's Tower e, nonostante le evidenti pecche grafiche (problemi di aliasing, alcune texture oscene, colori un po' troppo acidi), trovo che sia un ottimo esempio di grande giocabilità, buon design dei livelli, buona trama, belle musiche e buon uso della combinazione Wiimote + Nunchuck. Preferisco mille volte questo che non un gioco recente graficamente pompatissimo, ma che strutturalmente è equivalente ad uno sparatutto di 10 anni fa (se non anche peggio).

La wii ha avuto 80milioni di vendite in piu' rispetto alla base di Nintendo fan, solo perche' e' stato il regalo Cool del momento.
No, ha venduto tanto perché non ha costretto la gente a cambiare TV (all'epoca la maggior parte delle persone avevano ancora TV a tubo catodico) ed ha portato una ventata d'aria fresca nel sistema di controllo, dopo decenni di joypad e, soprattutto, è risultato appetibile ad un bacino d'utenza molto ampio, che andava dal bambino di 5-6 anni fino ad arrivare addirittura ai nonni, senza disdegnare comunque un'utenza più classica.

La Wii U al momento ha un solo grande problema: il software. Titoli capaci di fare veramente la differenza non ce ne sono, e quindi la gente continua a comprare 360 e PS3, che costano anche meno. Considerando poi che il nuovo controller non ha avuto lo stesso impatto del precedente, ed ecco che i dati di vendita trovano una logica spiegazione.
mau.c19 Febbraio 2013, 14:55 #9
era comunque difficile ripetere il successo del wii, ma mi pare che qui non hanno messo a segno un tiro. il principale motivo del successo (e delle limitazioni) del wii era il wiimote, che qui è stato messo da parte per un controller tablet che ha un'appetibilità per il pubblico generalista che è meno di un decimo...

mettere il wiimote in un secondo piano sperando che il supporto degli sviluppatori per un controller sostanzialmente tradizionale facesse il resto è stato un azzardo che non sta pagando.

cosa faranno dimezzeranno le fabbriche o dimezzeranno il prezzo?
mau.c19 Febbraio 2013, 15:11 #10
Originariamente inviato da: Dott.Wisem
Immagino che tu sia andato casa per casa a chiedere ai possessori della Wii che uso ne fanno...

La Wii è una console trasversale che ha attratto praticamente tutte le fasce d'utenza e tutte le età. E' la dimostrazione che c'è ancora tanta gente che non è attratta solo da grafica HD, ma bada principalmente ai contenuti strutturali, ovvero: gameplay e innovazione.

ci sono dei dati statistici per questo. il tie ratio è più alto per la 360. e nonostante sia uscita un anno prima del wii oggi si vendono più del doppio dei giochi su scala settimanale o mensile per 360 rispetto al wii, questo è un dato oggettivo sebbene statistico sull'utilizzo che si fa di una console. statistico significa che tu ci puoi giocare anche 48 ore al giorno ma la situazione non cambierà...
fino al 2010 il wii aveva ancora un certo margine, ma dal 2011 è crollata e il 2012 è stato l'anno di chiusura.

La Wii U al momento ha un solo grande problema: il software. Titoli capaci di fare veramente la differenza non ce ne sono, e quindi la gente continua a comprare 360 e PS3, che costano anche meno. Considerando poi che il nuovo controller non ha avuto lo stesso impatto del precedente, ed ecco che i dati di vendita trovano una logica spiegazione.


si ma stare sul mercato con una console che non si vende è un bagno di sangue. non è che possono stare seduti ed aspettare che si vendano, l'impianto industriale deve continuare a lavorare. tutto questo significa che sono stati impreparati, e alla fine come per il 3ds non potranno fare a meno di pagare di tasca loro la gente affinchè compri la console segando il prezzo. il problema è che se non ci sono nemmeno i giochi da comprare non serve a nulla. tutto sto casino per uscire prima degli altri a che è servito?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^